Cena estiva

Una riunione piacevolmente accompagnata da “buon mangiare” in una bellissima terrazza!

Cena estiva

Fichi e prosciutto
Tortiglioni di pasta sfoglia ai pistacchi
Emmenthal ai capperi
Rose di bresaola -Pomodori e mozzarelline – Insalatina
Tortino salato con ricotta
Panini ai semi
Insalata russa e vitello tonnato
Latte alla portoghese – Crostata – Viennetta

foto mtb

Pomeriggio in cucina

Sabato, 13 Aprile dalle ore 16 alle ore 19
POMERIGGIO IN CUCINA
A cura dello Chef Federica Spagnoli
Suggerimenti, curiosità, consigli per chi ama cucinare all’insegna della qualità
Marcello Mariani via della Vittorina Gubbio (PG)

Crema piccante alle carote con ricciolo di orata in crosta di nocciole

Crema piccante alle carote con ricciolo di orata in crosta di nocciole

Straccetti di vitello con carciofi e patate

Straccetti di vitello con carciofi e patate

Crespelle dolci flambate

Crespelle dolci flambate

foto mtb

Menu

9 febbraio 2013

Menu

Conetti di polenta con salsa al taleggio e pancetta croccante
Fagioli con cotiche e salsicce
Prosciutto e grissini
Pappardelle al ragù bianco e funghi al profumo di tartufo
Filetto di maiale al porto
Sformato di carciofi
Zeppole e frappe

°°°°°°°°°°°°°°°°°
> clic sui titoli per visualizzare le ricette <

In questi giorni sono accadute tante cose che ci hanno messo in seria apprensione, ma ora sta andando tutto meglio e lo stare insieme a due carissime persone, ieri, ci ha aiutato molto.

Menu di fine anno 2012

31 dicembre 2012

Menu

Salmone e tonno affumicati con caprino all’olio novello

Terrina di salmone e merluzzo ai porri

Mazzancolle con arance e olive di Gaeta

Polpo con rossa di Cannara

Spaghetti al sugo di pesce profumato al curry

Cannolicchi al forno con lenticchie di Castelluccio

Baccalà con le bietole

Pere al vino rosso con crema all’arancia e vaniglia

Dolci Natalizi

e per la fortuna l’Uva!

brindisi

Carla, Dino, Maria Teresa, Sergio

San-Silvestro-2012

foto mtb

Cena con avanzi ‘doc’

Piccolo avanzo di ottimo Risotto con i funghi preparato da S.:
ho aggiunto un uovo e un pochino di parmigiano e fatto una velocissima “frittata” … buona!

Piccolo avanzo di  Peperonata con melanzane preparata da S. (L’enciclopedia della Cucina Italiana, vol. 10 – Verdure e contorni, pag. 199 – Supplementi di Repubblica di qualche anno fa):
ho cotto delle patate intere e sbucciate nel microonde, poi le ho tagliate a metà tipo barchette e rimesso sopra le verdure ben riscaldate … buone!

L’importante è non buttare via nulla!

Corso di cucina

Oggi bellissimo corso di cucina: Menù d’autunno.

POLPETTINE FRITTE con panna acida
TORTELLONI di FUNGHI e TALEGGIO
SPEZZATINO di CONIGLIO in porchetta con POLENTA
TORTA AUTUNNALE di Nonna Idilia
PANNA COTTA con CASTAGNE
Corso di CUCINA 27 10 2012 

> clic sulle foto per ingrandire <
 Presto i dettagli…

riferimento: LC Gubbio Piazza Grande: Menù d’autunno

Capodanno da Carla e Dino

Capodanno 2011-2012

Vongole con le lenticchie all'olio di BrisighellaVongole con le lenticchie all’olio di Brisighella

Crema di zucca con il baccalàCrema di zucca con il baccalà

Faraona arrosto con mostarda di frutta e insalata riccia all'aceto balsamicoFaraona arrosto con mostarda di frutta e insalata riccia all’aceto balsamico

Formaggio di fossa di Sogliano e confettura di cotogneFormaggio di fossa di Sogliano e confettura di cotogne

Panettone tostato con mousse all'aranciaPanettone tostato con mousse all’arancia

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ottime combinazioni di sapori e di affetti.

A tavola con Garibaldi

A tavola con Garibaldi

06 agosto 2011

Giuseppe GaribaldiConvivio gastronomico con ricette di “casa Garibaldi”
(custodite da Clelia Garibaldi)

Ristorante La Vie en Rose (Casalborsetti, via Argine Sinistro Lamone Abbandonato)

ANTIPASTI – pissaladier – crostini alla salsa di acciughe – olive e formaggio sardo
PRIMO – torta di patate e zucchine
SECONDO – Rotolo capriccioso con contorno di melanzane in carrozza
DESSERT – Fichi – Dolce della Sig.ra Daria – Torta turca
VINI, ACQUA, CAFFÈ

“Ritratto di un Garibaldi domestico”letture da “Mio padre” di Clelia Garibaldi, a cura di Giovanna Maioli e Alessandro Braga del Piccolo Teatro Città di Ravenna

Concerto con ocarina di musiche risorgimentali Prof. Michele Carnevali

L’iniziativa fa parte della Festa per Anita e Giuseppe Garibaldi, un ciclo di iniziative che si terranno dal 4 al 7 agosto fra Mandriole, Marina Romea e Porto Corsini.

fonte: www.prolocomarinaromea.it


Le ricette sono state tratte dal libro:

GARIBALDI A TAVOLAdal quaderno ricette di casa Garibaldi
Salomone Belforte & C., 2002

A cura di Clelia Gonella

INTERVENTI DI: Guido Guastalla, Sergio Gristina e Francesca Torsellini,
della Delegazione di Livorno dell’Accademia Italiana della Cucina

A tavola con Garibaldi

 

La signora Clelia Gonella ha vissuto per lunghi anni con Clelia Garibaldi sia a Caprera, sia a Livorno nella Villa “Francesca” che la signora possedeva ad Ardenza e che alla sua morte le ha lasciato in eredità. Durante la sua vita la Signora Gonella ha avuto modo di sperimentare tutte le ricette di famiglia, sia quelle più antiche di Garibaldi, sia quelle che la figlia usava tutti i giorni. Ricette di Caprera, ricette della costa ligure da cui provenivano i genitori di Garibaldi, ricette nizzarde e ricette di amici che andavano a trovarli. Parlare proprio di ricette di cucina di Garibaldi sarebbe un po’ fuori luogo, come risulta dal libro “Mio Padre” di Clelia, perché a quei tempi usavano soltanto i prodotti dell’isola e del suo mare. Comunque i piatti preferiti da Garibaldi erano lo stoccafisso, la bouillabaisse, il minestrone alla genovese con il pesto e la pissaladiere, specialità nizzarda e quando raramente c’erano un po’ di soldi, un pezzo di carne magra arrostita sulla brace che Garibaldi chiamava “ciurasco” perché gli ricordava i tempi dell’America. Questa carne veniva messa sulla brace e quando era ben arrostita Garibaldi stesso la toglieva dal fuoco e con un coltellino molto tagliente levava la prima fetta arrostita, poi ributtava la carne sulla brace, tagliava la seconda e così via fino ad esaurimento del pezzo e forse della brace. La prima volta che sono andata a Villa Francesca per incarico dell’Accademia Italiana della Cucina, per intervistare la Signora Gonella sono stata accolta con grande emozione dall’inno di Garibaldi cantato da Caruso.
Incaricata ora di riunire le ricette e di ordinarle ho pensato che la cosa migliore fosse riunirle a gruppi. Mi è sembrato anche interessante riportare alcune pagine sparse prese dal libro “Mio Padre” di Clelia Garibaldi e così con l’autorizzazione di Clelia Gonella ho fatto.
Franca Torsellini, Vice delegata della Delegazione di Livorno dell’Accademia Italiana della Cucina

fonte: www.libreriabelforte.it


Piatti buoni, in particolare la Torta di patate e zucchine, ma non abbondanti e non ben presentati… oltre a migliaia di zanzare. Siamo comunque stati bene ed abbiamo scoperto dei lati inediti di Garibaldi.

Menu di terra

Pappardelle al ragù di lepre

Pappardelle con ragù di lepre

Ho cucinato per la prima volta la lepre e ho seguito la ricetta Pappardelle sulla lepre di erborina … Ovvero Le signore pappardelle del mio fidanzato.

Grazie mille: ottimo!

Ingredienti:
Carne di lepre frollata 600 g
Pappardelle 350 g
Carota 1 (grande)
Scalogno 1
Vino rosso 200 ml
Latte 200 ml
Prezzemolo tritato 1 cucchiaio
Alloro 1 foglia
Semi di senape 1 cucchiaino
Chiodi di garofano 6-7
Bacche di ginepro 1 cucchiaino
Cannella 1 cucchiaino
Sale e pepe di Sichuan qb
Olio extravergine d’oliva qb

Preparazione:
1 Tagliare la lepre in piccoli bocconcini e passarla nel mixer in modo da avere un trito grossolano.
2 Pelare, lavare e tagliare finemente la carota e lo scalogno. Farli soffriggere con un po’ d’olio, aggiungere la carne trita e dorarla bene. Sfumare con il vino rosso e lasciar evaporare su fuoco moderato.
3 Versare il latte, aggiungere le spezie (alloro, senape, chiodi di garofano, bacche e cannella) aggiustare di sale e pepe, coprire, abbassare la fiamma e continuare la cottura fino a quando la carne comincerà a disfarsi.
4 Cuocere le pappardelle al dente in abbondante acqua salata. Incorporarle al ragù e far saltare il tutto per qualche istante. Servire immediatamente con abbondante parmigiano grattugiato al momento.

Per la frollatura: in un tegame, mettere la carne tagliata a pezzi in ammollo con del vino rosso; lasciare riposare in un luogo fresco per, almeno, 24 ore.

Le pappardelle me le ha fatte in casa la mia cara vicina.

 

Stinchi di maiale e contorniStinco di maiale al forno alla birra ed aromi

Rossa di Cannara al porto con profumo di alloro

Purea di mele al rhum con marmellata di cotogne

 

clic sui titoli per andare a leggere la ricetta

Cena di San Silvestro

Cena di San Silvestro: Carla e Dino, Maria Teresa e Sergio

Antipasto freddo

Carpaccio di polpo
Crostini in pane nero con burro alle alici, pomodorini e filetti di mandorle
Salmone e riccioli di burro con pane caldo

Antipasto freddo

Antipasto caldo

Scampi al limone
Coquilles Saint-Jacques alla francese e gratinate
Barattolino profumato di pesce e ceci

Antipasto caldo

Primo

Orecchiette con calamari, mazzancolle e carciofi croccanti

orecchiette

Secondo e contorno

Tris di filetti: branzino lardellato, persico gratinato, cernia in fiori di patate
Vongole veraci
Finocchi alla mostarda di Digione à l’Ancienne

Tris di filetti: branzino lardellato, persico gratinato, fiori di patate e cernia

Dolci

Verres di budino al cioccolato ed amaretti profumato al rhum e caffè
Dolci natalizi

Verre di budino

Ricette ed idee dalla rete, da piatti assaggiati in ristoranti, da corsi di cucina frequentati, da questo blog …

Grazie agli amici che hanno condiviso con noi questa serata!

Ristorante Nànà

nana 19 12 2010

Ristorante Nànà in Corso Cavour a Perugia.

Molto accogliente e un buon menù:

Zuppetta di burrata, acciughe, pomodorini e pesto di basilico
Raviolini di ricotta e limone allo zafferano, uvetta sultanina al cognac
Pennette al pomodoro e ragù di verdure
Capocollo di maiale al forno con castagne e purea verde di broccoli
Bavarese all’arancia caramellata

Club UNESCO di Perugia – Gubbio:  CONCERTO di NATALE e pranzo degli AUGURI


Pranzo con i miei compagni di liceo

Giornata emozionante, anche se tutti noi cercavamo di dissimulare … impossibile non ricordare tutti ed averli lì  accanto a noi …
Grazie per quello che mi avete dato allora ed oggi.

Menu del 21.11.2010
»  Alla POSTA dei DONINI « menu del 21.11.2010

Aperitivo di benvenuto
Vellutata di porcini e castagne con piadina al lardo
Tortelloni di brasato al Sagrantino con salvia fritta
Sella di maialino con broccoletti calabresi e purea di mele al rum
Semifreddo al croccantino con salsa mou e frutta fresca essiccata

San Severino Marche e la cucina

Continuando dall’ articolo precedente dedicato all’arte ecco ora l’arte in cucina…

Ristorante Cavallini

Come ho già detto, prima della visita alla mostra, abbiamo goduto di un ottimo pranzo a base di pesce al Ristorante Cavallini

Il menu era molto invitante, ma abbiamo dovuto fare delle scelte: antipasto e primo accompagnato da un fresco verdicchio della zona.

L’antipasto degustazione è un pranzo, ma il primo ci tentava troppo!
Simpatico il modo di presentare alcuni cibi, dalla graticolina al barattolino con cottura a bagnomaria.

La salaLa sala 

Antipasto freddoAntipasto freddo

Antipasto caldoAntipasto caldo.

 

Ottimo l’involtino di melanzana con pesce spada e “panzanellina”  al pomodoro e la graticolina di pescatrice avvolta nel bacon.

Antipasto caldoAntipasto caldo

Gusto delicato, profumato dalla salsa al limone.

Il barattolinoAntipasto caldo:

il simpatico barattolino

Antipasto caldoAntipasto caldo:


… e il buonissimo contenuto del barattolino

Orecchiette croccanti con frutti di mare e carciofiOrecchiette croccanti con calamari, gamberi e carciofi
Tagliolini ai frutti di mare con verze e tartufoTagliolini ai frutti di mare con verze e tartufo

Ed infine un buon caffè! 

Credo proprio che si possa consigliare, vero?

Cena Ristorante ‘Dei Consoli’

Cena Gusti d'italia

Ieri sera siamo stati alla cena organizzata in occasione della Mostra mercato I gusti d’Italia al Ristorante “Dei Consoli”.

Questo l’ottimo menu con piatti tradizionali umbri:

Purea di fave con cicoria
Fagottino di melanzane con mozzarella
Torta al testo (crescia) con coratella d’agnello
Tagliatelle al sugo d’oca
Friccò di pollo con torta al testo
Grigliata di maiale
Verdura di campo
Verdure grigliate
Tozzetti con il vinsanto

Pranzo di compleanno per S.

Ieri era il compleanno di S.
Purtroppo, per impegni di lavoro, non ho potuto cucinare io, ma l’ottima Gastronomia Eugubina mi ha permesso lo stesso di far festa in famiglia, oltre che fargli la sorpresa di avere a pranzo anche i suoi genitori e sua sorella!

Ecco il menu:

antipasti

Antipasti
Cestino di parmigiano con pomodorini e fave fresche
Cappello di bresaola con robiola
Tortina al formaggio con capocollo
Tortino di patate e parmigiano con colata di pesto genovese
Nido di pasta sfoglia con piccoli tortellini ai pomodorini e pinoli.

cappelletti

Primo
Cappelletti al sugo di pomodoro

Secondo
Scaloppe ai funghi porcini
Pollo arrosto
Contorni
Melanzane, funghetti, cipolline

dolci

 

Dolci
Mini tiramisu
Tavoletta allo yoghurt con fragoline
Crema catalana
Tortina

Menu del Giovedì Grasso

Le tradizioni devono essere rispettate… Giovedì sera, nonostante questa fiacca che mi sta regalando una mezza influenza che mi trascino da più di due settimane, abbiamo festeggiato il giovedì grasso così:

Menu del giovedì grasso

La tavola è un po’ arruffata, ma la nostra cena non era male.

TORTINO con carciofi e ricotta

POLPETTE di Carnevale con patatine al forno

CASTAGNOLE … non sono venute molto bene, ma buone

Un ottimo Corvo di Salaparuta rosso

TORTINO con carciofi e ricotta

Ho preparato la pasta brisé e cotto 4 carciofi piccoli a pezzetti nella pentola a pressione con poco olio, aglio e vino bianco. Nella farcia ho messo due ricottine piccole, un bel pugno di parmigiano grattugiato, i carciofi, scolati dal liquido di cottura e leggermente frullati, due fette di prosciutto crudo tritato, un uovo battuto, un pizzico di sale e uno di pepe

Le polpette le ho preparate con della carne cotta che già avevo (un pezzetto di filetto di maiale in crosta e ho aggiunto gli altri ingredienti tipici delle polpette) e poi le ho cotte, un po’ schiacciate, in forno.

Maria Teresa e Sergio, 11 febbraio 2010

Il menu di oggi 8 novembre 2009

L’occasione di oggi:
mio suocero Terzilio ha compiuto 94 anni!

Terzilio

Tanti cari Auguri!!!


Antipasti

Antipasti

Mini-quiches di pasta sfoglia con porro e zucchine
Caramelle di pasta sfoglia
Stuzzichini all’aceto balsamico

Tortina al formaggio con capocollo
Insalatina di rape rosse e arance
Insalatina di finocchi e carote

Primo

Crespelle fioreCrespelle fiore

Secondi

Arista all'uva e nocciole 
Arista all’uva e nocciole
Rollé di chianina
Funghi trifolati
Verdure cotte: cicoria e bietola
Radicchio trevigiano al forno
Patate al forno

Dessert

Dessert

Semifreddo al sapore di castagne e nocciole
Pere al vino rosso
Frutta di stagione

Clic sui link per leggere le ricette

Appunti sparsi: Arista al finocchietto selvatico

Perchè appunti sparsi?
Ricordi di cucina e non solo di quest’agosto bollente…

Scaldare un po’ di olio extra vergine di oliva in una pentola alta. Tagliare in due-tre pezzi uno scalogno; aggiungere una piccola costa di sedano,  un pezzetto di carota, uno spicchio di aglio e un pezzetto di cipolla.
Mettere il pezzo intero di arista, circa un chilogrammo, farla ben “sigillare” da tutte le parti; rosolare bene, salare e pepare leggermente.
Versare un bicchiere di vino bianco e mezzo bicchiere di aceto balsamico.
Continuare a la cottura per una quarantina di minuti.  A cottura ultimata lasciar raffreddare; tagliarla a fette sottili e deporle in un piatto stretto e fondo, ricoprendo le fette di abbondante finocchietto selvatico fresco tagliato grossolanamente e  del sugo di cottura  filtrato in un colino. Lasciare insaporire almeno un’ora prima di servire.

Io uso anche la pentola a pressione: chiudo la pentola un paio di minuti dopo aver messo i liquidi e lascio cuocere per circa 25-30 minuti.

Cena di giovedì 20 agosto a casa dei genitori di S.
Insalata di frutta e verdura, prosciutto, pane al formaggio, pane con le noci
Parmigiana di melanzane
Arista al finocchietto selvatico
Peperoni e cipolle al forno
Muffins dolci con pera, mela e pinoli