SCROCCHIE – LINGUE di SUOCERA

SCROCCHIE - LINGUE di SUOCERA
SCROCCHIE – LINGUE di SUOCERA

La perfezione non è di questo mondo … ma sono buonissime!
La prossima volta comunque userò meno sale.
Qui: 1) rosmarino 2) finocchio 3) Olive verdi a pezzetti e sopra sughetto di pomodoro 4) parmigiano grattugiato nell’impasto e semi di sesamo
Scrocche, Scrocchie – Lingue di suocera
Video per la ricetta di Natalia Cattelani e Mood Ginevra Antonini.
https://www.facebook.com/watch/?v=543537629855106

le "scrocchie" del 21 giugno 2020
le “scrocchie” del 21 giugno 2020

Stavolta le ho stese con la macchina della pasta.
1) parmigiano, pecorino, pepe nell’impasto e sopra fette di provola
2-3) timo, rosmarino, sale, olio
4) peperoni grigiati e conditi con sale, olio, prezzemolo, aglio

PIZZATA LIGURE (Mattia Poggi e Caterina Betti)

DIRETTA di oggi: La “pizzata ligure” di Mattia Poggi con Cucinare catering eventi e Caterina Betti.
Bravissimi e buonissima anche se ho dovuto apportare la variante del gorgonzola e non ne avevo molto.
La diretta fino a domani su Instagram https://www.instagram.com/cucinare_catering_eventi/?hl=it

PIZZATA LIGURE

Brioche 448 di Paoletta

Brioche 448 di Paoletta
Brioche 448 di Paoletta

DIRETTA di ieri: BRIOCHE 448 di Paoletta!
Qualche errore (in alcuni punti non avevo ben sigillato, credo), ma buonissima!
Grazie di cuore a Paola Sersante ed Erica Liverani.
link alla ricetta: https://aniceecannella.blogspot.com/2017/09/la-brioche-4-e-quattr8.html

Torta al testo condita

Torta al testo condita
Torta al testo condita

Impastare circa 300 g di farina 0 messa a fontana sulla spianatoia con 150 ml di acqua e latte (metà acqua e metà latte), un uovo battuto, due cucchiai di parmigiano grattugiato e uno di pecorino romano grattugiato, un cucchiaio scarso di strutto e un cucchiaio di olio evo, un cucchiaino (o meno) di sale, una bustina di lievito istantaneo per torte salate. Io ho impastato con il bimby per 1’30” a vel spiga e poi continuato a mano.
L’impasto deve essere morbido, ma non appiccicoso.
Lasciar riposare almeno mezz’ora avvolta in pellicola o tra due piatti.
Nel frattempo, riscaldare alla massima potenza il forno (io ventilato) mettendo sul fondo il testo rotondo (il mio è di circa 40 cm di diametro).
Trascorso il tempo di riposo, stendere con il mattarello in forma rotonda la torta allargandola anche con le mani prendendola da sotto fino alla larghezza del testo. Mettere nel testo bollente e bucherellare con una forchetta. Cuocere per circa 20 minuti e poi rovesciare e continuare la cottura per altri 10 minuti circa.
I tempi dipendono dal forno e quindi è bene controllare.
La torta è cotta quando è ben dorata e “suona” battendola.
Buon appetito con torta, salumi, verdura cotta, formaggi, bistecchine di capocollo di maiale, salsicce …!

Quanti ricordi di quando la preparava la mia mamma …

Pizza di Paoletta ed Erica

Ieri pomeriggio ho seguito la diretta di Paoletta di Anice e Cannella ed Erica Liverani ed ho fatto la pizza.
“Grazie! Ho capito varie cose dalla diretta: uso impastatrice, pieghe ecc.! La pizza è venuta ottima, anche se la prossima volta la lascerò più alta. Ho usato Farina per pizza Gran Mugnaio (300 g), semola rimacinata Molisana (50 g), Verna Menchetti tipo 2 (50 g) e tutto come da ricetta. L’impasto mi è venuto non bello tosto come ho visto in altre foto qui ed ho faticato un po’ nelle varie fasi. Errori da segnalarmi per fare meglio? Grazie ancora e alla prossima!”

Pizza di Paoletta ed Erica

GRISSINI

Grissini misti: semplici e con semini
Ricetta da “La Cucina Italiana”

  • 300 g farina 0
  • 200 g semola di grano duro rimacinata
  • 75 g semola di grano duro rimacinata
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 10 g sale

70 pezzi

Si sono dimenticati di scrivere la quantità di olio che però è nel procedimento; ne ho messo 50-60 ml di girasole.
Ho diviso l’impasto in due e in una ho inserito semini vari: papavero, sesamo, zucca.

Marmellata di cotogne 2019

Marmellata di cotogne 2019

Ho fatto così: le ho sbucciate e tagliate a piccoli pezzi irrorandole con succo di limone. Un po’ di bucce sane le ho bollite su un pentolino a parte per avere più pectina e ho messo l’acqua filtrata nelle mele (circa un bicchiere e mezzo/due). Non so se questo processo sia giusto, ma ho pensato di sì, visto che nella buccia c’è più concentrazione di pectina. Ho aggiunto lo zucchero e un po’ di acqua ancora e mescolato. Ho lasciato riposare 2-3 ore e poi ho cotto facendo bollire circa mezz’ora.
All’inizio e durante la cottura ho frullato ogni tanto con la frusta ad immersione per completare alla fine.
Dosi:
1900 g di mele pulite a tocchetti
1300 g di zucchero
il succo di un limone

PANE CARASAU con pomodori e ricotta salata

PANE CARASAU con pomodori e ricotta salata
PANE CARASAU con pomodori e ricotta salata

Non solo bruschette!
Frullare grossolanamente due tre pomodori maturi e sodi dopo averli privati dei semi insieme ad alcune foglie di basilico; salare poco ed eventualmente aggiungere un pizzico di pepe nero; condire con olio evo e aggiungere uno spicchio d’aglio che poi sarà tolto. Lasciar insaporire almeno un’ora.
Oliare leggermente con olio evo una teglia da forno molto grande, mettere sopra il pane carasau spezzettato a pezzi non piccoli.
Condire sopra con i pomodori e una grattugiata di ricotta salata.
Infornare in forno preriscaldato al massimo (250°) e tenere per non più di tre minuti.
Servire subito.

Ma anche Pane CARASAU con pomodoro, olio ed origano, caciotta e/o pecorino ed uovo fritto in padella con poco olio! Le uova già cotte vanno messe sopra al pane già pronto e vi si grattugia sopra un po’ di formaggio e e di nuovo 30 secondi in forno!!

Pane CARASAU con pomodoro, olio ed origano, caciotta e/o pecorino ed uovo fritto

Ma anche Pane CARASAU con pomodoro, olio, radicchio rosso tritato, scamorza e speck!