Crema di verdure

Il freddo comincia a farsi sentire e cosa c’è di meglio di una buona e calda CREMA di VERDURE arricchita con degli Spizzicotti al tartufo de “La Bottega Azzurra”?
Una patata piccola, una zucchina medio-grande (zucchina trombetta di Albenga), una cipolla piatta di Cannara, una carota media, la polpa di un pomodoro datterino: tutto a tocchetti in pentola a pressione, con un filo di olio evo, acqua e dado preparato da me.

Cottura di circa 10/12 minuti e poi aggiunta di un po’ di latte secondo la consistenza desiderata e frullatura con frusta ad immersione, lasciando qualche pezzetto di verdura. Un pizzico di prezzemolo essiccato.

Crema di verdure
Crema di verdure

Risotto colorato con zucca gialla e zucchina verde

Risotto colorato con zucca gialla e zucchina verde preparato con il dado “mio” alle verdure e zucca gialla

Risotto colorato con zucca gialla e zucchina verde

Tagliare a dadini piccoli le due tipologie di zucca (circa due cucchiai abbondanti a persona). Rosolarle qualche minuto in poco olio e salare. Cuocere pochi minuti aggiungendo un pochino di acqua calda. Prepararare il risotto nel modo classico oppure, come facciamo noi, con tostatura “a secco”, sfumata di vino bianco e aggiunta di brodo vegetale. Verso il termine della cottura aggiungere le verdure, un pizzico di pepe e mantecare al termine con un pezzetto di burro e parmigiano. Se gradisce, si può mettere prezzemolo tritato, o un paio di foglioline di salvia.

Omelette con zucchine, fiori di zucca, scamorza

Omelette con zucchine, fiori di zucca, scamorza, maggiorana, sale, pepe
uova e verdure di Azienda Agricola Vispetto
Tagliare a fettine con la mandolina le zucchine (tre piccole).
Scaldare poco olio evo in una padella molto larga e cuocere la verdure girando frequentemente e con delicatezza, salare.
Dopo circa sei/sette minuti aggiungere i fiori di zucca tagliati a metà nel senso della lunghezza. Aggiungere foglioline di maggiorana fresca.
Battere le uova (3) con un pizzico di sale e un pizzico di pepe se gradisce.
Versare nella padella e roteare, formando una frittatina molto sottile.
In una metà disporre sopra delle fettine sottili di scamorza e capovolgere sopra l’alta metà formando un semicerchio.
Servire a spicchi.
 
Si possono fare anche delle omelette singole.
Omelette con zucchine, fiori di zucca, scamorza
Omelette con zucchine, fiori di zucca, scamorza

Frittatine di zucchine con gorgonzola e speck

Frittatine di zucchine con gorgonzola e speck
Frittatine di zucchine con gorgonzola e speck
Frittatine di zucchine con gorgonzola e speck
Frittatine di zucchine con gorgonzola e speck

Frittatine di zucchine con gorgonzola e speck: come una semplice frittata può essere più gustosa!
Per 4 frittatine
Cuocere rapidamente due/tre zucchine piccole tagliate a dadini o a fettine sottili con poco olio, sale, un pizzico di pepe. Aggiungere foglioline di maggiorana.
In una ciotolina battere un uovo e aggiungere le zucchine già cotte e ancora foglioline di maggiorana fresca.

Ungere con poco olio evo una padella antiaderente per pankakes con cerchi di 7cm/7.5 cm. Scaldare e in ogni cerchio mettere un cucchiaio abbondante di composto fino ad arrivare al bordo. Livellare e cuocere per circa 2/3 minuti per parte girando delicatamente.

In un piatto da portata o in piattini singoli, condire con olio e sale della rucola e fettine di pomodoro. 

Adagiare le frittatine sul pomodoro, ricoprire ciascuna con ciuffetti di gorgonzola (volendo anche altro formaggio come robiola o stracchino) e una rosellina di speck.

Tagliare delle rondelline di erba cipollina e cospargerle sopra.

Risotto gamberetti, calamari, zucchine

Anche oggi risotto al profumo di pesce con calamari, gamberetti e zucchine. Una preparazione a due mani …

Più semplice del precedente risotto alla pescatora ma molto buono!

Risotto gamberetti, calamari, zucchine

Qui per due persone, regolarsi per le quantità:
qualche strisciolina di calamaro, una decina di gamberetti, mezzo scalogno, 130 g di riso Carnaroli, una zucchina, vino bianco, due cucchiai di olio, dado vegetale, acqua, prezzemolo tritato, peperoncino o pepe

In una padellina scaldare poco olio evo con un pezzetto di scalogno tritato. Unire i calamari a striscioline e i gamberetti sgusciati. Cuocere per un minuto, bagnare con una spruzzata di vino bianco e far evaporare. Togliere i gamberi e tenere da parte. Continuare per pochi minuti la cottura dei calamari, aggiungendo una zucchina tagliata a dadini piccoli. Lasciare da parte.

Preparare il risotto con tostatura a secco, spruzzare con vino bianco e continuare la classica cottura con brodo vegetale ben caldo (io vegetale fatto con il “mio” dado con un accentuato sapore di zucca gialla).

Quando mancano circa 5 minuti al termine unire zucchine e calamari e, un minuto prima di spegnere il fornello, i gamberetti. Mantecare bene il tutto unendo del prezzemolo tritato e, volendo, un profumo di peperoncino in polvere o di pepe nero macinato.