POLPETTINE del riciclo

carne tritata di tre costarelle di maiale cotte e condite con aromi vari (si può usare qualsiasi carne cotta avanzata)
un cucchiaio di bietola tritata già cotta e condita con olio, sale ed aglio
due patate lesse schiacciate
un cucchiaio di parmigiano grattugiato e uno di pangrattato
un uovo
Amalgamare il tutto e formare con un cucchiaio delle polpettine. Passare nel pangrattato e disporre su carta da forno leggermente oleata. Versare un filo di olio sopra le polpette.
Cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti, girandole a metà cottura.
La crosticina deve essere dorata.
Qui con peperoni in padella con olio e sale e melanzane tagliate a striscette e condite con olio, peperoncino, aglio, prezzemolo, sale;  cotte in forno a 180° per circa 20/25 minuti.

POLPETTINE del riciclo

POLPETTE di VERDURE

POLPETTE di VERDURE
POLPETTE di VERDURE

per 8 polpette (diametro circa 4/5 cm)
Ingredienti e procedimento:
– una patata medio-grande lessata con poco sale e schiacciata bene
– una carota, una zucchina, un pezzetto di cipolla: tutto tagliato a dadini e lessato con poco sale (non si devono rompere).
Per cuocere sia la patata che le altre verdure ho usato il microonde.
Scolare bene e far raffreddare le verdure.
– un uovo intero
– un cucchiaio scarso di pangrattato
– 50 g di parmigiano grattugiato, sale, pepe, prezzemolo tritato.

Amalgamare la patata con l’uovo battuto, il parmigiano e il pangrattato; aggiungere le verdure e mescolare delicatamente.
Formare, aiutandosi con un cucchiaio, delle polpette tonde e leggermente schiacciate.
Passare nel pangrattato facendolo aderire e disporre in una teglia con carta da forno leggermente oleata. Passare un filo di olio evo anche sopra le polpette.
Cuocere a forno preriscaldato a 180°-200° per circa 15 minuti, girandole a metà cottura: si deve formare una crosticina ben dorata e croccante.

p.s.: avevo preparato anche i semi di sesamo da mescolare al pangrattato della panatura … poi mi sono dimenticata!!!

POLPETTINE fredde di TONNO e PATATE

Polpettine fredde di tonno e patate
Polpettine fredde di tonno e patate

Sulla falsariga del “pesce finto“, ho preparato le polpettine:
3 patate medie lessate
160 g di tonno in olio d’oliva scolato bene
un cucchiaio scarso di sottaceti misti a dadini
due cetriolini sottaceto tagliati a rondelline
prezzemolo, poco sale, capperi sottaceto
La quantità di patate e di tonno è indicativa: quantità di tonno circa metà di quella delle patate. Con questa dose, sono venute 15 polpettine di circa 3 cm di diametro ciascuna.
Contorno e decorazione: pomodori rossi, cetriolini, basilico, prezzemolo, “cucunci“, carciofi, maionese (con i rossi di 2 uova semisode) e senape.
Come contorno si potrebbero usare anche fagiolini, asparagi, agretti.

Lessare le patate a tocchetti con poca acqua e sale (io nel micronde per 6 minuti a massima potenza con poca acqua e un pizzico di sale), scolarle e schiacciarle bene. Far raffreddare e poi aggiungere il tonno scolato e con la forchetta ridurlo in piccoli pezzi, amalgamare ed aggiungere i sottaceti, il prezzemolo tritato e qualche cappero.
Con le mani formare delle polpettine, disporre in un piatto da portata e mettere in frigo.
Preparare la maionese: due rossi d’uovo semisodi, sale, un cucchiaio di aceto, olio evo; battere bene con una frustina finchè si rassoda; se non accade aggiungere un cucchiaio di maionese “comprata”, aggiungere un cucchiaino di senape. Si può comunque usare maionese già pronta con l’aggiunta di un po’ di senape. Leggi anche qui.
La consistenza deve essere cremosa. Mettere in frigo.
Nel frattempo affettare molto sottilmente i pomodori rossi e lasciar scolare un po’ di acqua salandoli leggermente.
Carciofi
Li avevo già pronti in frigo: cotti 5 minuti in pentola a pressione con olio evo, poco aglio, sale, una bella spruzzata di aceto e poca acqua.
Si possono usare altrimenti carciofini sottolio.
Comporre il piatto: polpettine, carciofi, pomodori versando sopra la salsa.
Decorare con cucunci, cetriolini, prezzemolo e basilico.

Polpettine di melanzane

La cucina del riciclo: una melanzana vagabonda in cucina, due uova prossime alla scadenza, pane grattugiato da un po’ di tempo, una mousse di caprino e panna usata per le tagliatelle ed ecco ottime polpettine!
Una melanzana, poco olio evo, origano, sale e poco pepe: sbucciare e tagliare a cubetti la melanzana condire con il tutto e cuocere alcuni minuti in forno caldo o in padella.
Passare la polpa con il passatutto o tritacarne, aggiungere parmigiano, pecorino romano e pane grattugiati, prezzemolo tritato. Amalgamare fino ad avere una consistenza morbida in modo da formare con le mani le polpettine (circa 4 cm di diametro). In una ciotolina mettere il pane grattugiato e rotolarle in esso.
Friggere in olio profondo e scolare su carta assorbente.

Polpettine di melanzane

Mi sono accorta poco fa che avevo già scritto questa ricetta … il bello è che ho usato senza ricordarmi più o meno gli stessi ingredienti!!
https://www.matebi.it/2017/08/21/polpettine-di-melanzane/

Polpettine di melanzane

Tagliare a cubetti due melanzane medie sbucciate, cuocere in padella con poco olio scaldato e uno spicchio d’aglio, salare e pepare leggermente; cuocere per circa mezz’ora, aggiungendo un po’ d’acqua calda se serve. Mescolare spesso.

Lasciar raffreddare e poi tritare grossolanamente, aggiungere due uova battute, un pugno di pecorino romano ed uno di parmigiano, pane grattugiato, fino ad avere una consistenza morbida, foglioline di maggiorana e un po’ di prezzemolo tritato.

Formare delle polpettine di circa 4 cm di diametro. A me ne sono venute trenta.
Cuocere in padella su olio evo ben caldo (o forno preriscaldato su carta da forno).  Far rosolare bene e servire, magari accompagnandole con una buona salsa di pomodoro al basilico.

melanzane

Insalata di polpettine con cipolle e maionese

 

Preparare delle polpette molto piccole con carne macinata, uova, sale e pepe; volendo si potrebbe aggiungere un po’ di pangrattato ed aglio, ma qui non c’erano; friggerle in olio caldo e lasciarle asciugare bene.
Affettare a fettine sottili la cipolla bianca e cuocere in acqua calda ed aceto (proporzione 1 a 1/2) e sale; lasciar scolare.
Mescolare le polpettine e la cipolla con qualche cucchiaio di maionese oppure con yogurt bianco mescolato a poca maionese.
Decorare con sottaceti. Mettere in frigo.

Polpettine con cipolle e maionese

Ottima insalata che abbiamo mangiato oggi. Grazie a chi ce l’ha preparata!

Polpettine con cipolle e maionese (ricetta rumena)

Pane ed altro

Per il compleanno di una carissima bimba, ho preparato pane, polpettine di carne e di zucchine, verdure estive al forno.

pane,polpette,verdure

Ho fatto il pane secondo l’ottima ricetta di Paoletta I panini tipo Mc Donald’s, con la dose raddoppiata. Con la maggior parte dell’impasto (circa 2/3) ho fatto la rosa di panini e con il resto dei piccoli panini impastandoci noci e semi di zucca tritati, semini di papavero e di sesamo.

Le polpette di carne sono le classiche con carne macinata di vitello e un pochino di magro di maiale, parmigiano grattugiatoprezzemolo tritato, uovo, poco pane grattugiato, un pochino di latte, sale e pepe mentre quelle di zucchine si trovano qui nel blog.

La ricetta delle verdure sempre ottime è sempre qui nel blog.

Piattini di patate con polpettine di zucchine

Ieri sera ero molto stanca, ma cucinare mi rilassa e quasi alle nove ho iniziato aprendo il frigo e cercando ingredienti per preparare qualcosa!
Per prima cosa ho fatto una minestra di ceci, olio, aglio e rosmarino con cottura nel bimby per accelerare i tempi…

Poi ho preparato le polpettine di zucchine.

Per 8 polpettine: 2 zucchine piccole, un pezzetto di cipolla bianca, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 2 cucchiai di pane grattugiato (non avendo il pane ho usato delle friselle che avevo in casa), un uovo battuto, sale, pepe.

Grattugiare le zucchine e la cipolla con una grattugia a fori grandi, insaporire le verdure per pochi minuti in una padella con poco olio evo e salare leggermente.
Battere l’uovo in un piatto ed aggiungere parmigiano e pane grattugiati, quindi le verdure ed un pizzico di pepe. Mescolare il tutto e formare con  le mani delle piccole polpette.

Poiché erano troppo semplici ho pensato ai piattini di patate!
Affettare una patata grande con la mandolina, condire con poco olio evo ed un pizzico di sale mescolando con le mani.
Disporre le fette di patate su una teglia da forno coperta di carta-forno formando dei piattini a fiore; posizionare al centro di ognuno una polpetta e decorare con tre mandorle.
Porre in forno preriscaldato a 200° e cuocere per circa 15 minuti: le patate devono essere ben dorate e croccanti.

Questa la nostra cena!

polpettine di zucchine

Polpettine

Un piccolo avanzo di lombo di maiale macinato già cotto “a spezzatino” in bianco con rosmarino, due cucchiai di ricotta da una vaschetta  aperta oggi, due cucchiai di puré di patate avanzato, un pugno di pangrattato e uno di parmigiano grattugiato, un uovo battuto, un pizzico di pepe e… tanti semini di girasole, di papavero e due friselline sbriciolate per la copertura.

Cottura in forno a 180° per circa 15/20 minuti.

Polpettine
L’aspetto non è eccezionale perchè ho fatto tutto di fretta, ma il sapore ottimo!

Il tutto accompagnato da bruschetta con cicoria ripassata con aglio e olio evo.

E per finire una fetta di pane abbrustolito con la marmellata di cotogne di quest’anno.

POLPETTINE e … piccola cena

Dalle suggestioni dell’ultima “lezione di cucina” ed altro… la cena di stasera:
Polpettine di carne con impanatura di nocciole e mandorle, anelli di porro fritti velocemente in olio, carciofi fritti, valeriana e panna acida per accompagnare.
piccola cena