Rotolo di tacchino

  • Una fetta grande (circa un kg) di petto di tacchino preparata dal macellaio per arrotolare
  • un uovo, un pizzico di sale e uno di pepe, due cucchiai di pane grattugiato, due cucchiai di parmigiano grattugiato, un pizzico di prezzemolo essicato, un pizzico di paprica dolce: amalgamare bene il tutto come fosse un polpettone
  • due salsicce sbriciolate grossolanamente
  • due carote medie tagliate a striscioline

Spalmare sulla fetta l’impasto preparato, la salsiccia e le carote; arrotolare e legare con spago da cucina.
Cuocere in pentola a fondo spesso facendo rosolare, inizialmente in poco olio evo; aggiungere una cipolla e una carota a pezzi, uno spicchietto di aglio.

A rosolatura avvenuta, salare moderatamente quindi sfumare con un bicchiere di vino bianco. Aggiungere un po’ di acqua calda, un cucchiaino di paprica dolce e cuocere con il coperchio per circa un’ora controllando ogni tanto. 

Far raffreddare bene, tagliare a fette, frullare grossolanamente il fondo di cottura.
Al momento di servire scaldare per pochissimo tempo le fette irrorate dal sughetto. In genere faccio questa operazione al microonde per un paio di minuti.
Servire con verdure: qui fagiolini e peperoni arrostiti.

Piccione in salmì e verdure in agrodolce

Piccione in salmì e verdure in agrodolce

per due persone

un piccione tagliato a pezzi e le sue interiora, una salsiccia fresca, due carote medie, un cipollotto di Tropea non molto grande, uno/due chiodi di garofano, sette/otto bacche di ginepro schiacciate, una foglia di alloro, sale aromatizzato, olio evo, un rametto di timo fresco, quattro/cinque foglie di salvia, mezzo spicchio di aglio, un pizzico di pepe nero, un cucchiaio abbondante di capperi sottaceto, due filetti di acciughe sottolio, un bicchiere di vino rosso

Insaporire il piccione con il sale aromatizzato (in mancanza di questo usare circa mezzo cucchiaio di un mix di erbe tritate (rosmarino, salva, timo, alloro e sale), mettere un filo d’olio e una spruzzata di aceto delicato o più forte secondo i gusti. Chiudere in una ciotola e lasciare in frigo per alcune ore (io tutta la notte).
Dopodiché aggiungere le verdure a rondelle, le erbe aromatiche e lasciare, mescolando il tutto, ancora per un paio d’ore ad insaporire.
In una pentola dal fondo spesso, scaldare due tre cucchiai di olio e mettere i pezzi di piccione con la pelle rivolta verso il fondo e far rosolare a fuoco vivo per alcuni minuti, aggiungere tutto il resto compresa la salsiccia a tocchetti, i capperi e le acciughe. 

Continuare a cuocere sempre facendo attenzione a non far bruciare nulla e, a rosolatura avvenuta, versare il vino e far sfumare.
Incoperchiare e, durante la cottura aggiungere un po’ di acqua calda.
Far cuocere per circa un’ora: la carne, in particolare il petto, deve essere morbido.
Togliere la carne e tenerla a caldo. In un tritatutto tritare tutto il resto, lasciando da parte un po’ del fondo oleoso di cottura e qualche rondella di carota che darà colore al piatto.
Abbrustolire delle fette di pane e metterci sopra la salsa ottenuta.
Disporre nel piatto da portata la carne, irrorarla con il fondo caldo e accompagnarla con i crostini.

Accompagnare con verdure in agrodolce: in questo caso carote a fiammifero, peperone e cipolle piatte.

Pesce spada al limone ed insalatina mista

Pesce spada al limone ed insalatina mista

Far marinare le fette di pesce spada per circa due ore in succo di limone e anche qualche pezzettino di polpa, abbondante prezzemolo tritato, due pezzettini di aglio e olio evo. Girare ogni tanto.
Dieci minuti prima di andare a tavola, scaldare una padella dal fondo spesso e se possibile antiaderente, mettere le fette scolate dalla marinatura e cuocere al massimo per tre minuti per parte.

Salare, trasferire le fette in un piatto da portata caldo, e versare sopra la marinatura senza aglio e un filo di olio evo.
Servire con insalatina mista.

Pesce spada al limone ed insalatina mista
Pesce spada al limone ed insalatina mista

Petto di pollo in crosta di Corn Flakes

Petto di pollo in crosta di Corn Flakes

Bagnare le fette di petto di pollo con succo di limone e tenere per qualche ora in frigo, sgocciolare ed asciugare bene poi infarinare con farina per fritti o normale, passare in uovo battuto con sale e paprica dolce, poi passare in poco pangrattato e rivestire bene con corn flakes frantumati e mescolati con altro pangrattato e un po’ di olio evo.
Cotti nel fornetto/friggitrice ad aria.

Salsa allo yogurt greco e peperone grigliato
Mescolare allo yogurt il peperone rosso già grigliato ben sminuzzato con il coltello, aggiungere qualche pezzetto di aglio che poi si può togliere, un pizzico di paprica dolce, pochissimo olio evo ed erba cipollina a rondelline. Conservare in frigo fino al momento di servire.

Fagiolini, pomodorini al forno, radicchio

Petto di pollo in crosta di Corn Flakes
Petto di pollo in crosta di Corn Flakes

Le polpettine!

le polpettine … le polpettine!

Un po’ di carne di vitello avanzata cotta alla piastra e poi macinata, un po’ di pane e di parmigiano grattugiati, un po’ di latte, aromi a piacere … formare con le mani unte di olio e cuocere a 180° per meno di 10 minuti in friggitrice ad aria (la adoro!).

Le polpettine, cipolline e peperoni cornetto in agrodolce.
Patatine con sale aromatizzato ed olio evo: prima messe in una ciotola con acqua nel forno a microonde per 4/5 minuti, poi asciugate, tagliate a tocchetti, condite con sale aromatizzato e poco olio evo. Poi cotte sempre in friggitrice ad aria a 200° per circa 10′.

Cenetta