Spiedini di carne e patatine

“Spiedini di carne e patatine” nel nuovo Girmi Forno Air Fryer multifunzione FG96 “Genio”, 1500W, 11L.
Due minuti in meno per gli spiedini di salsiccia, prosciutto fresco e pancetta fresca di maiale, alloro, sale e pochissimo olio, pepe. Ottimo comunque.
Fornetto arrivato in tempi brevissimi da SAE Ricambi. Grazie Jole Esposito!

Spiedini di carne e patatine
Spiedini di carne e patatine

Baccalà con olive taggiasche e capperi

Baccalà con olive taggiasche e capperi
Baccalà con olive taggiasche e capperi

Per due persone
Baccalà dissalato e pronto per la cottura: 400 g circa
un cucchiaio abbondante di capperi dissalati
tre cucchiai di olive taggiasche
qualche rondellina di peperoncino fresco
un bicchiere abbondante di polpa di pomodoro eventualmente diluita con un po’ di acqua
tre cucchiai di olio
due spicchi di aglio vestito tagliati a metà o schiacciati
farina q.b. per infarinare i tranci di baccalà

Tagliare a pezzi non troppo piccoli il baccalà e passare nella farina.
Scaldare in una padella l’olio e quando sarà caldo mettere il baccalà. Rosolare delicatamente da ambo le parti facendo attenzione a non far staccare la crosticina che dovrà essere dorata. Ci vogliono meno di dieci minuti.

Togliere con una paletta e deporre in un piatto.
Nel fondo di cottura aggiungere, se necessita, un po’ di olio, l’aglio, il peperoncino, il pomodoro e far cuocere qualche minuto, aggiungere capperi ed olive. Mettere il baccalà ricoprendolo con il sughetto e far cuocere ancora insieme pochi minuti e, se necessita, aggiungere un po’ di acqua calda.
Lasciar riposare qualche minuto e servire spolverizzando con prezzemolo tritato … che ho dimenticato!

Spezzatino di carne al latte e verdure

Spezzatino di carne (vitello e maiale) al latte e verdure

Spezzatino di carne (vitello e maiale) al latte e verdure
Spezzatino di carne (vitello e maiale) al latte e verdure

Spezzatino misto: tocchetti di carne di vitello e di maiale, costarelle di maiale tagliate piccole (1 o 2 a testa non di più). Per 4 persone circa 500 g di carne in totale.

Verdure: due/tre carote tagliate a rondelle, un gambo di sedano tagliato a pezzetti, mezza cipolla bianca tritata, due foglie di salvia, una foglia di alloro, uno spicchio di aglio.

In una pentola a fondo pesante scaldare due cucchiai di olio evo, mettere la carne e spolverizzare con un po’ di farina. Rosolare velocemente e sfumare con del brandy.

Aggiungere tutte le verdure e mescolare continuando per qualche minuto. Salare e pepare moderatamente. Coprire di latte e far cuocere a fuoco dolce per circa 2 ore. La carne dovrà risultare tenera.

A cottura ultimata, togliere i tocchetti di carne e la maggior parte delle carote. Frullare tutto fino a formare una crema. Mettere carote e carne nella salsa e sevire ben caldo accompagnato da verdura cotta ripassata con olio ed aglio: qui bietola verde, rossa e cicorietta.

Pomodori ripieni di riso con patate

Pomodori ripieni di riso con patate
Pomodori ripieni di riso con patate

Pomodori tondi ripieni di riso con patate
Preparare le patate: tagliarle a fette spesse e condirle con olio, timo, aglio, poco sale e, se piace, pepe nero macinato. Lasciare da parte.
Dopo aver lavato bene i pomodori tondi che devono essere maturi e sodi, tagliare, non fino in fondo, una calottina in alto. Svuotare con un cucchiaino, filtrare tutto il succo e parte della polpa schiacciandola bene. Aggiungere alla polpa e succo il riso di tipo originario (circa un cucchiaio raso per ogni pomodoro), abbondante basilico tritato, qualche fogliolina di timo, sale, un pochino di olio evo, uno spicchietto di aglio tritato. Lasciare insaporire anche un’ora.
Riempire per circa 2/3 i pomodori leggermente salati all’interno con il riso condito.

Disporre in una teglia da forno le patate e creare degli spazi per mettere i pomodori.
Cuocere per circa un’ora in forno preriscaldato a 170°/180° tenendo per circa 30 minuti coperto con carta forno bagnata di acqua e strizzata.

p.s.: mi era avanzato un po’ di riso che ho messo in una ciotolina di vetro e coperto di acqua, l’ho cotto nel microonde a massima potenza per 7 minuti. Era perfetto!
La prossima volta farò prima questa operazione per 5 minuti e poi riempirò i pomodori. Si eviterà così la lunga cottura in forno.
Ero convinta di aver già pubblicato anni fa questa ricetta, invece non c’è!