PASQUA 2022

Con la nostra colazione-pranzo, auguriamo a tutti BUONA PASQUA di pace!

Maria Teresa e Sergio

Torta di Pasqua al formaggio con capocollo, salame, uovo sodo, uovo strapazzato con asparagi

Cotolette di agnello fritte e carciofi fritti

Torta dolce di Pasqua, Uovo di Pasqua di cioccolato

Vino: Adanti Sagrantino Montefalco Arquata 2013

Oggi pesce!

Oggi pesce!

  • Capesante e seppioline gratinate
  • Lumachine di mare al finocchio
  • Palombo alle olive taggiasche
  • Finocchi e radicchio in insalata
Oggi pesce!


Palombo alle olive taggiasche
Scaldare in una padella due cucchiai di olio evo ed adagiare le fette di palombo precedentemente infarinate. Far dorare da ambo le parti girando le fette con una palettina. Irrorare le pareti con mezzo bicchiere di vino bianco e far sfumare a fuoco vivo. Aggiungere due filetti di acciughe e schiacciarle sul fondo con una forchetta, unire due cucchiai di olive taggiasche denocciolate. Profumare con foglioline di timo fresco e prezzemolo tritato (io ho usato il prezzemolo essiccato). Cuocere il tutto per pochi minuti. Trasferire in un piatto da portata versando sopra il sughetto con le olive.  Decorare con prezzemolo, striscioline di buccia di limone bio e alcune fettine di limone.
Non ho messo sale essendoci l’acciuga e le olive (sottolio e già saporite), ma volendo si può salare moderatamente.

Palombo alle olive taggiasche
Palombo alle olive taggiasche

Capesante e seppioline gratinate

Preparare l’impanatura con pane grattugiato, olio evo, prezzemolo e timo tritati, un pizzico di sale e uno di pepe.

  • Lavare le capesante, irrorarle con qualche goccia di limone, spolverare sopra l’impanatura e cuocere per circa 8 minuti in forno caldo a 180°.
  • Lavare le seppioline e mettere in pentola pressione con poco olio e uno spicchio di aglio. Cuocere per 7/8 minuti dal sibilo. Toglierle dalla pentola scolandole e impanare esternamente ed internamente. Irrorare con un po’ del liquido di cottura delle seppie stesse.
    Adagiarle in una teglia da forno leggermente oleata e cuocere in forno caldo a 180° fino a gratinatura (circa 8 minuti).

La semicottura in pentola a pressione permette di avere delle seppie morbide.

Per entrambe ho usato il fornetto/friggitrice ad aria funzione pesce (180° – 8′).

Servire con insalatina di finocchi e radicchio.

Capesante e seppioline gratinate
Capesante e seppioline gratinate

Epifania 2022

Torta di Pasqua al formaggio per la Pasqua Epifania (vai alla ricetta)
Polenta con sugo di salsicce costarelle  involtini … (vai alla ricetta)
Dolcetti

Epifania 2022

Cibo e poesia …

ORO, ‘NCENZO E MIRRA
Bonasera, signora, i sò Melchiorre
E quisti enno i mi amichi, sen re magi
Quanno cion ditto che toccava curre
Sen cursi a scappà via, com’i randagi
Chi l’avria ditto? Quela stella bella
Ch’en visto a passà svelta sopra i tetti
Lia cià portato la bona novella
E cià guidato dua che ‘n te l’aspetti
Ciavrisseme per vo sti regaletti
Dice ch’enno pe ‘n re, ch’è sto freghino
Che peserà du chili e sei sett’etti
I sò siguro, perché sò ‘ndovino
Ma è re davero, quisto sò siguro
E Baldassarre nco ve l’ potria dì
Tu, Gaspare, che dichi? Ntol futuro
Ce legghi più che da tuqui a t’lì
Alora, sen d’acordo, je lassamo
Sti penzierini, ch’en robba da re
I l’oro, tu lo ‘ncenzo, e tu Gaetano
La mirra, che nne l’ so manch’io quil ch’è
Sè Baldassare, già, me sò sbajato
Ma ciò n’età, me scuserè, davero
Nunn è ch’adè me so arincojonito
E’ che gni tanto sto soprapenziero
Penzavo fitto ta sto poro cristo
Sto re ch’è nato ‘n mezz’al freddo e al gelo
Che si è giusto e si è vero quil c’ho visto
Uno cussì ce l’ mandon giù dal cielo
© Sergio Tardetti 2022

San Silvestro 2021

San Silvestro 2021
San Silvestro 2021

Piccola cena: grazie ai surgelati!
Polpettine di merluzzo, gamberi in pastella e maionese con paprica
Capesante: pane grattugiato, prezzemolo, olio, poco sale e poi formaggio sopra (caciotta di Norcia)
Gamberoni al marsala secco e insalata con vinaigrette di olio evo e limone
Cotechino con lenticchie

Purtroppo sono giorni pieni di tristezza …