Spaghetti con tonno e bottarga

Spaghetti con tonno e bottarga
Spaghetti con tonno e bottarga

Oggi è la VIGLIA dei SANTI
Nel piatto dove si condirà la pasta, mettere il tonno sgocciolato e schiacciato con una forchetta, aggiungere uno spicchio di aglio tagliato a metà, un pizzico di peperoncino, prezzemolo fresco tritato o essiccato, olio evo. Le quantità dipendono da quanta pasta si deve cuocere.
Preparare prima in modo da far prendere sapore al condimento per la pasta.
Cuocere gli spaghetti, scolarli e versarli nel piatto, togliere l’aglio, mescolare ed aggiungere bottarga di muggine grattugiata. Si può anche mettere della buccia grattugiata di limone bio o tagliata a listerelle sottili.

Fagioli rossi al cajun

  • una scatola di fagioli rossi già cotti
  • 2 cucchiai di olio evo
  • mezza cipolla media
  • mezza carota media
  • un cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 150 g/200 g di polpa di pomodoro
  • poco sale se occorre
  • mezzo cucchiaino di mix di spezie cajun
  • prezzemolo, alcuni aghi di rosmarino, mezza foglia di alloro

un vasetto di tranci di tonno sottolio

Mettere in una casseruola l’olio e farlo scaldare appena, aggiungere la cipolla a fettine sottili e la carota a dadini. Rosolare un minuto ed aggiungere un po’ di acqua calda e cuocere per circa 7/8 minuti (io uso la pentola a pressione). A questo punto aggiungere il concentrato e la polpa di pomodoro con ancora un po’ di acqua, le spezie e gli odori escluso il prezzemolo. Far cuocere per circa 10 minuti; aggiungere i fagioli scolati e far insaporire insieme per alcuni minuti.

Servire con tranci di tonno sottolio e cospargere il tutto con prezzemolo tritato.


19 novembre 2022

Fagioli rossi al cajun con polpettine di salsiccia
Fagioli rossi al cajun con polpettine di salsiccia

Stesso procedimento con aggiunta di polpettine di salsiccia umbra, inserite in cottura prima dei fagioli.

TRAMEZZINI

 

E dopo aver letto oggi la storia de “Il tramezzino veneziano” di Lorenzo Vinci, stasera TRAMEZZINI!

TRAMEZZINI
TRAMEZZINI

Maionese, uova sode, tonno, carciofini, radicchio variegato, cetriolini, brie … … ma che bontà!
e vai con la fantasia! L’importante è che siano ben farciti!

VITELLO TONNATO

Mentre guardavo la trasmissione E’ sempre mezzogiorno del 29 dicembre questa ricetta mi ha subito incuriosito ed eccolo per fine anno.
La bontà di questo piatto non si discute. Veramente ottimo con una salsa eccellente.

Vitello tonnato

Vitello tonnato

fonte della ricetta: Vitello tonnato di Gian Piero Fava

Ingredienti
1 kg girello di vitello, 80 g cipolla bianca, 100 g sedano verde, 250 g tonno sott’olio, 80 g vino bianco, 8 filetti di acciughe, 10 capperi, 1 foglia di alloro, 2 foglie di salvia, 2 gambi di prezzemolo, 1 mazzetto di timo, olio evo

Procedimento
In un tegame, facciamo soffriggere un trito fine di sedano e cipolla con un filo d’olio. Uniamo anche i capperi ed i filetti di alici e lasciamo appassire molto bene. (io prima ho fatto ben ammorbidire sedano e cipolla usando anche un po’ di acqua)
Massaggiamo il girello di vitello con l’olio e lo profumiamo con delle erbe aromatiche fresche (intere) – (in trasmissione ha precisato di metterle sopra alla carne e non nell’olio altrimenti rilasciano un sapore amarognolo). Lo mettiamo a rosolare su tutti i lati su una padella ben calda. Una volta rosolato, lo mettiamo a cuocere nella padella con il trito di sedano e cipolla. Uniamo anche il tonno sott’olio sgocciolato e sfumiamo con il vino. Copriamo con un foglio di carta forno con un foro al centro e mettiamo in forno caldo e statico a 170° per 25 minuti (ho messo sia il foglio forato che un altro sopra, entrambi leggermente bagnati con acqua e strizzati, per paura che mi si bruciasse la parte di carne che emergeva ed ho fatto cuocere per circa 40 minuti).
Una volta cotto, togliamo il vitello e frulliamo il fondo di cottura con un mixer ad immersione. Se vogliamo essere precisi, setacciamo la crema ottenuta. Uniamo un po’ di maionese già pronta e mescoliamo (la maionese l’ho preparata con il metodo della pastorizzazione delle uova). Tagliamo la carne a fettine sottili e la copriamo con la crema tonnata.

TONNO al SESAMO e LIMONE con maionese all’aceto balsamico e alla curcuma

Tonno al sesamo e limone
due fette di tonno fresco
succo e buccia grattugiata di mezzo limone bio
un cucchiaio scarso di olio evo
due cucchiai circa di semi di sesamo

Mettere a marinare le fette di tonno con il limone per circa un’ora.
Aggiungere l’olio e con le mani spalmarlo sulle fette.
Far aderire bene alle fette i semi di sesamo.
Scaldare bene una piastra a fondo pesante e cuocere da entrambe le parti e girando delicatamente per pochi minuti.
Disporre nel piatto da portata e con un coltello ben affilato tagliare le fette a striscioline di circa un centimetro e mezzo.

Maionese all’aceto balsamico e maionese alla curcuma
Mentre il tonno sta marinando, preparare le due maionesi:
– un cucchiaio abbondante di maionese al quale va aggiunto un cucchiaino di aceto balsamico
– un cucchiaio abbondante di maionese al quale va aggiunto mezzo cucchiaino di curcuma macinata

Insalatina, finocchi, olive, cucunci, pomodori secchi
Insalata gentilina e finocchi, tagliati sottili con la mandolina, conditi con sale, olio, aceto balsamico
Olive all’olio, pomodori secchi e cucunci (miix trovato in un negozio di frutta e verdura di Gubbio).
Disporre i contorni e le salse nel piatto con il tonno.

TONNO al SESAMO e LIMONE e CONTORNI
TONNO al SESAMO e LIMONE e CONTORNI