Muffins con pomodorini

Setacciare 180 g di farina con una bustina di lievito per torte salate, aggiungere 80 gr di olio, 3 uova, 100 g di emmenthal a dadini, 2 cucchiai di panna fresca, erba cipollina tagliata a tronchetti piccoli, 20/25 pomodorini datterini ben maturi, sale e pepe.

Amalgamare il tutto e distribuire su una decina di pirottini da muffins da 5 cm oppure su uno stampo da muffins.
Cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.


Ricetta trovata in un quaderno di appunti e risale ad un numero del settimanale Grazia del giugno 2008.

Crostatine di pecorino con mostarda di pere

Anche questa è una ricetta trovata in un quaderno di appunti e risale ad un numero del settimanale Grazia del giugno 2008.

CROSTATINE
150 gr di farina bianca  e 60 gr di farina gialla finissima
100 gr di burro ammorbidito
un tuorlo d’uovo
un pizzico di sale
tre cucchiai di acqua fredda

Impastare tutti gli ingredienti. Formare una palla, avvolgerla in pellicola trasparente e mettere in frigo per un’ora.

Nel frattempo, preparare il ripieno con:
2 uova, 125 gr di mascarpone, 100 gr di pecorino non stagionato, sale e pepe.

Preparare la MOSTARDA di PERE:
tagliare a tocchetti due pere Williams non troppo mature, aggiungere 80 gr di zucchero, 2 dl di acqua fredda e un cucchiaio di senape gialla macinata.
Cuocere a fuoco dolce finchè le pere non risultino morbide. Togliere le pere e far addensare lo sciroppo aggiungere 4 gocce di essenza di senape.

Stendere la pasta delle crostatine in una sfoglia di circa 3 mm, foderare 4 stampi da crostata da 10 cm di diametro. Impastare gli avanzi di pasta, stendere e spolverizzare di farina gialla. Fare delle striscioline di circa 7 mm.
Porre il ripieno sulle crostatine, decorare con le striscioline e cuocere per 25 minuti in forno a 200°.

Servire accompagnate dai dadini di pera e dalla mostarda.

Arista in agrodolce

La ricetta mi fu data un paio di anni fa da un collega durante gli esami di stato.
Grazie M.!
Quando faccio un po’ di ordine ritrovo mille cose.

Credo che questo sia il periodo giusto per provarla.

Ingredienti:

  • fettine di arista alte poco più di un centimetro
  • mele e/o pere
  • poco zucchero
  • vino bianco
  • cipolla a fettine
  • rosmarino, salvia, aglio
  • sale e pepe

Adagiare in una padella delle fettine di mele o pere (anche insieme) coprendo tutto il fondo. Spolverare sopra con un po’ di zucchero e coprire con il vino. Mettere sopra le fette di arista, salare e pepare, aggiungere la cipolla e gli odori.
Cuocere a fuoco dolce con il coperchio per circa un’ora.
Togliere da sopra tutti gli odori. Disporre le fette di carne in una fiamminga ben calda e servire con la salsa di mele che si è formata sul fondo.

Mozzarella in carrozza al forno

Mozzarella in carrozzaMozzarella in carrozza al forno con il pane normale.

Tagliare delle fettine di pane, passarle in uovo battuto al quale si sarà aggiunto del latte, un pizzico di sale, uno di pepe e una grattatina di noce moscata. Farcire le fette a due a due con mozzarella tagliata a fettine e ben sgocciolata e fettine di prosciutto cotto.

Mettere in una teglia leggermente unta di olio e far cuocere in forno preriscaldato a 180°  finchè non si è formata una bella crosticina dorata.
Ci vogliono circa  una decina di minuti.
Servire subito.

Pranzo con i miei compagni di liceo

Giornata emozionante, anche se tutti noi cercavamo di dissimulare … impossibile non ricordare tutti ed averli lì  accanto a noi …
Grazie per quello che mi avete dato allora ed oggi.

Menu del 21.11.2010
»  Alla POSTA dei DONINI « menu del 21.11.2010

Aperitivo di benvenuto
Vellutata di porcini e castagne con piadina al lardo
Tortelloni di brasato al Sagrantino con salvia fritta
Sella di maialino con broccoletti calabresi e purea di mele al rum
Semifreddo al croccantino con salsa mou e frutta fresca essiccata

Vellutata di ceci con crostini

L’idea è legata ad una ricetta letta in una rivista. Poi, come al solito, ci metto un po’ di mio.

ceci lessati: due confezioni da 230 gr (sgocciolati)
un pezzetto di dado vegetale senza glutammato
un rametto fresco di rosmarino, un pezzetto di foglia di alloro
uno spicchio di aglio
due cucchiai di olio evo
un pizzico di sale
una puntina di concentrato di pomodoro
due cucchiai di panna fresca
pane casareccio raffermo
alcune fette di salame lardellato con lardo di Colonnata
pepe

Sciacquare i ceci lessati sotto l’acqua corrente e farli ri-cuocere alcuni minuti in acqua bollente dove si sarà sciolto il dado vegetale.
In un’altra casseruola mettere aglio, rosmarino, alloro ed olio; far scaldare leggermente aggiungere il concentrato di pomodoro e parte dei ceci scolati. Far insaporire alcuni minuti. Aggiustare di sale.

Passare gli altri ceci e versare il passato nella pentola con i ceci interi. Aggiungere, mentre si passano, un po’ di brodo di cottura  in modo da avere una consistenza giusta, ma non troppo soda.
Far cuocere a fuoco dolce per alcuni minuti e, verso la fine, mettere la panna.

Velluta di ceci con crostini


Poco prima di servire, abbrustolire le fette di pane e grigliare velocemente le fettine di salame con il lardo di Colonnata.

Versare i ceci in coppette da zuppa e macinare sopra un pochino di pepe nero;
guarnire con un rametto di rosmarino.

Mettere sopra alle fette di pane il salame e servire subito.





Patate e cipolle

Serata un po’ triste e pensierosa… per fortuna che qualche buon sapore invernale ti fa smettere di pensare.

Pelare le patate e scottarle per un decina di minuti in acqua salata.cipolla
Allo stesso modo scottare una cipolla ben pulita e lavata. Tagliarla a fette sottili. Scolare e tagliare a pezzetti le patate. Mettere in una teglia da forno larga insieme agli anelli di cipolla.
Condire con olio, sale, pepe, aglio, rametti di rosmarino, salvia e prezzemolo.
Cuocere in forno a 180° per una mezz’ora finchè il tutto sarà ben dorato.
Nel frattempo, far cuocere in acqua bollente, per alcuni minuti,  delle salsicce per farle sgrassare.
Scolarle e metterle in forno in un contenitore piccolo con un pochino di acqua sul fondo mentre cuociono le patate.

Verso la fine della cottura, aggiungere le  salsicce alla teglia di patate e cipolla e far rosolare insieme per qualche  minuto.