Foligno: Festa di Scienza e Filosofia

Foligno: Festa di Scienza e Filosofia

2-5 maggio 2013

 FOLIGNOFoligno 

FOLIGNOGiovanni Bignami, Il mistero delle sette sfere

Festa Scienza e FilosofiaPresentazione del Parco delle Scienze e delle Arti

GeometrieGeometrie

Abbiamo seguito:

2 maggio

Corrado Sinigaglia Leggere nella mente degli altri
Apertura ufficiale di Festa di Scienza e Filosofia

Giovanni Bignami Il mistero delle sette sfere

3 maggio
Piero Bianucci Inventarsi il proprio futuro
Presentazione del Parco delle Scienze e delle Arti. Un progetto per il futuro nell’area ex Zuccherificio
Vision
Lo sguardo dell’uomo sulla natura

Giuseppe Macino Siamo determinati dal genoma o dall’epigenoma?
Claudio Bartocci Matematica e Letteratura nel ‘900
Giorgio Vallortigara Il bello e le bestie. Percezione, cognizione e senso estetico nel mondo degli animali

4 maggio
Anita Eusebi Alice e Bob nel mondo dei quanti
Luca Guzzardi La tragica storia di √2. Riflessioni su mito, scienza e teologia

Tommaso Bellini
Nanocostruzioni di DNA e origine della vita
Gianmario Bilei Ricerca scientifica di frontiera al Large Hadron Collider di Ginevra e trasferimento di conoscenza e tecnologia alla società
Sergio Bertolucci Ricerca fondamentale e sviluppo sostenibile: un binomio inseparabile?
Roberto Battiston La meccanica quantistica raccontata a chi non ne sa assolutamente nulla

Edoardo Boncinelli
Il cervello e le due culture

5 maggio
Umberto Bottazzini La matematica nella società
Elena Castellani Come nasce una teoria? Il caso della teoria delle stringhe

foto mtb

Ada Lovelace

Augusta Ada Byron, meglio nota come Ada Lovelace, nome che assunse dopo il matrimonio con William King, Conte di Lovelace (Londra, 10 dicembre 1815 – Londra, 27 novembre 1852), è stata una matematica inglese, nota soprattutto per il suo lavoro alla macchina analitica ideata da Charles Babbage. I suoi appunti sulla macchina includono quello che è conosciuto come il primo algoritmo inteso per essere elaborato da una macchina, tanto che ella è spesso ricordata come la prima programmatrice di computer al mondo.

continua a leggere …wikipedia

Il Manuale di matematica Creative Commons

Il Manuale di matematica Creative Commons

Completato il primo capitolo sugli insiemi numerici del manuale di matematica Collaborativo Creative Commons. Il manuale è scritto in modalità collaborativa. La licenza Creative Commons permette a tutti di scaricare, riprodurre, stampare, fotocopiare e distribuire liberamente e gratuitamente il Manuale.

Scarica liberamente il primo capitolo: Gli insiemi numerici (numeri naturali, relativi, frazioni e introduzioni ai numeri reali), 89 pagine, 240 esercizi, decine di esempi svolti.

Hanno collaborato alla stesura di questo capitolo: Paolo Baggiani,Antonio Bernardo,Claudio Carboncini, Nicola Chiriano,Francesco Daddi,Angela D’Amato, Cristina Mocchetti, Erasmo Modica, Mauro Paladini, Nicoletta Passera, Vittorio Patriarca, Germano Pettarin, Giuseppe Pipino, Luciano Sarra, Laura Todisco,Daniele Zambelli.
Fonte: www.matematicamente.it.

Galileo e il telescopio

400 anni fa, il 25 agosto 1609, Galileo presentò il CANNOCCHIALE al governo veneziano.

Il logo di Google è dedicato, oggi, all’anniversario del Telescopio di Galileo Galilei (Pisa, 15 febbraio 1564 – Arcetri, 8 gennaio 1642).

400th Anniversary of Galileo's Telescope

Il 2009 è stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale dell’Astronomia, IYA2009.
http://www.astronomy2009.it/ –
http://www.astronomy2009.org/ –

Pi Day 2009

Pi, Greek letter (pi), is the symbol for the ratio of the circumference of a circle to its diameter.
Pi = 3.1415926535… Pi Day is celebrated by math enthusiasts around the world on March 14th.

fonte: www.piday.org


Il numero pi greco, correttamente interpretato, contiene l’intera storia dell’umanità.

Martin Gardner
fonte: PolyMath
Pi Day 2009: giornata della matematica 
fonte: www.matematicamente.it