Involtini di arista

Battere delle fettine di arista e spalmare da una parte un pezzettino di salsiccia fresca. Arrotolare e avvolgere intorno a spirale una fettina sottile di pancetta tesa stagionata. Appoggiare sopra una foglia di salvia e chiudere con uno stecchino di legno.

Scaldare in una padella due cucchiai di olio extravergine d’oliva con due-tre spicchi di aglio vestito, delle bacche di ginepro leggermente schiacciate e, volendo, un cucchiaino di bacche rosa o pepe verde.

Rosolare da tutte le parti gli involtini facendo attenzione a non far bruciare la pancetta.

Bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco e completare la cottura.

Servire su un letto di puré di patate o di insalatina mista.

Sono molto saporiti e veloci da fare: ottimi per la stagione fresca che già sta arrivando.

p.s.: ho forzatamente un po’ di tempo per scrivere perchè purtroppo sono costretta a casa dopo una bella caduta davanti alla scuola… ho una gamba in “fuori gioco”, ma per fortuna nulla di rotto!

This post has already been read 6564 times!

» 3.706 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

6 thoughts on “Involtini di arista

  1. accipicchia, mi dispiace Maria Teresa.. anch’io sono caduta un mesetto fa e sono dovuta stare a letto per un po’. E poi tu mi sembra che eri caduta anche l’anno scorso con la bici.. Sarà mica un problema di noi matematici? 🙂
    Auguri e un abbraccio.
    Alidada

  2. ehhh sì, l’anno scorso il giorno di oggi mi avevano tamponato in auto… sempre più o meno alla stessa ora della caduta…
    I matematici attireranno i fulmini divini, o sarà perche’ in questo periodo sto sempre ultimando l’orario scolastico?
    Ciao Ali
    mt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap