Erbe aromatiche disidratate

Se non sto un po’ in cucina anche a fare cose minime non sto bene!

Stamattina ho essiccato nel microonde erba cipollina e prezzemolo.

Seguendo varie indicazioni trovate in rete ho scelto il metodo più rapido: il microonde.

erbe aromatiche essiccate
Mettere le erbe aromatiche, lavate ed asciugate, in  fogli di carta da cucina e far andare il microonde alla  potenza massima per 3-4 minuti o più se non sono ben essiccate.
Successivamente sbriciolare con le mani o tagliuzzare con le forbici (erba cipollina).

foto mtb

Crema di carote con ceci alla paprika

Ho rifatto stasera la crema di carote con una variante. Tutte le creme hanno un procedimento simile: carote (o altro … zucca gialla, piselli …) a tocchetti, una patata a dadini il tutto  insaporito con uno spicchietto di cipolla in poco olio evo; si mette un po’ di sale e successivamente si procede alla cottura con acqua o brodo nella quantità che copra le verdure, meglio se in pentola pressione.
Quando le verdure risultano ben cotte  si frulla il tutto con una frusta ad immersione. Si aggiusta di sale e si aggiunge altra acqua calda qualora la crema risultasse troppo densa.
In questo caso, la crema è insaporita da un pizzico di peperoncino e un pochino di curry.

A parte, ho insaporito i ceci già cotti in poco olio e uno spicchio di aglio e al termine ho aggiunto un pochino di paprika:  mi è stata regalata proprio oggi dai colleghi tornati da Budapest!
Ho dato un po’ di colore con un pizzico di prezzemolo.

Infine ecco la crema nelle ciotoline con una cucchiaiata di ceci sopra!
E’ piaciuta!

Crema alle carote con ceci alla paprika

La cena di stasera
Sergio e Maria Teresa

foto mtb

Pomeriggio in cucina

Sabato, 13 Aprile dalle ore 16 alle ore 19
POMERIGGIO IN CUCINA
A cura dello Chef Federica Spagnoli
Suggerimenti, curiosità, consigli per chi ama cucinare all’insegna della qualità
Marcello Mariani via della Vittorina Gubbio (PG)

Crema piccante alle carote con ricciolo di orata in crosta di nocciole

Crema piccante alle carote con ricciolo di orata in crosta di nocciole

Straccetti di vitello con carciofi e patate

Straccetti di vitello con carciofi e patate

Crespelle dolci flambate

Crespelle dolci flambate

foto mtb

Petto di pollo in fricassea

Da qui (petto-di-pollo-in-fricassea) ho preso la ricetta (anche se già la conoscevo) e rifatta con qualche variante;  in modo simile ci preparo l’agnello.

Per due persone:

  • 1/2 petto di pollo a fette (ho tagliato dalla parte più stretta)
  • 1/2 scalogno
  • vino bianco
  • un tuorlo d’uovo
  • qualche cucchiaio di farina per infarinare la carne
  • 1/2 limone spremuto
  • olio evo
  • foglioline di timo fresco
  • sale e pepe

Scaldare in una padella l’olio e far stufare lo scalogno affettato. Mettere la carne infarinata e rosolare a fuoco vivo da entrambi le parti e delicatamente per non far perdere l’infarinatura, salare, pepare e sfumare con il vino bianco. Cuocere velocemente e mettere le foglioline di timo. 
Nel frattempo battere il rosso d’uovo in un piatto aggiungendo il succo del limone e un pizzichino di sale.
Versare sulla carne l’emulsione di uovo e limone, chiudere il fornello, mescolare delicatamente e servire subito.

Ho servito con dei carciofi a spicchi cotti in padella con olio, aglio, vino bianco.