Le salsicce fatte in casa

Esperimento:
oggi ho fatto le salsicce in casa!

In Umbria, in questo periodo dell’anno, si usa “spezzare il maiale”, cioè preparare gli insaccati: salsicce, salami, prosciutti, lombetti, capocolli!

Gli insaccati umbri sono abbastanza famosi e buoni: la torta al testo farcita con il prosciutto o con la verdura di campo e le salsicce grigliate è una delle nostre semplici “specialità” da gustare.

Da qualche anno ho una macchina impastatrice con l’accessorio del tritacarne e … l’insaccatore.

Perchè non provare a fare le salsicce? Mi sono fatta consigliare dal macellaio del supermercato e:

  • un kg di carne di maiale (capocollo, pancetta, spalla … più o meno grassa secondo il gusto e…il fegato!)

  • 27 gr di sale fino

  • un bel pizzico di pepe

  • uno spicchio di aglio

  • budello per insaccati

Lavare il budello e lasciarlo a bagno con un po’ di acqua e di vino bianco e uno spicchio di aglio per un’oretta.

Tritare la carne un po’ grossa o farsela tritare al momento dell’ acquisto.

Utilizzare l’apposito insaccatore e con un po’ di pazienza ecco pronte delle ottime e freschissime salsicce da grigliare o da far seccare in luogo fresco ed areato per qualche giorno.

Le assaggerò a cena: spero che siano buone!

Commenti Facebook

This post has already been read 15707 times!

» 8.776 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

One thought on “Le salsicce fatte in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.