Cestini di parmigiano con fave e pecorino

Sbucciare le fave fresche, togliere la pellicola interna ( se sono molto tenere io la lascio ); metterle in un piatto insieme a dei cubetti di pecorino fresco; condire il tutto con un filo di olio extravergine di oliva, erba cipollina tagliata con le forbici a piccoli pezzi e, a piacere, un pizzico di pepe. Lasciare insaporire.

Preparare dei cestini di parmigiano, uno per persona, procedendo in questo modo:

  • in una padella antiaderente ben calda versare del parmigiano grattugiato, distribuendolo uniformemente sul fondo
  • farlo solidificare e, poi, aiutandosi con una paletta, toglierlo dalla padella
  • appoggiarlo in una ciotolina capovolta e dargli la forma intorno
  • far raffreddare qualche minuto e appoggiare in un piatto

Al momento di servire, riempire i cestini con le fave e pecorino; mettere ogni cestino in un piatto, ciascuno per ogni commensale, dove sul fondo può essere appoggiata qualche foglia di insalata per decorare.

Questo antipasto l’ho mangiato anni fa in un ristorante e l’ho rifatto così.
L’effetto e il sapore sono assicurati!

Taglierini con gli asparagi

Scaldare in una padella un po’ di olio e burro; mettere delle rondelle sottili di porro e far cuocere rapidamente, facendo attenzione che non si brucino; aggiungere delle punte di asparagi già lessati in acqua e sale; far insaporire insieme un paio di minuti; aggiungere una dadolata di pomodori freschi, basilico tritato e poco prezzemolo. Cuocere ancora per due minuti.

Cuocere i taglierini e versarli nella padella aggiungendo dei filettini di speck o di prosciutto crudo.

Mescolare delicatamente e servire. A piacere si può mettere del parmigiano grattugiato.

… mi sono dimenticata di fare la foto … ormai è troppo tardi!

E’ la pioggia che va

http://static.flickr.com/46/149423393_7d8199a4c9.jpg?v=0

Sotto una montagna di paure e di ambizioni
c’è nascosto qualche cosa che non muore
Se cercate in ogni sguardo, dietro un muro di cartone
troverete tanta luce e tanto amore

Il mondo ormai sta cambiando
e cambierà di più
Ma non vedete nel cielo
quelle macchie di azzurro e di blu
È la pioggia che va, e ritorna il sereno
È la pioggia che va, e ritorna il sereno

Quante volte ci hanno detto sorridendo tristemente
le speranze dei ragazzi sono fumo
Sono stanchi di lottare e non credono più a niente
proprio adesso che la meta è qui vicina

Ma noi che stiamo correndo
avanzeremo di più
Ma non vedete che il cielo
ogni giorno diventa più blu
È la pioggia che va, e ritorna il sereno
È la pioggia che va, e ritorna il sereno

Non importa se qualcuno sul cammino della vita
sarà preda dei fantasmi del passato
Il denaro ed il potere sono trappole mortali
che per tanto e tanto tempo han funzionato

Noi non vogliamo cadere
non possiamo cadere più giù
Ma non vedete nel cielo
quelle macchie di azzurro e di blu
È la pioggia che va, e ritorna il sereno
È la pioggia che va, e ritorna il sereno

The Rokes
Lind – Mogol
(1967)

Festa dei ceri

Se volete ammirare Gubbio oggi 15 maggio, La Festa dei Ceri è online da questo link: ceri2006

http://www.ceri.it/images/log/index.jpg

Programma del 15 MAGGIO
ore   5,30 – I tamburi danno la sveglia ai Capitani
ore   6,00 – Raduno presso la “Chiesetta dei Muratori” per andare al Cimitero
ore   6,30 – Visita al Cimitero
ore   7,00 – Raduno in Piazza S. Pietro e corteo verso la “Chiesetta dei Muratori”
ore   7,30 – S. Messa presso la “Chiesetta dei Muratori” estrazione dei Capitani dei Ceri per il 2007
ore   8,30 – Corteo dei Santi
ore   9,30 – Raduno dei Ceraioli a Borgo S. Lucia e consegna del “Mazzolino dei Fiori”
ore 10,00 – Sfilata dei Ceraioli per le vie della Città
ore 11,00 – “Alzata dei Ceri” a Piazza Grande
ore 17,00 – Processione con la reliquia di S. Ubaldo
ore 18,00 – Corsa dei Ceri
ore 20,00 – Arrivo alla Basilica di S. Ubaldo
ore 20,30 – Processione dei Santi

Festa dei Ceri 2006

Se volete ammirare Gubbio oggi 15 maggio, La Festa dei Ceri è online da questo link: ceri2006

http://www.ceri.it/images/loghi_titoli/index.jpg

Programma del 15 MAGGIO
ore   5,30 – I tamburi danno la sveglia ai Capitani
ore   6,00 – Raduno presso la “Chiesetta dei Muratori” per andare al Cimitero
ore   6,30 – Visita al Cimitero
ore   7,00 – Raduno in Piazza S. Pietro e corteo verso la “Chiesetta dei Muratori”
ore   7,30 – S. Messa presso la “Chiesetta dei Muratori” estrazione dei Capitani dei Ceri per il 2007
ore   8,30 – Corteo dei Santi
ore   9,30 – Raduno dei Ceraioli a Borgo S. Lucia e consegna del “Mazzolino dei Fiori”
ore 10,00 – Sfilata dei Ceraioli per le vie della Città
ore 11,00 – “Alzata dei Ceri” a Piazza Grande
ore 17,00 – Processione con la reliquia di S. Ubaldo
ore 18,00 – Corsa dei Ceri
ore 20,00 – Arrivo alla Basilica di S. Ubaldo
ore 20,30 – Processione dei Santi

XVIII CERTAMEN PELORITANUM

In bocca al lupo smile ai miei alunni che parteciperanno al XVIII CERTAMEN PELORITANUM gara nazionale di Latino aperta agli alunni di tutti i Licei.

Il Certamen avrà luogo Sabato 13 MAGGIO 2006 a MESSINA, al LICEOG. LA FARINA” (via Oratorio della Pace, 5), con inizio alle 8.30 e tempo massimo ore 5.

www.certamenpeloritanum-aicc-messina

un giorno come altri

La mia giornata è iniziata stamani alle cinque per terminare la correzione di verifiche scritte che … erano rimaste un po’ indietro.
Non sopporto proprio correggere i compiti in classe … e gli alunni mi odiano un po’ quando le ricevono corrette!!
Comunque entro le otto ero riuscita a fare tutto, ma stasera sono un po’ stravolta e tra poco penso proprio che andrò a dormire.
Un abbraccio a tutti, in particolare, a chi, reale o virtuale, mi è stato vicino in questo periodo (ma esiste il virtuale????)

A domattina dopo un buon caffé caffè