Panini con la zucca e curcuma

Panini con la zucca e curcuma
Panini con la zucca e curcuma
Panini con la zucca e curcuma

Cuocere circa 250 g di zucca gialla a tocchetti al forno con olio evo, sale e un mix di erbe aromatiche (io ho usato le erbe provenzali essiccate) quindi frullarla con un po’ di latte.

In ciotola o planetaria mettere 15 g di lievito di birra fresco sbriciolato con 100 ml di acqua, 2 cucchiaini di zucchero e 100 g di farina 0. Mescolare bene, coprire e lasciare a riposo finchè non si saranno formate delle bollicine (circa 1 ora e 15 minuti).
Aggiungere altra farina (500 g) ed acqua (250 ml) mescolata con un cucchiaino abbondante di curcuma macinata e cominciare ad impastare.
Aggiungere la crema di zucca.
Continuare ad impastare e mettere a pizzichi due cucchiaini di sale fino e, se serve un altro pochino di acqua. Inserire a filo 50 g di olio evo e poi 30 g di burro a fiocchetti. Inserire un cucchiaio abbondante di semi di zucca. Impastare per circa 10 minuti. L’impasto deve essere morbido, ma consistente.

Formare l’impasto dando delle pieghe dall’esterno verso l’interno e lasciare lievitare coperto per circa due ore.
Riprendere l’impasto e, sul piano leggermente infarinato, allungare, arrotolare e quindi tagliare in 6 parti.
Formare con pirlatura le palline e lasciar riposare per circa 15 minuti. Mi sono venute 5 palline da 170 g circa l’una e una più piccola da poco più di 100 g.

Riprendere ciascuna pallina e fare una fossetta profonda al centro con un dito quindi fare dei tagli laterali con il tarocco fino ad avere una specie di fiore.
Ringrazio per questo Rosa Mariotti dalla cui preparazione ho preso spunto.

Adagiare “i fiori” su una placca da forno coperta con carta da forno e lasciar lievitare coperto per circa due ore.
Battere un rosso d’uovo con un pizzico di curcuma, sale e poca acqua, spennellare i panini e coprire con semini (qui semi di zucca e papavero). Lasciar riposare ancora qualche minuto e poi infornare a 170°/180°per circa 15/20 minuti.
Togliere dal forno, e nella fossetta centrale, infilare rametti di salvia e rosmarino (io ho messo anche i peduncoli dei peperoni che ho usato per farcire). Rimettere in forno caldo per un paio di minuti.

Sfornare ed adagiare in una griglia per far raffreddare.

N.B.:
– la farina che ho usato è una 0 per pane e pizza (W 200-220, 12 di proteine)
– i tempi di lievitazione dipendono dalla temperatura esterna
– i tempi e i gradi di cottura dipendono dal proprio forno

FARCITURA: hamburger di carne di vitello preparati dal macellaio, frittatina sottilissima preparata con il restante uovo servito per pennellare con aggiunta di un pizzico di prezzemolo essiccato, peperoni rossi e gialli arrostiti e conditi con olio e sale, maionese se gradisce.

Commenti Facebook

This post has already been read 192 times!

» 190 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.