Crema di cannellini

Mettere in una pentola dell’ olio d’oliva, con un trito di cipolla, sedano e carota, uno spicchio di aglio; scaldare gli odori ed aggiungere i fagioli cannellini già lessati. Far cuocere per circa un quarto d’ora, con un po’ di brodo vegetale (anche di dado… se non si ha di meglio!). Salare se necessario.

Frullare i fagioli molto bene, aggiungere un po’ di panna liquida, in modo che la crema risulti comunque corposa [in alternativa anche del latte intero fresco]. Rimettere al fuoco qualche minuto.

Cuocere in una padella, a parte e velocemente, dei dadini di pomodoro, con un fondo di odori: cipolla, carota e sedano, basilico, aglio. Lasciar raffreddare.

Saltare in un’altra padella dei gamberetti, con poco olio, uno spicchio di aglio, un trito di prezzemolo.

Servire la crema nei piatti fondi o in ciotole individuali da zuppa, appena tiepida o anche fredda, ma non di frigorifero, mettendo sopra un paio di gamberetti, qualche dadino di pomodoro, guarnendo con una fogliolina di basilico fresco. Aggiungere un filo di ottimo olio d’oliva e un pizzico di pepe.

Volendo, l’olio e il pepe si possono mettere a tavola per chi li gradisce, insieme ad una ciotola di cubetti di pane tostato.

Commenti Facebook

This post has already been read 9044 times!

» 4.211 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

2 thoughts on “Crema di cannellini

  1. Ciao MaTe!
    Oggi per il pranzo della domenica (saremo in 12!) per condire i ravioli ripieni di patate e parmigiano ho preparati la tua ricetta della “Crema di cannellini”, sostituendoli però con i ceci (al posto del basilico ho messo rosmarino) e frullandola solo in parte.
    Nell’impiattamento penso di aggiungere del guanciale croccante sopra ai ravioli, mentre pecorino o parmigiano grattugiato lo porterò in tavola a disposizione dei commensali. Che ne pensi?
    Ti farò sapere, ok?
    Grazie per qiesto prezioso blog della memoria culinaria…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.