Odori sotto sale

Odori sotto sale

un Kg di sale grosso – un kg di cipolla

500 gr di sedano – 500 gr di carote

250 gr di basilico – 250 gr di prezzemolo

Lavare accuratamente le verdure e farle asciugare bene sopra un canovaccio.

Tritarli con un robot da cucina senza farli diventare una “crema”, aggiungendo un po’ del sale previsto nella dose.

Mano a mano che si tritano mettere in un contenitore aggiungendo il sale rimasto e mescolando.

Mettere in vasetti di vetro e conservare in luogo fresco, meglio se in frigo.

  • il peso si deve calcolare dopo aver pulito, lavato e asciugato le verdure

  • vanno tritati separatamente perchè hanno una diversa consistenza

  • durante la tritatura è importante aggiungere il sale, in particolare nel basilico e prezzemolo, per mantenere il colore verde brillante

  • si conserva per mesi

  • si utilizza per preparare sughi di pomodoro o ragù (per esempio un cucchiaino per un barattolo di pomodoro), nel minestrone, nel brodo vegetale, nell’impasto di polpette e polpettoni o ovunque ci sia bisogno di questi odori

  • è una vera risorsa per chi non ha molto tempo in cucina

  • la dose permette di prepararne una grande quantità: per provare consiglio di ridurre di un quarto

  • si può fare anche quando si acquista la classica vaschetta di odori che poi … va sempre a male … perlomeno a me! L’ importante è cercare di mantenere le proporzioni, almeno tra il peso totale delle verdure e il sale

  • è importante non aggiungere altro sale nelle preparazioni dove si usa questo trito o magari, prima, assaggiare!

Questa ricetta mi è stata data in autobus durante un viaggio-vacanza e non ne conosco la provenienza!

This post has already been read 5030 times!

» 8.353 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

7 thoughts on “Odori sotto sale

  1. Carissima, ma questa era una ricetta della mia mamma…..ricordo ancora il secchio azzurro in cui la mamma metteva le verdure tritate e il sale. Comunque sono buonissime…..io adesso vado a fare la carne alla griglia con il mio fratellone steve…un bacio

  2. Negli aromi per gli arrosti la mia mamminettina metteva anche aglio e buccia di limone grattuggiata…….stai bene, carissima? io non sono in uno dei momenti di migliore forma, e non sempre riesco a rispondere o contattarti…..ma da domani ho il collegamento adsl in ufficio e posso collegarmi anche durante il giorno senza problemi…..comunque mi farebbe piacere avere qualche notizia in più su di te, se vuoi puoi scrivermi su macmouse@libero.it……aspetto tue notizie, un bacione, mac

  3. Non conoscevo il tuo blog, anche perchè io ho iniziato ora il mio “viaggio”. Grazie per il tuo commento molto lusinghiero……Io per condire praticamente tutto (carni e verdure varie) uso quello che noi chiamiamo “aglione” e si prepara con un aglio intero (gli spicchi li uso con la buccia) un chilo di sale grosso e rosmarino (poca salvia a piacere). Frullo tutto nel mixer e conservo in un vaso,non necessariamente in frigo….semplice ma efficace..Ferny

  4. Stefina è mia figlia ed è stata lei che mi ha introdotto al blog..Io cerco sempre di firmarmi per evitare confusioni…ma devo dire che sono una gran casinista…rimaniamo in contatto .Ciao Ferny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap