Pane alle olive ed erbe provenzali

Pane alle olive ed erbe provenzali

Ricetta di Fulvio Marino

Pane alle olive ed erbe provenzali
Pane alle olive ed erbe provenzali

Lo ho accompagnato con formaggio di capra, brie, gorgonzola e speck, prosciutto cotto alle erbe. Ottimo anche con un filo di olio nuovo sopra!

È Sempre Mezzogiorno Rai 21 ottobre 2021
https://www.youtube.com/watch?v=y_j6KNJpDEk

🔸 Pane alle olive di Fulvio Marino
📝 Ingredienti:
– per l’autolisi:
500 g di semola di grano duro, 350 g di acqua
– per l’impasto:
500 g di farina tipo 2 grano tenero, 350 g di acqua, 8 g di lievito di birra, 22 g di sale, 200 g di olive verdi e nere denocciolate, 20 g di olio evo, erbe di Provenza

Preparazione: Nella ciotola versiamo la semola di grano duro e l’acqua, mescoliamo in modo grossolano e facciamo riposare per 2 ore (autolisi).

Nella ciotola grande versiamo la farina tipo 2 di grano tenero, l’impasto preparato prima, il lievito di birra sbriciolato e quasi tutta l’acqua fredda, mescoliamo e solo dopo aggiungiamo il sale e il resto dell’acqua, impastiamo ancora. Alla fine uniamo l’olio di oliva e completiamo l’impasto che dovrà essere liscio, perfetto. Aggiungiamo le olive ovviamente denocciolate e le erbe di Provenza tritate, facciamo incorporare bene il tutto e copriamo con la pellicola. Facciamo lievitare 2 ore in frigo e poi altre 2 ore fuori dal frigo.

Otteniamo tre filoni che disponiamo nei cestini infarinati o nella teglia avendo cura di delimitare con il canovaccio infarinato. Facciamo lievitare coperti per altre 3 ore a temperatura ambiente. Facciamo delle incisioni e mettiamo in forno a 250° per circa 30 minuti

Pane votivo di Scicli “Armi santi”

Pane “Armi santi” ossia delle Anime sante tipico di Scicli in Sicilia.
Fulvio Marino

Pane votivo di Scicli “Armi santi”
Pane votivo di Scicli “Armi santi”
Pane votivo di Scicli “Armi santi”

Ricetta di Fulvio Marino
Ingredienti:
1 kg semola di grano duro, 200 g lievito madre (o 10 g di lievito di birra fresco), 450 g acqua, 18 g sale

Procedimento:
In una ciotola, mettiamo la semola di grano duro e l’acqua (ne teniamo da parte un goccino) e mescoliamo con un cucchiaio per qualche minuto, fino a far assorbire per bene l’acqua alla farina. Schiacciamo l’impasto con le mani, quindi inseriamo il lievito madre (o 10 g di lievito di birra fresco sbriciolato con un’aggiunga di 100 g di acqua). Impastiamo per qualche minuto, quindi inseriamo il sale e l’acqua rimasta. Quando l’impasto è liscio ed omogeneo, lo copriamo e lasciamo lievitare per 2 ore al caldo. Dividiamo l’impasto a metà e formiamo un filone lungo circa 50 cm. Avvolgiamo il filone su se stesso, come in foto. Lo posizioniamo su una teglia, copriamo e lasciamo lievitare per 2 ore ancora, a temperatura ambiente. Pratichiamo delle incisioni superficiali e cuociamo in forno caldo e statico a 200° per 20 minuti, parte intermedia del forno.

Rispetto alla ricetta ho usato 800 g di semola e 200 g di farina 0 ed è venuto più cicciotto ma buono.
Ho usato lievito di birra fresco.

Servito, come visto in TV, con caciocavallo DOP, alici del Cantabrico, Origano di Sicilia Campisi ed olio evo umbro.
Ottimo abbinamento da ripetere per le bruschette.

PANE del deserto (Fulvio Marino)

Il pane del deserto di Fulvio Marino
Mi piacciono questi lievitati che fa ogni giorno Fulvio Marino nella trasmissione E’ sempre mezzogiorno e ogni tanto ne provo qualcuno.

ricette: https://www.raiplay.it/programmi/esempremezzogiorno/stagione-2020-2021/ricette
pane del deserto: https://www.raiplay.it/video/2021/04/E-sempre-Mezzogiorno-Pane-del-deserto-e303a553-14d0-4744-93fd-2dbed5fe429c.html
“Fulvio Marino ci porta sull’altra sponda del mar Mediterraneo, proponendo una sua versione del celebre pane marocchino.”
Ecco il pane del deserto.
Ingredienti: 500 g semola di grano duro, 500 g farina tipo 2, 640 g acqua, 10 g lievito di birra fresco, 20 g sale, 30 g olio evo

PANE del deserto
PANE del deserto

PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO

PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO di FULVIO MARINO
Sono buonissime! Le avevo segnalate e sapevo che le avrei fatte!

PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO
PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO

link al video: https://www.raiplay.it/video/2021/04/E-sempre-Mezzogiorn-Pagnottine-carote-e-sesamo-6146e45f-315f-4032-acaa-c19dd758c5b3.html

Ingredienti
Per l’impasto:
500 g di farina tipo 0 bio (ho usato Farina per pane e pizze tipo 0 W 200-220 del Molino Paolo Mariani – 100% grani marchigiani e romagnoli)
330 g di latte
20 g di zucchero
10 g di sale
10 g di lievito di birra fresco
40 g di olio evo
80 g di carote a julienne
30 g di semi di sesamo (in alcune ho messo i semi di papavero)
Per farcire:
bresaola
rucola
formaggio a scaglie
Io ho farcito con:
– petto di pollo al limone e salvia a striscioline, maionese, insalatina con rucola
– lombetto di maiale stagionato, pecorino umbro, un filo d’olio evo
Procedimento
Impastare la farina, il lievito, lo zucchero e 300 grammi di latte. Aggiungere il sale e i restanti 30 grammi di latte, continuando a impastare fino a quando il composto è liscio ed omogeneo. Unire l’olio e le carote tagliate a julienne, lasciandole incorporare all’impasto. Lasciare lievitare fino al raddoppio rispetto al volume iniziale. (nel video dopo un’ora piega di rinforzo e poi un’altra ora). Creare delle pezzature di impasto da 120 grammi e formare le pagnotte (il mio impasto totale era di 945 g quindi 105 g circa l’una; ne sono venute 9avevo dimenticato di mettere i 30 g di zucchero).
Spennellare di olio (nel video acqua) la superficie, panare con i semi di sesamo e lasciare lievitare fino al raddoppio del loro volume iniziale. Infornare e cuocere a 240 gradi per 14 minuti. Farcire con bresaola, rucola e formaggio a scaglie.
Lievitazioni:
Pagnotte lasciate lievitare fino al raddoppio rispetto al volume iniziale.
Cottura:
240 gradi per 14 minuti

Seguimi anche nella pagina FaceBook: https://www.facebook.com/matebi e Instagram: https://www.instagram.com/mariateresabianchi_matebi/

SARDENARIA

SARDENARIA
la SARDENARIA

Non ho guardato il Festival di Sanremo, ma questa Focaccia Sanremese presentata da Fulvio Marino la volevo proprio provare.
Buona anche se morbida.
La SARDENARIA di Fulvio Marino
link alla ricetta e al video: https://www.facebook.com/sempremezzogiornorai/posts/3646790858709291
Sardenaria di Fulvio Marino
Ingredienti
Per l’impasto:
500 g di farina 0
330 ml di acqua
25 g di olio evo
12 g di lievito di birra
12 g di sale
Per condire:
200 g di passata di pomodoro
1 spicchio d’aglio
20 g di acciughe sott’olio
50 g di olive taggiasche
20 g di capperi
Olio
Procedimento:
Impastare all’interno di una ciotola tutti gli ingredienti tranne il sale e l’olio che andranno aggiunti dopo pochi minuti. Quando l’impasto è morbido ed omogeneo metterlo a riposare in una ciotola leggermente oleata coperta da pellicola trasparente e lasciar lievitare per circa 1 ora a temperatura ambiente. Passato questo tempo, spezzare l’impasto e creare delle pezzature da 400 grammi. Oleare una teglia e allargare la pasta in due o tre riprese fino ad arrivare ai bordi. Condire con della passata di pomodoro e uno spicchio d’aglio, e lasciar lievitare per circa 30 minuti. Infornare a 250 gradi e cuocere per 15 minuti. In uscita condire con acciughe, olive e a piacere capperi.
Lievitazioni:
Impasto lasciato lievitare 1 ora a temperatura ambiente.
Impasto steso in teglia lasciato lievitare per 30 minuti.
Cottura:
250 gradi per 15 minuti
Provenienza: Liguria
Categoria farina: 0