Panini mimosa

Panini mimosa
Panini mimosa – regalo per un’amica

Ricetta di Fulvio Marino (ricetta e video qui)

Ingredienti: 500 g farina 0, 250 g purea di zucca, 150 g acqua allo zafferano, 5 g lievito di birra, 11 g sale, 50 g burro Procedimento: Per preparare la purea di zucca, la puliamo, la tagliamo a pezzettoni e la facciamo cuocere in forno per il tempo necessario: in questo modo si asciuga. La sfaldiamo con una forchetta. Scaldiamo l’acqua, spegniamo il fuoco, uniamo i pistilli di zafferano e lasciamo in infusione per una notte. Prepariamo l’impasto: in una ciotola, o in planetaria, mettiamo la farina, il lievito di birra fresco sbriciolato, la purea di zucca fredda e parte dell’acqua aromatizzata allo zafferano. Mescoliamo con un cucchiaio e, ottenuto un impasto grossolano, aggiungiamo il sale e l’acqua rimasta. Impastiamo per qualche minuto, infine incorporiamo il burro morbido a pezzetti, poco per volta, lavorando fino a farlo assorbire. Copriamo e lasciamo lievitare per 6 ore in frigorifero. Dall’impasto lievitato, ricaviamo dei panetti di 30-40 g, che ripieghiamo su loro stessi, ben stretti, fino ad ottenere delle palline lisce. Le disponiamo su una teglia con carta forno, copriamo e lasciamo lievitare ancora fino al raddoppio del volume iniziale. Cuociamo in forno caldo e statico a 240° per 12 minuti.

Le mie varianti: 150 g di purea di zucca, 200 ml di acqua al curry, 10 g di lievito di birra
Ho aggiunto due cucchiaini rasi di zucchero e qualche fogliolina sminuzzata di rosmarino
Lievitazione in frigo per circa 2 ore. Palline da 35 g circa: ne sono venuti 32.

Sono venuti ottimi anche se, al solito, il mio forno fa un po’ di capricci e dovevo diminuire i tempi di cottura.

Mini baguette

Seguo sempre Fulvio Marino in TV e, ogni tanto, mi cimento nel preparare qualche sua ricetta di lievitati: pane, panini pizza.

Stavolta sono le mini baguette: i video si trovano qui (rayplay) e qui.

Mini baguette
Mini baguette

Ingredienti: 250 g farina 0, 250 g farina tipo 2, 300 ml acqua, 5 g lievito di birra, 10 g sale, 35 ml acqua Procedimento: Per prima cosa, in una ciotola, con un cucchiaio, le farine, 0 e tipo 2, con l’acqua. Ottenuto un composto grossolano, lo copriamo e lo lasciamo lievitare per 1 ora a temperatura ambiente. Dopo il riposo, uniamo al preimpasto il lievito di birra fresco sbriciolato, ancora un po’ di acqua ed impastiamo per qualche istante. Infine, il sale, l’acqua rimasta e lavoriamo per qualche minuto, fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Copriamo e lasciamo lievitare per 1 ora e mezza a temperatura ambiente. Formiamo dei panetti di 150 g, diamo velocemente la forma di filoncini e li lasciamo riposare sulla teglia, scoperti, per 15 minuti. Allarghiamo leggermente ogni panetto, in modo da ottenere un rettangolo. Pieghiamo un lato più lungo verso il centro del rettangolo; facciamo lo stesso con l’altro lato, senza sovrapporli. Arrotoliamo l’impasto piegato su se stesso ed allunghiamo le estremità del filoncino. Mettiamo a riposare le baguette sul canovaccio infarinato, rivolgendo il taglio verso l’alto, per 1 ora a temperatura ambiente e 3 in frigorifero. Una volta lievitate, le capovolgiamo su una teglia infarinata. Pratichiamo le classiche incisioni e cuociamo in forno preriscaldato e statico a 240° per 15 minuti, spruzzando sul fondo del forno un po’ d’acqua.

Ho usato al posto della farina di tipo 2 quella di tipo 1 perchè non l’avevo in casa.

Il risultato: ottimo come pane, ma non è venuta la classica baguette; un po’ meno bucherellata la polpa, meno croccante l’esterno e i tagli così così. Anche il forno che dovrei cambiare non aiuta di certo.

Bagels (ricetta Fulvio Marino)

Bagel di Fulvio Marino
Bagel di Fulvio Marino

Con formaggio spalmabile, erba cipollina, salmone afffumicato, insalatina mista.

Ho impastato con il bimby. Peccato che il foro centrale si è ristretto!

Bagel di Fulvio Marino

Ingredienti: 500 g farina, 300 ml acqua, 6 g lievito di birra, 6 g malto, 10 g sale
Procedimento: In una ciotola, o in planetaria, mettiamo la farina, il lievito di birra fresco sbriciolato, il malto in polvere o pasta e gran parte dell’acqua. Impastiamo con un cucchiaio e, ad impasto formato, inseriamo il sale e l’acqua rimasta. Impastiamo per qualche minuto, quindi mettiamo il panetto in una ciotola unta, copriamo con la pellicola e lasciamo riposare per un’ora a temperatura ambiente. Dividiamo l’impasto in panetti da circa 100 g. Diamo la forma di filoncini o palline. Disponiamo su una teglia, copriamo e lasciamo riposare per 15 minuti. Prendiamo il filoncino, lo allunghiamo e richiudiamo il filoncino a ciambella; oppure, prendiamo la pallina lievitata e con il manico di un mestolo creiamo al centro un foro, allargandolo. Disponiamo su quadrati di carta forno e li disponiamo su una teglia, copriamo e lasciamo riposare per 12 ore in frigorifero. Portiamo a bollore una pentola d’acqua con due cucchiai di miele. Quando l’acqua sta per bollire, immergiamo i bagel e lasciamo bollire dolcemente per 40 secondi per lato. Li scoliamo, li impaniamo su un lato con semi misti, cipolla essiccata, erbe o altro e li rimettiamo sulla teglia e cuociamo in forno caldo e statico a 200° per 10 minuti.

fonte: raiplay

Panini al burro

Buonissimi … da migliorare la formatura

Panini al burro di Fulvio Marino
Panini al burro di Fulvio Marino

Ingredienti

  • 50 g farina, 150 g burro (per il roux)
  • 800 g farina 0, 200 g semola di grano duro, 400 g acqua, 120 g uova, 15 g lievito di birra, 20 g zucchero, 20 g sale
  • 1 tuorlo, 30 ml panna (pennellatura; ho usato uovo e latte)
Roux: in un pentolino far fondere il burro, unire la farina, lasciar rosolare per poco tempo e far raffreddare.
Autolisi: mescolare in un contenitore la semola di grano duro con la metà dell’acqua (200 g). Coprire e far riposare mezz’ora.
Impasto: in planetaria, o in una ciotola, mettere la farina, la semola impastata precedentemente con l’acqua, il lievito di birra sbriciolato, le uova battute e quasi tutta l’acqua rimasta. Mescolare, aggiungere lo zucchero, quindi il sale e la restante acqua.
Impastare bene, piano piano unire il roux e farlo assorbire all’impasto.
Lasciar lievitare coperto per due ore a temperatura ambiente effettuando, dopo un’ora circa, una piega di rinforzo allargando l’impasto e ripiegandolo su se stesso (tipo filone).
Dall’impasto, rimesso in spianatoia e leggermente allargato, tagliare con il tarocco dei pezzi di circa 150 g, ripiegarli su loro stessi, formando dei filoncini (facendo due “alette” laterali e poi arrotolando).

Disporre su una teglia con carta forno, coprire e lasciar lievitare fino al raddoppio. Ci vorrannno circa due ore.
Spennellare i panini con una miscela di tuorlo e panna (io uovo e latte).
Cuocere in forno preriscaldato e statico a 240° per 10 minuti (io ventilato).

Rustico alle olive taggiasche

Visto e fatto!

Rustico alle olive taggiasche di Fulvio Marino (puntata del 3 febbraio 2022)

Ho usato farine che avevo: 0 manitoba (Molino sul Clitunno) per il prefermento; di tipo 2 (Molino Mariani) – 170 g, di tipo 0 per pane e pizza (Molino Mariani) – 330 g, di tipo 1 (Farine Magiche Lo Conte) – 100 g.

Pasta di olive taggiasche e olive taggiasche in olio evo (Fior Fiore Coop)
Erbe di Provenza

Tempi: dalle 16.00 del 3/02 alle 11.00 circa del 4/02

Ricetta originale
Ingredienti: 500 g di farina di grano tenero buratto tipo 2, 100 g di farina integrale di grano tenero, 400 g di farina tipo 0, 8 g di lievito di birra, 690 g di acqua, 20 g di sale, 50 g di pasta di olive, 150 g di olive taggiasche denocciolate, timo e maggiorana