Mini baguette

Seguo sempre Fulvio Marino in TV e, ogni tanto, mi cimento nel preparare qualche sua ricetta di lievitati: pane, panini pizza.

Stavolta sono le mini baguette: i video si trovano qui (rayplay) e qui.

Mini baguette
Mini baguette

Ingredienti: 250 g farina 0, 250 g farina tipo 2, 300 ml acqua, 5 g lievito di birra, 10 g sale, 35 ml acqua Procedimento: Per prima cosa, in una ciotola, con un cucchiaio, le farine, 0 e tipo 2, con l’acqua. Ottenuto un composto grossolano, lo copriamo e lo lasciamo lievitare per 1 ora a temperatura ambiente. Dopo il riposo, uniamo al preimpasto il lievito di birra fresco sbriciolato, ancora un po’ di acqua ed impastiamo per qualche istante. Infine, il sale, l’acqua rimasta e lavoriamo per qualche minuto, fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Copriamo e lasciamo lievitare per 1 ora e mezza a temperatura ambiente. Formiamo dei panetti di 150 g, diamo velocemente la forma di filoncini e li lasciamo riposare sulla teglia, scoperti, per 15 minuti. Allarghiamo leggermente ogni panetto, in modo da ottenere un rettangolo. Pieghiamo un lato più lungo verso il centro del rettangolo; facciamo lo stesso con l’altro lato, senza sovrapporli. Arrotoliamo l’impasto piegato su se stesso ed allunghiamo le estremità del filoncino. Mettiamo a riposare le baguette sul canovaccio infarinato, rivolgendo il taglio verso l’alto, per 1 ora a temperatura ambiente e 3 in frigorifero. Una volta lievitate, le capovolgiamo su una teglia infarinata. Pratichiamo le classiche incisioni e cuociamo in forno preriscaldato e statico a 240° per 15 minuti, spruzzando sul fondo del forno un po’ d’acqua.

Ho usato al posto della farina di tipo 2 quella di tipo 1 perchè non l’avevo in casa.

Il risultato: ottimo come pane, ma non è venuta la classica baguette; un po’ meno bucherellata la polpa, meno croccante l’esterno e i tagli così così. Anche il forno che dovrei cambiare non aiuta di certo.

Commenti Facebook

This post has already been read 567 times!

» 1.465 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.