26 dicembre 2005lunedì

    Maccheroni dolci

Tipica ricetta umbra della vigilia dei Santi e di Natale.

Si tritano i gherigli di noce, 300-400 gr, si aggiunge del pane grattugiato, 100 gr circa, zucchero, 100-150 gr,  e due cucchiai di miele, buccia grattugiata di arancia o di limone, un cucchiaino di cannella in polvere. Si mescola bene il tutto; si cuoce la pasta, rigorosamente senza uova, e si condisce a strati con il composto.

Si può aggiungere all’impasto di noci anche del cacao, ma la ricetta antica non lo prevede; alcuni mettono anche un profumo di noce moscata, qualche goccia di alchermes.

La pasta dovrebbe essere fatta in casa: tagliatelle con farina e acqua; oggi si usano rigatoni o pasta simile. La pasta deve essere ben cotta e non  molto scolata, altrimenti si asciugano troppo. Sono ottimi il giorno dopo la preparazione e si conservano per due-tre giorni.

A casa mia, quando ero una ragazzina, preparava il condimento il mio carissimo babbo.

2 Commenti »

Puoi lasciare un commento, oppure fare un trackback dal tuo sito.


2 commenti a “Maccheroni dolci”

  1. 1

    da Luciana

    Ciao Teresa,
    questa ricetta è identica a quella di “casa mia”, cioè della mia cara nonna Giulia. A Terni, da dove viene mio marito, si usa la pasta corta, si aggiunge anche la cioccolata grattugiata, in abbondanza. Invece i miei maccheroni con le noci sono semplici, come li descrivi tu, ottimi, anche se a volte alcuni non li gradiscono perchè sono freddi. la pasta deve essere senza uova, proprio come dici tu, un po’ molle, i veri “maccaroni” umbri, tirati non molto sottili e tagliati larghi!
    Ciao
    Luciana

  2. 2

    da mtb

    mtb

    Luciana, li preparava il mio babbo e non voleva che ci fosse la cioccolata perchè a Gubbio si faceva così…

Lascia un commento




Il tuo commento:

Ricevi un avviso per e-mail se ci sono nuovi commenti. Puoi anche iscriverti senza commentare.

Alcuni ARTICOLI correlati

  •  Zucchine al profumo di salvia

    Tagliare a fette lunghe le zucchine. Salarle e farle sgocciolare per una mezz’ora. Asciugare e friggere in olio d’oliva ben caldo. Metterle in un piatto. Aggiungere nell’olio un po’ di aceto e foglie di salvia. Far evaporare rapidamente l’aceto e versare il tutto sopra le zucchine. Lasciar raffreddare.

  • torta moka Ancora ricordi: Torta Moka

    Un altro foglietto di vecchissima data: ritaglio ingiallito di un giornale di chissà quanti anni fa!! Ora fa troppo caldo, ma quest’inverno la voglio proprio ri-fare; non dico quanti anni saranno passati da quando l’ho mangiata l’ultima volta… anche se ho il ricordo di una copertura al caffè con molto burro… Ho cercato anche nel […]

  •  Spirali di frittatine

    Preparare una  frittata sottile in una padella larga (28-30-32 cm) battendo le uova con un pizzico di sale e un pochino di latte. Adagiare la frittata in un foglio di carta stagnola o pellicola. Prepararare una farcia con  tonno  (circa 200 gr), un cucchiaio di capperi, un cucchiaio di sottaceti e prezzemolo tritando il tutto con […]

  •  Zuccarini di Bettona

    un kg di farina 250 g di zucchero 200 g di uvetta da far rinvenire in acqua calda e poi strizzata 200 g di pinoli 200 g di olio 30 g di lievito di birra 25 g di semi di anice Impastare con acqua o latte leggermente intiepiditi la farina e 20 g di lievito. […]

  •  Ricettario per la macchina del pane

    Girando un po’ in rete ho trovato questi due link per scaricare il ricettario di Gielleffe:  - digilander.libero.it/olrac2/glf.zip   - www.farwest.it/varie/gielleffe.zip. Non so chi sia Gielleffe, ma la ringrazio di vero cuore! Il ricettario è ricchissimo di informazioni e di ricette.

  •  Auguri!!

    BUON NATALE!! Maria Teresa

  •  Olive fritte all’ascolana

    ricetta “rubata” per strada ad Ascoli Piceno

  • emmenthal Striscioline di emmenthal con capperi

        Tagliare a striscioline lunghe 5-6 cm e non troppo sottili l’emmenthal dolce.Aggiungere dei capperi dissalati o sott’aceto ben scolati. Condire con un filo d’olio d’oliva, prezzemolo tritato, un pizzico di pepe. Lasciar insaporire prima di servire. Da presentare in una ciotolina per aperitivo o insieme ad altri antipasti.

  •  Ananas e pesche

    Sbucciare delle pesche gialle mature, ma non morbide; tagliarle a spicchi grandi; tagliare a tocchi l’ ananas dopo averlo pulito. Mettere la frutta in una ciotola trasparente con succo di limone e un po’ di zucchero. Mescolare e lasciare in frigo. Al momento di servire mettere sopra delle palline di gelato ai gusti di ananas […]

  •  Rotolo di patate a sorpresa

    Lessare  in acqua leggermente salata, separatamente, 5-6 patate medie, due carote, una zucchina e circa 200 gr di spinaci. Passare al passatutto le patate, aggiungere due uova, noce moscata, una noce di burro e abbondante parmigiano grattugiato. Imburrare uno stampo da plum-cake o, meglio ancora, uno stampo da amor-polenta con la forma di mezzo cilindro […]

XML Sitemap