Torta zebrata

Grazie per la ricetta da consultare qui: https://www.dolcimerendeedintorni.it/torta-zebrata-senza-burro-con-bimby/

Leggerissima e soffice!

Torta zebrata
Torta zebrata

3 uova intere
200 g di zucchero
250 g di farina 00
130 g di acqua
130 g di olio di semi di mais
1 bustina bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
25 g di cacao
1 cucchiaio di acqua
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

TORTINA con CREMA e FRAGOLE

TORTINA con CREMA e FRAGOLE
TORTINA con CREMA e FRAGOLE

Presentata a E’ sempre mezzogiorno da Natalia Cattelani (video) e fatta un po’ a modo mio. Ottima e veloce la crema al microonde.
Questa la ricetta originale:
Ingredienti per la base: 60 g zucchero, 50 g burro, 1 uovo, 60 ml latte, 100 g farina, 1 cucchiaino di lievito per torte, 1 cucchiaio di succo di limone, sale. Per la crema: 2 tuorli, 70 g zucchero, 25 g amido di mais, 250 ml latte, scorza di limone
600 g fragole, 1 cucchiaio di succo di limone, 250 ml panna, 1 cucchiaio di zucchero
Per il procedimento vedere il video.

Per la base, avendo uova bio piccole, ho usato un uovo intero ed una chiara, mentre per la crema ho usato:
1 tuorlo ed un uovo intero, due cucchiai di zucchero, un cucchiaio di amido di mais, 250 ml di latte intero, un pezzetto di buccia di limone bio.
Come indicato, ho mescolato i tuorli con lo zucchero, l’amido di mais, il latte, la scorza di limone e ho cotto al microonde: 1 minuto ed ho mescolato, ancora 2 minuti e mescolato, 2 minuti e mescolato molto bene, il tutto a potenza massima.
Ho poi messo una pellicola per non far indurire la superficie della crema e lasciata raffreddare.

La decorazione lascia un po’ a desiderare!!!

CORONA con CREMA e FRUTTA

Corona con frutta da un’idea di Natalia Cattelani.
Io ho usato:

base:
250 g di farina per dolci
110 g di zucchero
100 g di burro
2 uova intere piccole bio
2 cucchiaini di lievito per dolci
Buccia grattugiata di limone bio
Ho poi seguito il procedimento indicato dalla ricetta, anche se i bordi non mi sono venuti molto alti.

crema:
ho preparato una crema-bimby come da libro verde, usando tre uova e non due, essendo molto piccole:

500 gr latte intero
3 uova piccole
100 gr zucchero
scorza di limone bio
40 gr farina 00

frutta e decorazione:
fragole, kiwi, mirtilli, amarene semicandite e conservate in sciroppo, foglioline di menta, qualche cucchiaino dello sciroppo delle amarene

Ho preparato la base e lasciata ben raffreddare così come la crema che ho tenuto in frigo.
La composizione della torta l’ho fatta un’ora circa prima di mangiarla.

CORONA con CREMA e FRUTTA
CORONA con CREMA e FRUTTA
CORONA con CREMA e FRUTTA
CORONA con CREMA e FRUTTA

CIAMBELLA con CANDITI, UVETTA, PINOLI

Avere in casa tanti ingredienti per poter fare di tutto ed ecco, un po’ nel ricordo dei sapori del Torcolo di San Costanzo, che si materializza questa ciambella!

Ingredienti
300 g di farina 00 o farina per dolci (ho usato farina per dolci Mulino Mariani)
220 g di zucchero semolato *
3 uova medie
50 g di burro morbido
2/3 cucchiai di latte (se serve per ammorbidire un po’)
una bustina da 16 g di lievito istantaneo per dolci
un pizzico di sale
2 cucchiai abbondanti di cedro candito a cubetti
1 cucchiaio abbondante di arancia candita a cubetti
2 cucchiai abbondanti di uvetta sultanina bio
circa 100 ml di acqua e di liquore (ho usato Moretto, ma va bene anche il rhum)
1 cucchiaio scarso di succo di limone
2 cucchiai di pinoli italiani (toscani)

*n.b.: dopo l’assaggio … lo zucchero si può ridurre anche di circa 30/40 g; per me è venuta un po’ troppo dolce, ma dipende dai gusti!

Preparazione
In una ciotolina bagnare l’uvetta e i canditi con acqua e liquore e far ammorbidire (io uso il microonde per uno/due minuti).
Con la frusta elettrica frullare per un paio di minuti le uova, aggiungere lo zucchero e continuare finchè l’impasto risulti spumoso.
Sempre frullando, aggiungere il burro morbido e, mano a mano, la farina ed il lievito setacciati insieme, il pizzico di sale, l’acqua e liquore in cui si sono ammollati l’uvetta e i canditi, il succo di limone e il latte se serve.
Aggiungere canditi ed uvetta sgocciolati e leggermente infarinati ed amalgamare all’impasto con un cucchiaio di legno.
Versare in uno stampo da ciambella da 24 cm ben imburrato ed infarinato. Cospargere sopra i pinoli.
Cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 35/40 minuti e, al solito, vale la prova stecchino!
Far raffreddare per alcuni minuti, togliere dallo stampo ed appoggiare in una griglia da dolci; cospargere con poco zucchero al velo.

Ciambella con canditi, uvetta, pinoli
GEOMETRIE
Ciambella con canditi, uvetta, pinoli
Ciambella con canditi, uvetta, pinoli
Ciambella con canditi, uvetta, pinoli

TORCOLO di SAN COSTANZO 2021

Ecco qua: il TORCOLO con la ricetta di Vera Barbanera.  La ricetta è nello splendido gruppo di Silvia Buitoni – Dall’uovo alla coque al ragu’

Grazie, grazie, grazie per il supporto continuo dalla prima lievitazione alla cottura. Stamattina a colazione l’assaggio: squisito!!

Buon SAN COSTANZO a tutti i perugini e non e al mio ricordo di Perugia che non vedo più da troppo tempo …

TORCOLO di SAN COSTANZO 2021
Per San Costanzo ci vuole il torcolo, perché sia davvero festa per un perugino!
‘L TORCOLO DE SAN GOSTANZO
‘L sè ch’è bono mbon po’? Dua l’è comprato?
Tlì dal forno del Peppe no siguro
Quil de la Gemma è sempre ‘n po’ abrugiato
Quist’è de Memmo, je venuto scuro
Ma è sempre bono, Memmo è ‘n gran fornaro
Come fa ‘l pane lu nne l’ fa nissuno
E ‘l torcolo de Memmo? Costa caro
Ma con lu pol gì sempre ntol siguro
‘L torcolo è bono quann’è fatto bene
C’è da mette i pinoli nco l’uvetta
‘N po’ d’anice, ma poco, ce sta bene
E ntol magnallo tu ‘nn è d’avé fretta
Che torcolo saria si pu ‘n ce metti
I canditi de cedro? Daje giù
Mettene almen almeno ‘n paro d’etti
Che più ce n’enno e più vien bono lu
Si pu c’ésse ‘n goccino de vin santo
Ecco, quilla saria la morte sua
Basta cussì, davero, pare tanto
A la salute, la mia e nco la tua!

©Sergio Tardetti 2020

CIAMBELLA di MELE

CIAMBELLA di MELE
CIAMBELLA di MELE

Di quelle torte sempre buone in cui neanche pesi più gli ingredienti …
un paio d’uova, un 100 g di zucchero, circa 200-220 g di farina, tante mele a pezzetti (da mettere nell’impasto) e a spicchi (da mettere sopra), una grattugiata di buccia d’arancia, un po’ di olio di semi, circa 30 ml, mezza bustina di lievito per dolci, un gocciolino di latte, un po’ di burro e farina per lo stampo da ciambella con diametro 20 cm, un po’ di zucchero a velo e semolato da distribuire sopra prima di infornare!
E poi una mezz’oretta in forno a 170° ventilato (con il mio forno).

DESSERT arancia, latte, ananas

https://www.youtube.com/watch?v=5dpemRwleCA

 Ho seguito questa ricetta riducendo le dosi:
180 ml di succo d’arancia (2 arance), 1 cucchiaio abbondante di zucchero, 1 cucchiaio di amido di mais
180 ml di latte, 1 cucchiaio abbondante di zucchero, 1 cucchiaio di amido di mais, vaniglia in polvere (non vanillina!), un cucchiaino di burro

Ho messo sotto e in mezzo delle sottili fette di ananas.
Dopo aver raffreddato e rovesciato il dolce, ho aggiunto altre fettine di ananas fresco.

TOZZETTI con CIOCCOLATO e canditi d’ARANCIA (Fables de Sucre)

TOZZETTI con CIOCCOLATO e canditi d'ARANCIA
TOZZETTI con CIOCCOLATO e canditi d’ARANCIA

La ricetta che ho seguito è questa: fablesucre/tozzetti.
Ho usato cioccolato fondente ridotto a scaglie e ci è voluta più farina (circa un cucchiaio).
Si possono fare, secondo me, anche con una propria ricetta di tozzetti e sostituire le sospensioni con cioccolato e canditi di arancia.
Molto buoni, anche se io preferisco i tozzetti tradizionali con mandorle e/o nocciole.

BISCOTTINI con mix di FRUTTA SECCA

BISCOTTINI con mix di FRUTTA SECCA
BISCOTTINI con mix di FRUTTA SECCA

La ricetta è sempre quella vecchissima pubblicata qui nel 2004: variante nella forma e aggiunta di mix di frutta secca.

500 g di farina
un bicchiere di zucchero
un bicchiere di olio
un bicchiere di vino bianco
due cucchiai di anice
cartina per dolci

Impastare tutti gli ingredienti e fare dei cordoncini. Chiudere ad anello e cuocere a 180° per 10-15 minuti.
Si possono anche fare a forma di tozzetti: fare un panetto e cuocere intero.

Tagliare delle fette spesse e rimettere in forno caldo per alcuni minuti.

BISCOTTINI con mix di FRUTTA SECCA

Preparazione20 min
Cottura12 min
Tempo totale32 min
Portata: Biscotti
Keyword: biscotti, frutta secca

Ingredienti

  • 500 g farina per dolci o 00
  • 1 bicchiere zucchero da 200 ml
  • 1 bicchiere olio girasole
  • 1 bicchiere liquore Moretto Carsetti a base di Rhum
  • 8 g lievito per dolci
  • 100 g frutta secca nocciole, mandorle, fichi secchi (1), prugne secche (1) – tutto tritato grossolanamente
  • 2 cucchiai zucchero di canna

Istruzioni

  • Mescolare tutti gli ingredienti esclusa la frutta secca (io con bimby 1 min vel spiga) e se l'impasto fosse troppo molle aggiungere un pizzico di farina
  • Incorporare nell'impasto la frutta secca o in spianatoia o nel bimby (15 sec vel spiga)
  • Spolverizzare la spianatoia con zucchero di canna e stendere l'impasto con le mani fino all'altezza di circa mezzo cm; spolverizzare ancora con un po' di zucchero di canna
  • Rigare l'impasto con un rullo per losanghe senza premere troppo o con il dorso di una forchetta e ritagliare le forme che più piacciono
  • Disporre i biscotti in una teglia grande da forno con cartaforno
  • Cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 12 minuti
  • Togliere dal forno e far raffreddare

CASTAGNE: un menu

Oggi un intero menu con le CASTAGNE come protagoniste.
Complice la vincita di Rosita Merli di Gubbio dell’ Osteria del Bottaccione e vincitrice a Cuochi d’Italia All Stars (video).
Un omaggio a Lei e una piccola sfida per me.
 – TAGLIATELLE di farina di castagne con SALSICCIA e FUNGHI
(né tartufo, né fiori di zucca purtroppo come nella preparazione di Rosita!)
FILETTO di maiale con PRUGNE e CASTAGNE
accompagnato da cicoria cotta condita con olio evo ed aglio e leggermente riscaldata
In aggiunta un piccolo dolce
COPPETTA di CREMA e CASTAGNE e NOCCIOLE al rhum e caramellate

Le castagne arrostite sono state utilizzate in tutte le tre ricette; per velocizzare le ho cotte in forno a 200° in vaschette di alluminio usa e getta dopo averle tenute a bagno in acqua per circa mezz’ora e ovviamente tagliate.

CASTAGNE: un menu
CASTAGNE: un menu
Tagliatelle di castagne
Tagliatelle di castagne
FILETTO di maiale con prugne e castagne
FILETTO di maiale con prugne e castagne
dolce e castagne
Coppetta di crema, Castagne e nocciole caramellate
Tagliatelle di castagne

TAGLIATELLE di farina di castagne con SALSICCIA e FUNGHI

Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 50 min
Portata Primo
Cucina Italiana
Porzioni 2

Ingredienti
  

PASTA

  • 100 g farina per pasta fresca o 0 o 00
  • 100 g farina di castagne
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino olio evo

CONDIMENTO

  • 1 salsiccia di suino
  • 1 pezzetto cipolla di Tropea
  • acqua
  • 2 cucchiai olio evo
  • 250 g funghi misti surgelati
  • 1 spicchio aglio
  • 1/4 di bicchiere vino bianco
  • 3 o 4 cucchiai panna fresca
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • 4 castagne arrostite

Istruzioni
 

PASTA

  • Setacciare insieme le due farine e impastare con le uova e l'olio; aggiungere, se serve, poca acqua. (Io ho impastato con il bimby in due riprese di un minuto a velocità spiga).
  • Completare a mano in spianatoia infarinata.
  • Mettere il panetto in un contenitore e chiudere o avvolgere con pellicola trasparente. Far riposare almeno mezz'ora.
  • Stendere la sfoglia con il mattarello raggiungendo uno spessore di circa un mm.
  • Lasciar asciugare per mezz'ora circa.
  • Piegare la sfoglia e tagliare le tagliatelle. Lasciarle con un po' di farina ad asciugare.
    tagliatelle castagne

CONDIMENTO

  • Tagliare molto finemente la cipolla.
  • Sbriciolare la salsiccia con un po' di acqua.
  • Mettere in una padella la cipolla, un po' di acqua e la salsiccia, far cuocere per circa dieci minuti girando ogni tanto; aggiungere l'olio e continuare a cuocere ancora senza far rosolare.
  • Aggiungere i funghi precedentemente lasciati a scongelare in un colino e strizzati un po', uno spicchio di aglio e far insaporire il tutto; aggiungere ancora un po' di acqua e il vino bianco per cuocere bene i funghi.
  • A cottura ultimata, togliere dalla padella una parte di ciò che si è preparato: servirà alla fine per comporre il piatto.
  • Nella parte restante, aggiungere la panna, mescolare e spegnere il fornello.
  • Aggiustare di sale, mettere il pepe e un pochino di prezzemolo.

PREPARAZIONE FINALE e CONSIGLI

  • Il condimento si può preparare mentre si sta asciugando la pasta e completare mentre le tagliatelle stanno cuocendo.
  • Far bollire l'acqua per le tagliatelle, salare e cuocere per circa 5 minuti.
  • Scolare la pasta ma non eccessivamente e versarla nella padella con il condimento. Mescolare delicatamente e porre nei piatti.
  • Sopra mettere funghi e salsiccia lasciati da parte e tenuti caldi, alcune castagne arrostite già rosolate un minuto con pochissimo olio in una padellina e tenute calde.
  • Spolverizzare i bordi del piatto con prezzemolo essiccato e pepe nero.
  • Servire subito.
Keyword castagne, funghi, salsiccia, tagliatelle
FILETTO di maiale con prugne e castagne

FILETTO di maiale con PRUGNE e CASTAGNE

Preparazione 20 min
Cottura 15 min
Tempo totale 35 min
Portata Secondo
Cucina Italiana
Porzioni 2 fette a persona

Ingredienti
  

  • 2 fette filetto di maiale a persona
  • 2 cucchiai olio evo
  • foglioline timo fresco
  • 4 foglie salvia fresca
  • 1 foglia alloro fresco
  • 1 cucchiaino farina
  • 1/2 bicchiere vino rosso corposo
  • 8 castagne arrostite
  • 8 prugne secche
  • sale
  • pepe

Istruzioni
 

  • In una padella larga che possa contenere le fette di carne, mettere l'olio, la carne e le erbe aromatiche. Lasciar riposare una mezz'ora per far insaporire.
  • Accendere il fornello a fuoco alto, aggiungere le prugne e le castagne e cuocere da ambo le parti la carne: circa 3/4 minuti per parte. Mentre cuoce, spolverizzare con la farina e con un paio di castagne sbriciolate. Fare attenzione a non rompere le castagne e le prugne.
  • Togliere la carne e metterla tra due piatti.
  • Versare il vino rosso e far evaporare sempre a fuoco vivo; adagiare in padella la carne, salare e pepare, versare sopra alla carne la salsa con un cucchiaio.
  • Impiattare subito e servire ben caldo.
Keyword castagne, filetto, prugne
dolce e castagne

COPPETTE di CREMA, CASTAGNE e NOCCIOLE al Rhum e caramellate

Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 2 persone

Ingredienti
  

  • 2 coppette di crema pronta al cucchiaio (io crema Bimby)
  • 5 nocciole tritate grossolanamente
  • 2 cucchiai cioccolato fondente grattugiato o a scaglie
  • 1/2 tazzina caffé poco zuccherato
  • 10 castagne arrostite
  • 10 nocciole con buccia
  • 1/2 bicchierino rhum
  • 1 cucchiaio zucchero

Istruzioni
 

  • Preparare la crema come preferiamo con profumo di vaniglia (non limone).
  • In ogni coppetta disporre sul fondo i biscotti, bagnarli con il caffé, mettere il cioccolato e le nocciole tritate.
  • Versare la crema ed ancora mettere cioccolato e nocciole tritate.
  • Mettere in frigo.

CASTAGNE e NOCCIOLE

  • In una padellina antiaderente mettere le castagne e le nocciole e far scaldare due/tre minuti roteando la padella
  • Versare a fuoco vivo il rhum e sfumare
  • Aggiungere lo zucchero e girare sempre finchè non si forma un leggero caramello (non ho messo molto zucchero per sentire meglio il sapore della frutta)

PPREPARAZIONE FINALE

  • Servire le coppette di crema decorando con alcune castagne e nocciole ed accompagnare con le stesse in una ciotolina a parte.
Keyword castagne, cioccolato, crema, nocciole

TORTE mini con mirtilli, mela, noci, pinoli

Seguendo sempre la ricetta fatta ormai alcune volte (vedi link: TORTA con ciliegie) oggi con le stesse quantità e qualche variazione sono nate due mini-torte:
– con mirtilli, mela, pinoli
– con mirtilli, poca mela e noci

 
MiniTORTE con mirtilli, mela, noci, pinoli

TORTEmini con mirtilli, mela, noci, pinoli

Ingredienti

  • Cottura: 30 min
  • Pronto in: 1 h

Procedimento

  1. Preriscaldare il forno a 170° ventilato
  2. Battere bene le uova con lo zucchero
  3. Aggiungere e mescolare: latte, olio, buccia di limone
  4. Aggiungere e mescolare: farina e lievito (setacciati insieme), il succo di arancia, il sale
  5. Imburrare molto bene due teglie di alluminio da 16 cm di diametro (base) e spolverizzare con un po’ di zucchero
  6. Versare l’impasto e mettere sopra su ciascuna i mirtilli: in una aggiungere fette di mele e i pinoli, nell’altra pezzetti di mela e le noci; cospargere sopra con un po’ di zucchero
  7. Cuocere per circa 30 minuti (temperatura e tempo di cottura dipendono, al solito, dal proprio forno).
  8. Far raffreddare e mettere le torte in griglie per dolci per completare il raffreddamento.

Note

Una ricetta, mille versioni!

TOZZETTI #digiChef Gubbio

A Gubbio lezioni di cucina il sabato alle 18.00 per un’iniziativa di digipassGubbio.
La cucina si apre al digitale!
Eventi online in diretta su Facebook e Instagram che legano la passione per la cucina al mondo digitale.
Alla scoperta di ricette tradizionali e strumenti digitali per coltivare e condividere le nostre passioni!
I tozzetti di Beatrice e Maria (vedi ricetta) li ho preparati ieri e sono venuti buonissimi! Qualche lieve variante tra parentesi nella ricetta.

TOZZETTI mtb
TOZZETTI mtb
TOZZETTI #digiChef Gubbio di Beatrice e Maria
TOZZETTI #digiChef Gubbio di Beatrice e Maria

Ingredienti

  • 500 farina 00
  • 150 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 50 g di zucchero a velo
  • 200 g di mandorle non pelate
  • semi di anice o liquore all’anice (un cucchiaino) – [non li ho messi, solo un po’ di liquore mix per dolci Moretto]
  • 3 uova
  • una bustina di lievito
  • una bustina di vanillina [ho sostituito con alcune gocce di estratto di vaniglia]
  • 1 limone [ho sostituito con buccia di arancia]
  • sale

Procedimento

  • Lavorare il burro con lo zucchero, aggiungete poi tutti gli ingredienti e amalgamate per qualche minuto.
  • Dividete l’impasto in tre sfilatini disponeteli su una teglia ben distanziati uno dall’altro e spennellateli con un tuorlo d’uovo sbattuto [non ho spennellato]
  • Cuoceteli in forno già caldo, a 180° per 25 minuti
  • Una volta cotti e raffreddati tagliateli trasversalmente a losanghe e rimetteteli in forno a seccare per 10 minuti alla stessa temperatura

Stagione

autunno, inverno

Difficoltà

media

Tempi

  • Preparazione: 20-30 minuti
  • Cottura: 35 minuti

Pezzi

circa 60

BISCOTTI PIZZICOTTI

ricetta da Le Zie Geniali (Natalia Cattelani e Luisanna Messeri)

BISCOTTI PIZZICOTTI
BISCOTTI PIZZICOTTI

INGREDIENTI: 100 g di mandorle non pelate, 100 g di cioccolato fondente, 100 g di zucchero, 100 g di burro, 2 uova, 1/2 bustina di lievito per dolci, 300 g di farina 1. A scelta la Buccia di un’arancia bio grattugiata o/e 200 di uvetta. 

secondo la diretta: 1 bicchiere da vino di zucchero, 2 uova, 100 g di burro morbido, 1 bicchiere di frutta secca (mandorle con buccia) 1 bicchiere di cioccolato fondente a pezzetti, 200 g di uvetta ammollata e strizzata, 300 g di farina, poco più di mezza bustina di lievito per dolci.
Formare i pizzicotti e infornare a 180° per 15 minuti circa.

Io ho messo mandorle e un cucchiaio di granella di nocciole, gocce di cioccolato fondente, sia buccia di arancia grattugiata che uvetta ammollata in un liquore mix per dolci (Moretto); 250 di farina 0 e 50 g di farina di farro.
Ne sono venuti 62.

PANCAKES con MELA

Hai voglia di qualcosa di dolce con le mele per colazione, ma ormai non si fa in tempo a preparare una torta! Ti ricordi di avere una confezione di preparato per pancakes biologico D’Osa Coop da 250 g (da aggiungere un uovo e 300 ml di latte).
Un uovo ce l’hai, il latte pure così come lo zucchero, una mela, la granella di nocciole ed anche la cannella e un po’ di burro.
Prepari la pastella con il preparato, l’uovo e il latte, imburri bene una padella molto larga antiaderente e la cospargi di zucchero, poi metti le fettine di mela, la cannella, la granella di nocciole, ancora un po’ di zucchero; metti sul fornello con lo spargifiamma e a fuoco moderato; versi la pastella e fai cuocere per qualche minuto, muovendo un po’ come si fa per la frittata. Dopo circa 5/6 minuti ci siamo per girare usando un coperchio ben imburrato. Qualche altro minuto ed ecco pronto il dolcetto per accompagnare una bella tazza di caffelatte!
Semplice, veloce, buono!
Ovviamente se non si ha il preparato per pancakes si può fare la pastella seguendo una delle tante indicazioni che si trovano in rete.

PANCAKES con MELA
PANCAKES con MELA

sono anche qui: https://www.facebook.com/matebi

PANCAKES con MELA

PANCAKES con MELA

MARIA TERESA BIANCHI
Hai voglia di qualcosa di dolce con le mele per colazione, ma ormai non si fa in tempo a preparare una torta! Ti ricordi di avere una confezione di preparato per pancakes biologico D’Osa Coop da 250 g (da aggiungere un uovo e 300 ml di latte).Un uovo ce l’hai, il latte pure così come lo zucchero, una mela, la granella di nocciole ed anche la cannella e un po’ di burro. Prepari la pastella con il preparato, l’uovo e il latte, imburri bene una padella molto larga antiaderente e la cospargi di zucchero, poi metti le fettine di mela, la cannella, la granella di nocciole, ancora un po’ di zucchero; metti sul fornello con lo spargifiamma e a fuoco moderato; versi la pastella e fai cuocere per qualche minuto, muovendo un po’ come si fa per la frittata. Dopo circa 5/6 minuti ci siamo per girare usando un coperchio ben imburrato. Qualche altro minuto ed ecco pronto il dolcetto per accompagnare una bella tazza di caffelatte!Semplice, veloce, buono! Ovviamente se non si ha il preparato per pancakes si può fare la pastella seguendo una delle tante indicazioni che si trovano in rete.
Preparazione 10 min
Cottura 12 min
Tempo totale 22 min
Portata Colazione
Cucina Americana
Porzioni 6

Equipment

  • padella
  • frusta
  • ciotola

Ingredienti
  

  • 250 g preparato per pancakes biologico D’Osa Coop da 250 g
  • 300 ml latte
  • 1 uovo
  • 1 mela
  • 1 cucchiaio granella di nocciole
  • 2 cucchiai zucchero

Istruzioni
 

  • Preparare la pastella con il preparato aggiungendo l’uovo e il latte
  • Imburrare bene una padella molto larga antiaderente e cospargerla di zucchero
  • Disporre le fettine di mela, la cannella, la granella di nocciole, ancora un po’ di zucchero
  • Mettere sul fornello con lo spargifiamma e a fuoco moderato; versare la pastella e far cuocere per qualche minuto, muovendo un po’ come si fa per la frittata
  • Dopo circa 5/6 minuti girare usando un coperchio ben imburrato
  • Qualche altro minuto ed ecco pronto il dolcetto per accompagnare una bella tazza di caffelatte!

Note

Semplice, veloce, buono!
Keyword mela, pancakes

PAN CO’ SANTI senese

PAN CO' SANTI senese
PAN CO’ SANTI senese

Lo dovete provare … è buonissimo! Sia da solo che con il salato o il dolce
NOTE:

– ho seguito questo link:  https://www.nicolanatili.it/dolci-senesi-pan-santi-storia-tradizione-antica-ricetta/
– mi hanno aiutato i consigli di una cara amica senese
– per l’impasto e le varie fasi ho cercato di far tesoro di ciò che ho visto fare in rete e nei corsi seguiti

ROCCETTI con il MOSTO

E due ROCCETTI con il mosto non li vuoi fare altrimenti fermenta?
Con la ricetta pubblicata nel mio blog nel 2004 e mosto al posto del vino.
14 Gennaio 2004
500 g di farina
un bicchiere di zucchero
un bicchiere di olio
un bicchiere di vino bianco
due cucchiai di anice
cartina per dolci (mezza bustina di lievito per dolci)
Impastare tutti gli ingredienti e fare dei cordoncini. Chiudere ad anello (passare in zucchero bianco o di canna) e cuocere a 180° per 10-15 minuti.
Si possono anche fare a forma di tozzetti: fare un panetto e cuocere intero.
Tagliare delle fette spesse e rimettere in forno caldo per alcuni minuti.

ROCCETTI con il MOSTO
ROCCETTI con il MOSTO

DOLCI con il MOSTO

DOLCI con il MOSTO
DOLCI con il MOSTO

E scopri che con il mosto in Umbria e Marche si fanno dolci molto simili tra loro per gli ingredienti e, più o meno, anche per le dosi: farina, mosto per impastare, lievito di birra, zucchero, olio evo, uvetta e semi di anice o anche solo semi di anice. La ricetta mi è stata data da un amico marchigiano ed è molto simile a quella degli zuccherini di Bettona, a parte l’uso del mosto.
Poi ci sono i Biscotti con il mosto, tipo tozzetti con solo anice.

biscotti-mosto
biscotti con il mosto

CHIOCCIOLE allo YOGURT (salate e dolci)

Un unico impasto per due servizi: salate da farcire a piacere e dolci per la prima colazione.
Tempi: ho iniziato alle 13.00 e terminato alle 17.15. Circa 4/5 ore.
Ingredienti e preparazione:
In planetaria mescolare 400 g di farina 0 (ho usato Mulino del Clitunno 12 proteine) e 200 g di manitoba (Mulino del Clitunno). Ovviamente si possono usare farine di altre marche, ma avevo queste in casa.
Fare una buchetta e mettere circa 130 ml di latte tiepido, 12 g di lievito di birra fresco sbriciolato e un cucchiaio di zucchero. Impastare con la foglia, aggiungere 170 g di yogurt greco intero, impastare e poi aggiungere un uovo, far assorbire e poi, a filo, aggiungere 50 ml di olio di girasole bio e, continuando ad impastare, un cucchiaino di strutto e un cucchiaino e mezzo di sale fino a pizzichi. Portare ad incordatura l’impasto, fare delle pieghe dall’esterno verso l’interno, arrotondare e deporre in una ciotola leggermente oleata. Coprire e far lievitare fino al raddoppio (con circa 23° in casa ci sono volute due ore).
Stendere l’impasto molto delicatamente con le mani sulla spianatoia leggermente infarinata e dare una forma rettangolare, oliare leggermente tutta la superficie e arrotolare (verrà un lungo cilinfro di circa 40 cm). Tagliare a pezzi con il tarocco: me ne sono venuti 18 più un piccolino.
Deporre in teglia con carta da forno leggermente oleata, coprire con pellicola e far lievitare ancora per circa un’ora.
Chiocciole DOLCI: mettere dell’uvetta ammollata e strizzata, pennellare con zucchero di canna mescolato con un pizzico di cannella e poco latte.
Chiocciole SALATE: pennellare con latte e distribuire semi di sesamo.
Preriscaldare il forno a 170° ventilato e cuocere per circa 20/25 minuti. All’inizio della cottura spruzzare il forno con un po’ di acqua.
Togliere la cartaforno … possibilmente senza scottarsi … e lasciare ancora in forno per due tre minuti. Questo passaggio finale lo faccio perchè secondo me la cartaforno “ammolla” il sotto delle cotture.
Non sono venute perfette, ma morbide e buone.
Quelle che ho definito “salate”, in realtà sono neutre e possono essere anche farcite con nutella o marmellata o quello che più piace.
Le ho chiamate così perchè le userò per cena riempendole con ingredienti salati.

preparazione
CHIOCCIOLE allo YOGURT (salate e dolci)
Eccole! CHIOCCIOLE allo YOGURT (salate e dolci)
Chiocciole farcite
Chiocciole farcite con tonno, insalata, uova sode, pomodori e cetriolini

6 novembre 2020
BUONGIORNO con GIRELLE alle noci ed uvetta

Prima di arrotolare, cospargere il rettangolo di pasta con zucchero di canna, qualche cucchiaio di marmellata di cotogne, noci tritate grossolanamente, uvetta ammollata in acqua e vinsanto e poi strizzata, una spolverata di cannella.