Cotolette di agnello in crosta

 cotolette
Mettere le cotolette di agnello in un piatto e irrorare con il succo di limone: lasciarle per almeno una mezz’ora.
Nel frattempo, preparare la crosta con pane grattugiato, prezzemolo, rosmarino, timo tritati, un pochino di aglio, un uovo, sale e pepe, olio d’oliva. Impanare con la “crosta” le cotolotte e mettere in una teglia larga con carta da forno; aggiungere negli spazi dei tocchetti di patate condite con rosmarino, aglio, sale, pepe e un po’ di olio.
Cuocere a 170°-180° per circa mezz’ora.

La pinza

dolce friulano tipico del periodo dell’Epifania

300 g di zucchero
1 buccia di limone
200 g di uvetta
300 g di fichi secchi
2 bustine di lievito
1 litro di latte
1 pizzico di sale
mezzo bicchiere di olio
4 bustine di vanillina
3 uova intere
20 g di semi finocchio
20 g di pinoli
2 panini tipo comune raffermi
3 cucchiai di grappa
circa mezzo kg farina

TEMPO DI COTTURA: 90 minuti circa a 220°

Scaldare il latte con lo zucchero e la vanillina (non portare ad ebollizione), preparare il pane tagliato a fette.
Versare il latte nel pane e mescolare finché sia ben ammorbidito.Tagliare i fichi a pezzi e aggiungere un po’ alla volta i vari ingredienti.
Alla fine aggiungere la farina e il lievito,mescolare e versare tutto il contenuto in una pirofila da forno(misura 35×25 alta circa 7cm ) unta con burro e pane grattato, affinché il dolce non si attacchi.

N.B.: L’impasto dovrà essere abbastanza morbido come la pasta per le frittelle.
p.s.: Se si vuole oltre alla buccia di limone mettere anche succo e buccia di arance e succo di limone.

Un caro saluto e mille abbracci da A. e E.

Grazie di questa ricetta: vi abbraccio
mt