Una lettera ai miei alunni

AGLI ALUNNI DELLA 5BLC
 
Oggi, più che mai, sento che si devono dire le parole che domani solo il vento potrebbe ascoltare.
E’ tristezza, è nostalgia, è rimpianto, ma è anche e soprattutto tanta voglia di guardare avanti, guardare il cielo e il futuro.
Conoscerò i volti di tanti nuovi alunni, tante cose ancora devo imparare, ma ora a voi voglio dire grazie.
Quando avete iniziato il Liceo ero anch’io una ‘nuova alunna’ del "Mazzatinti", con la stessa emozione del mio primo giorno di Liceo.
Ero appesantita da tanto dolore per numerosi eventi che mi rendevano triste, ma la voglia di percorrere questa avventura in una scuola nuova, con colleghi nuovi, con ragazzi che carpivano e ascoltavano ogni mia parola mi ha aiutato a guardare con ottimismo al futuro.
Grazie all’ombrello di Alessandro che ogni tanto mi faceva inciampare; grazie all’amore per la matematica che molti di voi hanno condiviso con me; grazie anche alle incertezze di alcuni che mi hanno fatto spesso dispiacere: avrei voluto sempre e in ogni momento che tutti fossero bravissimi; grazie delle vostre risate soffocate sotto il banco e represse da un mio "Silenzio!"; grazie per avermi sopportato nelle lunghe spiegazioni; grazie per le domande che mi avete posto e che ogni volta mi hanno stimolato a studiare e a ricercare di più; grazie per lo spettacolo dove alcuni di voi hanno recitato; grazie per tutti i momenti passati insieme, per quelli seri, per quelli allegri, per quelli noiosi…
Non sempre siamo così trasparenti e loquaci da far capire ciò che si prova dentro e, a volte, la strada più semplice è quella di essere burberi o molto seri: perlomeno per me è così.
Non so se avrò il coraggio di dirvi queste poche parole, ma so con certezza che dal profondo del mio essere auguro a tutti che le strade che percorrerete siano quelle che con forza avete voluto imboccare, senza alcuna costrizione.
Ci vuole coraggio a fare delle scelte e ci vuole coraggio a raggiungere le mete prefissate senza calpestare gli altri, ma sono sicura che ciascuno di voi non si perderà e cercherà di dare in ogni campo il meglio di sé.
Fate ogni cosa con passione e sarete ripagati delle sconfitte che inevitabilmente qualche volta ci colpiscono.
 
Diceva Confucio:
La saggezza consiste nel guardare con amore in che modo cresce la gente.
Con umiltà spero di esserci riuscita … almeno in parte
 
Maria Teresa Bianchi
Gubbio, 06.06.2002
 
Questa è una lettera scritta per gli alunni di una classe che ho avuto per cinque anni: ciò che ho scritto è sempre vero per gli alunni di ieri e quelli di oggi.
Sempre con immutato affetto mtb

This post has already been read 18744 times!

» 28.109 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

10 thoughts on “Una lettera ai miei alunni

  1. Ciao Maria Teresa
    Per la prima volta ho provato a cliccare su “Multimedialita’: supporto didattico…” in alto a destra, e sotto il titolo “Esperienze” mi appare un volto affascinate di una bella donna dagli occhi intelligenti e con al collo collane di perle. Ora io mi domando se per caso sei proprio tu? Ricordo la mia insegnate di matematica, non era bella e neppure insegnava bene. Cosi’ ho creduto che fossero in genere, tutte le professoresse di mat.
    Attendo risposta. Ciao da Sebastiano.

  2. Ciao Maria Teresa
    Chiedo scusa perche’ ho trovato a destra “sfoglia il blog” con i numeri 1 2 3 4 5 successivo ultimo. E salta fuori la storia del “CABRI” in geometria, che ancora non ho capito che cosa sia. E’ forse uno strumento? oppure un programma da installare sul computer?
    Ciao da Sebastiano

  3. Salve prof,
    sono elisa manciani,si ricorda di me? Cercando nei siti di matematica sono capitata qui….ho trovato la lettera che ha scritto per la mia classe nel “lontano” 2002 e mi ha fatto molto piacere rileggerla…ancora ne conservo a casa la fotocopia…
    Noto con piacere che mantiene intatto l’amore per gli studenti e per la materia che insegna….è davvero una gran cosa…e soprattutto nn è da tutti….
    Ho dato un’occhiata in generale al suo blog…è veramente bello!
    Ho trovato anche molto materiale didattico che mi sarebbe stato utile per la mia tesi triennale (tipo cabrì!)…avrei dovuto consultarlo prima…
    Se ha tempo di rispondermi le lascio il mio indirizzo email e.manciani@libero.it.
    Un caloroso saluto…..e buon lavoro!!
    Elisa

  4. Elisa, non sai che regalo mi hai fatto con questo tuo commento!
    Proprio oggi alle tre, a scuola, ci sarà un convegno sulle tecnologie in rete e in particolare dei blog. Puoi esserci?
    Ti abbraccio con affetto e appena sarò un po’ più libera ti scrivo.
    mt

  5. prof mi dispiace ma ho letto solo ora la sua risposta….mi sarebbe piaciuto venire ma con le lezioni e lo studio torno sempre tardi da perugia…cmq spero potremmo sentirci meglio!
    A presto….aspetto la sua mail così mi racconta che si fa di nuovo a scuola…
    Baci
    Elisa

  6. Buonasera prof.,
    siamo cristina pieri e valentina pierini…si ricorda di noi? Elisa ci ha detto del suo blog e subito abbiamo avuto la curiosità di visitarlo…è stato veramente emozionante rileggere la lettera che Lei ha scritto per noi…pensiamo che rimarrà sempre nel cuore di tutto il 5B!!!
    Cogliamo l’occasione per raccontarle qualcosa di noi, visto che è tanto che non La vediamo!
    Ci siamo laureate…è stato un traguardo sofferto e sudato, ma raggiungerlo è stata un’emozione indescrivibile…Le lasciamo i nostri indirizzi e-mail così magari se avrà tempo e voglia potemo sentirci:
    pieri.cristina@libero.it
    pierini.valentina@libero.it
    Per ora la salutiamo e le auguriamo buon lavoro!!!
    cristina e valentina

  7. che bel buongiorno mi avete dato, ragazze!
    Complimenti per le vostre lauree e … adesso cosa fate? Passate da scuola se potete …io ci sono quasi sempre.
    Un abbraccio grande e a risentirci presto
    mtb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap