02 primi 07 verdure legumi patate CUCINARE AppassionataMente

Minestra di ceci

minestra di ceci

Vigilia del Venerdì Santo.

Una buona minestra di ceci con pasta fatta in casa (non da me, ma da una carissima vicina!)

minestra di ceci
Minestra di ceci

Nella pentola a pressione (o in altra pentola) mettere due cucchiai di olio evo con uno spicchio di aglio a pezzi, una patata piccola tagliata a dadini e far rosolare un minuto, girando con il mestolo; aggiungere un rametto di rosmarino fresco e un cucchiaio di polpa di pomodoro. Continuare la cottura sempre mescolando per un paio di minuti, aggiungere i ceci precotti (vasetto da 360 g), mescolare il tutto delicatamente. Aggiungere un cucchiaino di dado vegetale (io uso quello preparato da me con il bimby con sedano, carota, cipolla e sale), un po’ di acqua calda fino a coprire di circa 4 cm al disopra. Chiudere la pentola e cuocere per circa 10 minuti dal fischio. In pentola normale è forse meglio prima far cuocere un po’ di tempo le patate aggiungendo un po’ di acqua ed inserendo il resto successivamente fino a cottura.
Lasciare poi la pentola chiusa.
Un quarto d’ora circa prima di mangiare, cuocere in acqua bollente con poco sale un nido di tagliatelle. Nel frattempo, togliere aglio e rosmarino dai ceci, schiacciare con una forchetta qualche dadino di patata, accendere il fornello sotto la pentola con la minestra, aggiungere un pizzico di pepe nero se gradisce.
Quando le tagliatelle saranno al dente versarle dentro poco scolate ed aggiungere acqua calda se necessario. Continuare a cuocere per pochi minuti. L’acqua da aggiungere dipende se la minestra piace più o meno “brodosa”. A noi piace un po’ densa come si vede dalla foto. Lasciar riposare qualche minuto prima di servire.
Le tagliatelle fatte in casa: speciali!

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.