SCHIACCIATA con la salvia

Schiacciata con la salvia   salvia  e la cipolla

350 g di pasta da pane, 7 cucchiai di olio di oliva, un cucchiaio di strutto, 250 g di cipolle bianche, salvia, sale.

Lasciate lievitare la pasta e, nel frattempo, spellate e affettate le cipolle, ponendole poi in un colapasta con del sale grosso lasciandole scolare. Ponete l’impasto sulla spianatoia, incorporatevi 3 cucchiai di olio e lo strutto. Stendete la pasta in una teglia ben oliata.

Distribuite sulla pasta le cipolle, che avrete provveduto a lavare e scolare bene, con la salvia a pezzetti, irrorate con il rimanente olio. Mettete in forno a circa 230 gradi per mezz’ora. Servite la schiacciata calda.

Io adoro questa schiacciata che mi preparava molto spesso la mia mamma. mtb

la ricetta è tratta da sapori umbri ( ho notato che questo link non è più attivo)

Invece di acquistare la pasta di pane dal fornaio, la si può preparare con 300 g di farina, impastata con 15 g di lievito di birra sbriciolato (anche 10 g sono più che sufficienti), acqua tiepida quanto basta, un pizzico di sale e, volendo, 3 cucchiai di olio. Far lievitare in luogo caldo per almeno un’ora. Stendere sulla teglia: distribuire le cipolle e la salvia, far lievitare ancora una decina di minuti.

E’ importante quando si prepara una pasta con il lievito di birra di non farlo mescolare con il sale, altrimenti rallenta la lievitazione; anzi è buona norma aggiungere un pizzico di zucchero.

Torta salata con lo yogurt

Torta salata con lo yogurt

In questa ricetta il dosatore è il vasetto dello yogurt!

Battere tre uova con due vasetti di yogurt bianco, un vasetto di parmigiano grattugiato, un vasetto di burro o olio (anche un pochino meno), tre vasetti di farina, un pizzico di sale; mescolare bene e aggiungere alla fine una bustina di lievito non vanigliata.

Versare in una teglia da forno precedentemente imburrata e leggermente infarinata e cuocere a 170° per circa 20-25 minuti.
n.b.: si può aggiungere a piacere, nell’impasto: dadini di formaggio, dadini di speck e provola o prosciutto o pancetta o …

°°°°°°°°°°°°°

E’ ottima da sola o farcita con salumi o formaggi

foto del 31 marzo 2011

Crostate salate di pasta sfoglia

Acquistare della pasta sfoglia già pronta, meglio se di forma rotonda.

Io le preparo così:

  • cuocere in una padella per pochi minuti delle zucchine tagliate a rondelle sottili con un po’ di olio e sale e a piacere qualche fettina sottile di cipolla. Aggiugere qualche fogliolina di maggiorana o timo o prezzemolo. Togliere dal fornello e aggiungere due/tre uova battute con un pochino di latte o panna liquida. A piacere aggiungere un cucchiaio di parmigiano grattugiato. Fare un bordo alla pasta sfoglia pizzicandola tutto intorno con le dita. Versare il composto sulla pasta sfoglia e infornare a 180° finchè il tutto non è ben dorato (circa 20-25 minuti).

    Crostata di pasta sfoglia con zucchine

  • cuocere in una padella un porro grande (la parte bianca) tagliato a rondelle sottili con poco olio e sale ed eventualmente qualche cucchiaio di acqua. Prepararare la besciamella con 25 gr di farina, 25 gr di burro e 250 ml di latte (per la preparazione vedi ricette precedenti). Mescolare il porro alla besciamella, aggiungere un pizzico di pepe, di noce moscata, dadini di fontina dolce e/o groviera, due cucchiai di parmigiano grattugiato; mescolare bene e versare sulla pasta sfoglia. Procedere poi come precedentemente indicato.

Buon appetito!!