Sformato di fagiolini

Sformato di fagiolini
Sformato di fagiolini
Il più classico degli sformati di verdure: SFORMATO DI FAGIOLINI

fagiolini già cotti e tagliati a tronchetti, besciamella, uovo, parmigiano grattugiato, dadini di emmentaler, noce moscata grattugiata. Burro e pangrattato sulla base della pirofila.
Spolverata di pangrattato sopra (mi si è dorato un po’ troppo …).
Cottura a 180° per circa 20/25 minuti (dipende dalla quantità ed “altezza” dello sformato)
 
Per le dosi più precise rimando alla ricetta qui nel blog scritta nel 2004 (vai al link).

Crema di pomodoro

Crema di pomodoro in preparazione
un pomodoro cuore di bue a pezzetti e due pomodori datterino, un pezzetto di cipollotto rosso, un pizzico di zucchero, qualche goccia di limone, qualche goccia di tabasco, un pochino di latte, un filo di olio, un pizzico di sale, un pizzico di paprika dolce e uno di peperoncino (tutto molto misurato), foglioline di basilico, timo, menta, un cucchiaio scarso di parmigiano grattugiato
 
Ora è già frullata ed è in frigo … a più tardi …

 
Eccomi qui con foto … spiedini di feta, olive nere, bruschettine aromatizzate e … ricordi di Grecia (insalata greca).
Guarnire con rondelline di cipolla, datterini e basilico.
 
Bruschettine aromatizzate: tagliare delle striscette di pane da fette di un filone (o altro pane), condirle con un pizzico di sale aromatizzato e un filo di olio evo. Se non si ha il sale aromatizzato pronto, mescolare un bel pizzico di sale fino con un mix di erbette aromatiche preferite (timo, rosmarino, origano …)
In fornetto/figgitrice ad aria a 185° per massimo tre minuti, girandole una volta.

 
 
 
leggi anche: crema di pomodori
 

Polpettine con verdure estive

Polpettine con verdure estive
Mescolare due-tre cucchiai di ratatouille di verdure sminuzzata (cipolle, zucchine, melanzane, peperoni, pomodorini e tanti odori: maggiorana, timo, basilico – io ce l’avevo già pronta, cioè avanzata!), pane grattugiato, parmigiano grattugiato, uova battute, poco sale, paprika dolce, maggiorana e basilico.
Preparare le polpettine con le mani unte di olio evo e cuocere in friggitrice ad aria per 10/12 minuti a 180°. Accompagnare con peperoni a striscioline cotti con olio, aglio e sale ed insalata di stagione.
Grazie Azienda Agricola Vispetto per tutte le ottime verdure!
 
Polpettine con verdure estive

Polpettone e ratatouille di verdure

Polpettone preparato secondo le proprie modalità con carne macinata, parmigiano, uova …
Cottura del polpettone di circa 1 kg
Versare in una casseruola pesante e che possa andare in forno due/tre cucchiai di olio evo. Scaldare bene, e rosolare per pochi minuti il polpettone nel fornello.
Aggiungere tre carote a rondelle di circa 2 cm e una cipolla tagliata a spicchi. Salare moderatamente le verdure e coprire per 2/3 circa dell’altezza del polpettone con vino bianco, un po’ di acqua e una spruzzata di aceto balsamico.
Mettere in forno ben caldo e dopo una decina di minuti continuare la cottura mettendo sopra alla casseruola un coperchio.

Cuocere per circa 40 minuti controllando ed eventualmente girando il polpettone, Verso la fine della cottura togliere il coperchio e far ritirare ancora il sughetto se c’è bisogno. 

Far raffreddare, tagliare a fette e servire con le verdure cotte insieme accompagnando anche con altre verdure.
Qui ho accompagnato con ratatouille di verdure al forno. Ho cotto in due piani del forno sia polpettone che verdure.

n.b.: la cottura con le stesse modalità puà essere fatta nel fornello

Filetto di maiale con guanciale al marsala

Filetto di maiale con guanciale al marsala
Filetto di maiale con guanciale al marsala

Per 2 persone

4 fette di filetto di maiale alte almeno 2 cm

fettine di guanciale tagliate sottili

2 cucchiai scarsi di olio evo, poco sale, un bicchierino di marsala secco, mix di pepi

un peperone cornetto tagliato a striscioline e un pezzetto di cipolla bianca tagliata sempre sottile, sale, alloro

Avvolgere la carne con il guanciale e legarla intorno con spago da cucina. Infilare due fette in uno stecchino di legno lungo.

In una padella larga mettere l’olio, scaldarlo appena e cuocervi velocemente il peperone con la cipolla e mezza foglia di alloro, salare e trasferire nel piatto da portata. Per la cottura ci vorranno al massimo dieci minuti.
Nella stessa padella cuocere la carne a fuoco vivo per circa 4/5 minuti (all’interno deve essere rosea, ma cotta cioè non al sangue), sfumare con il marsala. Mettere nel piatto da portata accanto ai peperoni, spolverizzare con il mix di pepi ed irrorare con il sughetto che si è formato. Servire subito.