Orata ripiena, pomodorini. patate, zucchine

Orata ripiena, pomodorini. patate, zucchine
Ripieno: pangrattato, olio, sale aromatizzato, pecorino romano grattugiato, aglio a pezzi grandi

Orata ripiena, pomodorini. patate, zucchine
Orata ripiena, pomodorini. patate, zucchine

Riempire la pancia dell’orata con abbondante farcia ed appoggiare il pesce su una teglia oleata.

Cuocere in padella, per qualche minuto, le zucchine (qui due) tagliate a rondelle con poca cipolla e un pezzetto di aglio. Disporre in teglia.
Tagliare a metà i pomodorini (qui sei), svuotarli togliendo i semi e riempre con la stessa farcia del pesce. Disporre in teglia.
Affettare sottilmente con la mandolina una patata, oleare e salare un po’ le fette e disporre in teglia.

Cospargere patate e zucchine con poco pane grattugiato.

Infornare a 180° e cuocere per circa 20/25 minuti. Fare attenzione a non far bruciare le verdure.

Rotolo di pasta sfoglia con carciofi e formaggi

Rotolo di pasta sfoglia con carciofi e formaggi
Rotolo di pasta sfoglia con carciofi e formaggi

Cuocere due carciofi tagliati a spicchi, con poco olio evo, sale e poca acqua (io in pentola a pressione).
Stendere un rotolo di pasta sfoglia rettangolare e cospargerlo di parmigiano grattugiato, dei cucchiai di formaggio morbido senza spalmare (ho usato lo “squaquerello”), disporre sopra ad ogni mucchietto di formaggio uno spicchio di carciofo scolato, mettere un uovo battuto con sale facendolo colare casualmente, prezzemolo essiccato o tritato e un pizzico di pepe.

Arrotolare come uno strudel.
Pennellare con uovo battuto e fare alcuni tagli trasversali.
Infornare a 200° per 15/20 minuti fino a doratura.

p.s.: verso la fine della cottura “sfilare” la carta e continuare a cuocere direttamente in teglie per asciugare in parte l’umidità che si forma sotto.

Crema di verdure

Il freddo comincia a farsi sentire e cosa c’è di meglio di una buona e calda CREMA di VERDURE arricchita con degli Spizzicotti al tartufo de “La Bottega Azzurra”?
Una patata piccola, una zucchina medio-grande (zucchina trombetta di Albenga), una cipolla piatta di Cannara, una carota media, la polpa di un pomodoro datterino: tutto a tocchetti in pentola a pressione, con un filo di olio evo, acqua e dado preparato da me.

Cottura di circa 10/12 minuti e poi aggiunta di un po’ di latte secondo la consistenza desiderata e frullatura con frusta ad immersione, lasciando qualche pezzetto di verdura. Un pizzico di prezzemolo essiccato.

Crema di verdure
Crema di verdure