PANE del deserto (Fulvio Marino)

Il pane del deserto di Fulvio Marino
Mi piacciono questi lievitati che fa ogni giorno Fulvio Marino nella trasmissione E’ sempre mezzogiorno e ogni tanto ne provo qualcuno.

ricette: https://www.raiplay.it/programmi/esempremezzogiorno/stagione-2020-2021/ricette
pane del deserto: https://www.raiplay.it/video/2021/04/E-sempre-Mezzogiorno-Pane-del-deserto-e303a553-14d0-4744-93fd-2dbed5fe429c.html
“Fulvio Marino ci porta sull’altra sponda del mar Mediterraneo, proponendo una sua versione del celebre pane marocchino.”
Ecco il pane del deserto.
Ingredienti: 500 g semola di grano duro, 500 g farina tipo 2, 640 g acqua, 10 g lievito di birra fresco, 20 g sale, 30 g olio evo

PANE del deserto
PANE del deserto

PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO

PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO di FULVIO MARINO
Sono buonissime! Le avevo segnalate e sapevo che le avrei fatte!

PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO
PAGNOTTINE CAROTE e SESAMO

link al video: https://www.raiplay.it/video/2021/04/E-sempre-Mezzogiorn-Pagnottine-carote-e-sesamo-6146e45f-315f-4032-acaa-c19dd758c5b3.html

Ingredienti
Per l’impasto:
500 g di farina tipo 0 bio (ho usato Farina per pane e pizze tipo 0 W 200-220 del Molino Paolo Mariani – 100% grani marchigiani e romagnoli)
330 g di latte
20 g di zucchero
10 g di sale
10 g di lievito di birra fresco
40 g di olio evo
80 g di carote a julienne
30 g di semi di sesamo (in alcune ho messo i semi di papavero)
Per farcire:
bresaola
rucola
formaggio a scaglie
Io ho farcito con:
– petto di pollo al limone e salvia a striscioline, maionese, insalatina con rucola
– lombetto di maiale stagionato, pecorino umbro, un filo d’olio evo
Procedimento
Impastare la farina, il lievito, lo zucchero e 300 grammi di latte. Aggiungere il sale e i restanti 30 grammi di latte, continuando a impastare fino a quando il composto è liscio ed omogeneo. Unire l’olio e le carote tagliate a julienne, lasciandole incorporare all’impasto. Lasciare lievitare fino al raddoppio rispetto al volume iniziale. (nel video dopo un’ora piega di rinforzo e poi un’altra ora). Creare delle pezzature di impasto da 120 grammi e formare le pagnotte (il mio impasto totale era di 945 g quindi 105 g circa l’una; ne sono venute 9avevo dimenticato di mettere i 30 g di zucchero).
Spennellare di olio (nel video acqua) la superficie, panare con i semi di sesamo e lasciare lievitare fino al raddoppio del loro volume iniziale. Infornare e cuocere a 240 gradi per 14 minuti. Farcire con bresaola, rucola e formaggio a scaglie.
Lievitazioni:
Pagnotte lasciate lievitare fino al raddoppio rispetto al volume iniziale.
Cottura:
240 gradi per 14 minuti

Seguimi anche nella pagina FaceBook: https://www.facebook.com/matebi e Instagram: https://www.instagram.com/mariateresabianchi_matebi/

TORTA di PASQUA 2021

INGREDIENTI

10 uova, 1 kg di farina, 50 g di lievito di birra, 450 g di formaggio misto (300 g parmigiano e 150 g pecorino romano grattugiati) 200 g emmenthaler a dadini, 50 g pecorino a dadini, 20/25 g di sale fino, 250 gr di condimento (100 g olio d’oliva, 150 g strutto: si può anche fare metà e metà), un bel pizzico di pepe (se piace).

PREPARAZIONE

Preparare un lievitino mescolando bene  25 g di lievito, circa 280 g di farina 0 (ho usato farina 0 di Branca – può andare bene anche 250 g di farina) e circa un bicchiere di acqua; metterlo in un contenitore chiuso e lasciare per almeno 12 ore (io ho lasciato circa 14 h).

Trascorso il tempo indicato, battere le uova insieme ai formaggi grattugiati e al condimento in una pentola e scaldare leggermente il composto a bagnomaria con dell’acqua tiepida (non calda altrimenti le uova si “bruciano”).

Porre la restante farina (ho usato Mulino del Clitunno oro puro 0 W 300) in un contenitore grande e al centro mettere il lievitino, il restante lievito di birra (25 g, ma volendo se ne può usare anche 20 g) e sciogliere con poca acqua e latte (circa mezzo bicchiere), impastare aggiungendo a cucchiaiate e facendo assorbire mano a mano, il composto preriscaldato di uova e degli altri ingredienti. Lavorare energicamente, per almeno un quarto d’ora, l’impasto. Infine aggiungere i formaggi a dadini leggermente infarinati.
Io ho impastato inzialmente a mano ed ho terminato in planetaria prima con la foglia ed infine con il gancio.

Ungere molto bene con lo strutto degli stampi a tronco di cono alti e lisci in alluminio. Questa dose è per due torte con stampi di base 18 cm di diametro. Dividere l’impasto ottenuto in due parti: a me è venuto un totale di impasto di 2680 g.
Ad ogni parte fare una piega, arrotolare leggermente e formare una palla quindi inserire nello stampo. Porre in luogo caldo e al riparo dall’aria e porre, ad una certa distanza, una pentolina di acqua bollente. Dopo 2 ore circa, quando la pasta avrà raggiunto quasi i bordi dello stampo (il tempo di lievitazione dipende dal calore esterno),
infornare in forno preriscaldato a 200° e poi ridurre a 170° sulla griglia bassa del forno. Cuocere per circa un’ora. Il calore del forno e il tempo di cottura dipende, al solito, dal proprio forno ed è sempre valida la prova “stecchino”.

Tolta la torta dal forno, farla leggermente raffreddare, poi sformarla e lasciarla per qualche minuto capovolta in diagonale negli stampi stessi. Se si vuole una crosticina ancora più croccante la si può rimettere in forno caldo ventilato per pochi minuti appoggiandola sulla griglia.
Appoggiare poi in una griglia fuori dal forno per farla definitivamente raffreddare.
Ogni torta cotta pesa circa 1220 g.

PAN di RAMERINO

Secondo la tradizione toscana del GIOVEDI’ SANTO, oggi PAN DI RAMERINO!

PAN di RAMERINO
PAN di RAMERINO

Ho letto varie ricette nel web, poi ho optato per questa!
Al primo assaggio, poco dopo sfornati, sono buoni … tra poco a cena con salumi e formaggi.

… dopo cena … pecorino e salumi … eccezionali! Anche detto da Sergio!

dal link segnalato:
Ingredienti per 10 panini:
Per il lievitino:
-100 gr di farina 0
-100 gr di acqua 
-6 gr di lievito di birra
-1 cucchiaino di zucchero di canna
Per l’impasto:
-il lievitino
-400 gr di farina 0
-50 gr di zucchero di canna (io 10 di canna e 40 semolato)
-150 gr di acqua 
-10 gr di sale
-90 gr di olio extravergine di oliva toscano biologico ( io 75 circa)
-5 gr di rosmarino
-1 uovo per spennellare i panini
Per ammorbidire l’uvetta:
-150 gr di uvetta
-50 gr di Vin santo
-200 gr di acqua
Per lo sciroppo di zucchero:
-75 gr di acqua
-75 gr di zucchero