Una bella cena!

29 11 2014 da Sira

Cena a casa di un’amica per festeggiare 20 anni dalla formazione del Lions Club Gubbio Piazza Grande!

Menu
Rustici con pancetta e semi vari, panini scugnizzi, tortina farcita, prugne al balsamico, polpettine aromatizzate su crema di finocchi, formaggi con mostarda di Cremona
Polenta con salsicce e costarelle
Tanti dolci!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Io ho preparato gli antipasti …

Coda alla vaccinara: chef Marco Bistarelli

quinto quarto 2014 coda

Chef Marco Bistarelli
Coda alla vaccinara: Pezzi grandi. Olio di arachidi per arrostire la coda in padella. Aglio scalogno sale e pepe.
Vino rosso Brandy Marsala e tanto aceto! E tutto in pentola con pomodoro peperoncino, ginepro e tanta salvia! Acqua e brodo. E via per 3 ore e mezzo!

da FB QUINTO QUARTO

foto mtb

°°°°°°°°°°°°°°°°°

Gourmet non per caso

Sergio e Teresa

— con Sergio Tardetti e Maria Teresa Bianchi.

Tortine salate al formaggio

Tortine al formaggio

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per 20 tortine

  • 250 g di farina 0
  • 3  uova
  • 100 ml di olio di semi (tipo Cuore)
  • 100 ml di latte intero fresco
  • 40-50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
  • sale q.b., un pizzico di pepe
  • 100 g di emmenthal a dadini

In un piatto mettere tutti gli ingredienti frullando con la frusta elettrica, escluso l’emmenthal a dadini. Oppure con il Bimby inserendo alla fine farina e lievito per 35″ vel. 5.

Disporre circa due cucchiaini colmi di impasto all’interno di pirottini da forno per muffin.
Sopra ciascuno mettere due-tre dadini di formaggio. Cuocere in forno ventilato pre-riscaldato a 170°-180° per circa 20 minuti.

Disporre in un piatto e servire con salumi e formaggio. Qui involtini di speck e caciocavallo pugliese.

Idee per “pasti” semiliquidi-morbidi

In questi giorni mi sono sbizzarrita a preparare per S. cose nutrienti, ma semi-liquide.
A volte qualche piccolo problema legato ad interventi in bocca porta a questo!
Dopo il primo giorno a latte, yogurt e gelato, la fame si è fatta sentire …

Tutto dovrà essere mangiato rigorosamente freddo o al massimo a temperatura ambiente.

Prima di tutto occorre avere pronto in frigo un buon brodo di carne e/o verdure e di pesce che servirà per diluire i vari frullati preparati con un frullatore ad immersione o con il bimby.

– preparare il brodo con carne magra e senza nervetti, due-tre carote, una cipolla, una costa di sedano, sale; frullare riducendo alla consistenza di un omogeneizzato carne e verdure, aggiungere. sempre frullando, un pochino di olio d’oliva e parmigiano grattugiato; diluire eventualmente con brodo

– lessare uno o due uova, sbucciarle e, da fredde, frullarle bene con prosciutto cotto diluendo il tutto con il brodo

–  sempre uova bollite, frullarle bene con tonno, capperi, olive, yogurt o formaggio morbido, diluendo eventualmente il tutto con brodo

– insaporire in padella dei filetti di pesce con poco olio ed aglio, salare, aggiungere qualche oliva verde e capperi, coprire abbondantemente di acqua; cuocere e poi frullare bene con due foglioline di prezzemolo

– vellutate di verdure poco dense e senza filamenti delle verdure

– purea di patate o di altre verdure sempre poco densa

stracciatella

– frappé  di latte e banana: frullare bene la banana e, sempre frullando, aggiungere del latte freddo rendendo la consistenza liquida a piacere

– frullati di frutta: banana, mela, succo di arancia e/o mandarino

– spremuta di arancia filtrata con un colino

– crema (ottima, per chi ha il bimby, la Crema bimby)

Quando si potrà mangiare un po’ meno semi-liquido:

– polpettine quasi liquide preparate con qualche cucchiaio di omogeneizzato di carne di cui sopra, un uovo battuto, mollica di pane bagnata in latte caldo, parmigiano, prezzemolo, sale e pepe; frullare bene il tutto e disporre il composto a cucchiaiate su una teglia da forno unta di olio; cuocere in forno caldo per 10 minuti circa

– riso ben cotto in brodo

– gnocchetti di patate conditi con salsa di pomodoro al basilico e parmigiano frullati insieme

– gnocchetti di semolino alla romana arricchiti all’interno di un trito di prosciutto e formaggio o bresaola e formaggio

gnocchetti di semolino alla romana

Gnocchetti di semolino alla romana

1 L di latte intero, 250 g di semolino, sale, burro, parmigiano, un trito di bresaola e groviera, parmigiano grattugiato da aggiungere al termine della cottura del semolino nel latte.

– vitello tonnato un po’ particolare… carne magra del brodo tritata e coperta di salsa tonnata con maionese fatta in casa! (22 novembre)

 vitello in salsa tonnata