Il BRUSTENGO di PATATE

Ingredienti

 

3 o 4 patate medie
olio extra-vergine d’oliva
un rametto di rosmarino
uno spicchio d’aglio
sale, pepe (facoltativo)

patate

 

 

 

 

 

Lessare le patate ben lavate in acqua salata.

Togliere la buccia e schiacciarle bene con una forchetta. A piacere si può aggiungere un pizzico di pepe.
In una padella antiaderente scaldare due, tre cucchiai di olio d’oliva con uno spicchio di aglio e le foglioline di un rametto di rosmarino.

Togliere l’aglio. Mettere le patate schiacciando bene e livellando come fosse una frittata; dorare a fuoco vivo, muovendo un po’ la padella.

Oliare bene un coperchio della grandezza della padella, rovesciarvi il brustengo, rimettere in padella e cuocere dall’altra parte.

Deve formarsi una bella crosticina  croccante.

Adagiare in un piatto e tagliare a fette.

E’ uno dei piatti che mi preparava spesso d’inverno la mia mamma e che mi piace tantissimo … sarà perchè adoro le patate! 

Foto del 25 ottobre 2020

Il brustengo di patate
Il brustengo di patate
Il brustengo di patate con le bistecchine di lombo di suino in padella

This post has already been read 7611 times!

» 3.626 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

5 thoughts on “Il BRUSTENGO di PATATE

  1. …era una ricetta che la mia bisnonna (purtroppo mai conosciuta) faceva a mio papà …e poi anche mia madre faceva spesso…non sapevo si chiamasse così…che bello girare sul tuo blog ,-) !!!

  2. credo che sia una ricetta che usa in Umbria: ho trovato, a volte, delle versioni con formaggi, tipo tortino, ma, per me, il brustengo di patate è questo.

    Il nome … non so … così lo chiamava la mia mamma.

    mt

  3. Hai ragione , è buonissimo. Lo faceva anche la mia mamma… Lo voglio preparare una di queste sere… Ricordo che d’inverno, qualche volta, ci metteva anche un po’ di cavolo verza… Lo preferisco senza… Rimane più croccante e saporito… Complimenti per le tue ricette !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.