- MaTeBi – Maria Teresa Bianchi - https://www.matebi.it -

Crostate salate di pasta sfoglia

Acquistare della pasta sfoglia già pronta, meglio se di forma rotonda.

Io le preparo così:

Buon appetito!!

Commenti Facebook

This post has already been read 13969 times!

4 Comments (Open | Close)

4 Comments To "Crostate salate di pasta sfoglia"

#1 Comment By MaandLu On 31 Dicembre 2003 @ 15:36

Ohccielo…ci vuole prendere proprio per la gola eh? Ogni giorno scopriamo nuovi lati del suo carattere…e penso che abbia ancora tanto da impararci.
E’ bellissimo questo blog…è accogliente e ricorda tanto uno dei vicoli di Gubbio.
Buon Anno!!

#2 Pingback By Tortino di porri : MaTeBi On 14 Dicembre 2008 @ 11:37

[…] L’idea di usare la ricotta mi è venuta frequentando un bellissimo corso di cucina dove era stato preparato un tortino di gobbi. leggi anche: crostate salate di pasta sfoglia […]

#3 Comment By anonimo On 29 Gennaio 2010 @ 11:49

29 Gennaio 2010 – 11:49
con la pasta sfoglia surgelata, usando il solito sistema descritto da lei, preparo molti tipi di crostate di verdure usando carciofi/ spinaci/ bietoline/ erbe di campo ecc. saltati in padella con olio e aglio (volendo anche peperoncino) e condendoli con ricotta, parmigiano, uova, noce moscata.
Sono tutte molto buone e si possono mangiare sia calde che fredde.
un’altra crostata che a me piace molto è quella di scarola: si prepara il solito fondo di pasta sfoglia (si può usare anche la pasta brisée) e si copre con uno strato formato da scarola lessata e poi saltata in padella con olio, aglio, olive nere snocciolate, capperi e un peperone rosso arrostito e tagliato a striscioline). in questo caso, mancando la ricotta e le uova che fanno addensare il composto, bisogna coprire il tutto con un altro foglio di pasta,spennellato d’uovo e cuocere per circa quaranta minuti. è una ricetta ligure che faceva sempre mia nonna.

#4 Comment By mtb On 29 Gennaio 2010 @ 12:48

Grazie per queste belle indicazioni!
mt