Dolcetti allo yogurt

Seguendo questa bella ricetta di Plum cake allo yogurt (Fables de Sucre) ho preparato sedici muffins: 0ttimi!
Muffins allo yogurt

Ho fatto una conversione delle dosi per usare il metodo anglosassone ed usato per questo una vaschetta della ricotta da 250 g che mi sembra possa essere equivalente alla cup inglese.
In una vaschetta ci vanno 150 g di farina e 220/230 g di zucchero

  • 3 uova
  • una vaschetta scarsa di zucchero
  • una vaschetta colma di farina
  • un cucchiaino abbondante di lievito per dolci
  • 1 vasetto di yogurt da 125 g
  • 1 vasetto di olio di semi (vasetto dello yogurt)
  • gocce di cioccolato da mettere sopra (e poi sono finite all’interno!)Per il procedimento ho seguito quello di Fables de Sucre, poi ho riempito per 2/3 sedici pirottini inseriti in uno stampo da muffin e cotto a 170°/180° per circa 20/25 minuti.

Menta, Cocco e Nutella

Un’altra versione dei dolci allo yogurt: l’ho mangiata ieri ed è veramente buona.

La ricetta che mi è stata data è questa, ma si trova in rete in molti blog di cucina:

segnalibro menta

1 vasetto di yogurt al cocco
1 vasetto di olio di semi
1 vasetto di sciroppo alla menta
3 uova
3 vasetti di farina
2 vasetti di zucchero
1 bustina di lievito
1 vasetto di farina di cocco e due cucchiai per decorare dopo la cottura
qualche cucchiaio di nutella da spalmare sopra dopo la cottura

Con la frusta battere uova e zucchero, poi aggiungere l’olio, lo sciroppo alla menta ed infine lo yogurt, mescolare farina, cocco e  lievito ed unire alla parte liquida.
[Volendo si può mescolare tutto insieme ricordando di mettere lo yogurt e il lievito alla fine.]
Quando il tutto è ben amalgamato versare in uno stampo da 26-28 cm ben imburrato, infornare in forno preriscaldato a 170°-180° e cuocere per circa 30 minuti.
Fare la prova stecchino soprattutto al centro per verificare la cottura.

Sfornare e porre in una griglia. Prima che si raffreddi spalmare sopra la nutella e spolverizzare con la farina di cocco.
Far raffreddare bene.

E’ anche molto simpatica da vedere perché colorata di verde all’interno!

Zuppa di patate e salmone

Sto preparando la zuppa di patate e salmone, ricetta presa in una rivista qualche tempo fa… (TuStyle sett. 2012)

A dopo!

Ecco qua:

z

Ingredienti per 4 persone: una cipolla bianca, 700 g di  patate, 6 dl di brodo vegetale, 6 dl  di latte fresco, 100 g  di yogurt bianco, 100 g di salmone affumicato tagliato a striscioline, sale, pepe, paprica, prezzemolo (in mancanza dell’aneto), pepe, olio evo e bruschetta di pane.

Scaldare a fuoco basso la cipolla a fettine, salare e bagnare con acqua bollente. Far appassire e mescolare per non far colorire. Aggiungere le patate a tocchetti (tranne una ben lavata, tagliata a fettine  e con la buccia).

A fiamma più alta far insaporire per un paio di minuti. Versare il latte e il brodo e far cuocere finché le patate risultino morbide (circa 20-30 minuti). Togliere delicatamente le patate a fette che serviranno da decorazione (io ho cotto insieme come da ricetta, ma forse sarebbe meglio cuocere la patata a fette separatamente con gli stessi ingredienti altrimenti si potrebbero rompere come é successo a me).

Frullare il tutto, aggiustare di sale e aggiungere un po’ di pepe macinato.
Aggiungere lo yogurt, l’aneto (che ho sostituito con prezzemolo, ma penso possa andare bene anche erba cipollina) e far sobbollire per poco tempo. Mettere il salmone (io l’ho messo dopo nelle ciotole da zuppa riempite con la crema di patate senza mescolarlo prima alla stessa). 

Versare la crema nelle ciotole, mettere sopra le patate a fette e il salmone, un pizzico di paprica e un filo d’olio. Decorare con l’aneto/prezzemolo/erba cipollina.

Servire con pane abbrustolito caldo.

 

La cottura della crema di patate e successiva frullatura  l’ho eseguita con il Bimby.

foto mtb

Dolce a forma di colomba

Dolce a forma di colomba pasquale

appena sfornato …
la ricetta? solo se sarà mangiabile … e per saperlo si dovrà aspettare domani …

AGGIORNAMENTO del 24 aprile 2009… un po’ in ritardo per scrivere la ricetta!

La ricetta è una rivisitazione della torta con lo yogurth con le dosi misurate a vasetti. Mi è stata data e non ne conosco la provenienza… libro, giornale, fantasia e creatività di qualcuno.  Poi come sono solita fare modifico qualcosa.

Ricetta vera
4 uova
1 vasetto di yogurt agli agrumi
2 vasetti di zucchero
1 vasetto di olio di semi
1 vasetto di Amaretto di Saronno
5 vasetti di farina
3 fialette di aromi: 1 alla mandorla, 1 al limone, 1 all’arancio
Una bustina e mezzo di lievito per dolci
Cottura: a 160° per 50 minuti
Decorazione: granelli di zucchero e mandorle

Ricetta mia

4 uova
1 vasetto di yogurt agli agrumi bianco
2 vasetti di zucchero (un pochino meno)
1 vasetto di olio di semi     burro e 2 cucchiai di olio evo
1 vasetto di Amaretto di Saronno  rum e alchermes
5 vasetti di farina
3 fialette di aromi: 1 alla mandorla, 1 al limone, 1 all’arancio
+ circa 80 gr di canditi misti a cubettini

Una bustina e mezzo di lievito per dolci

Decorazione: granelli di zucchero e mandorle, albume secondo le indicazioni della glassa per la colomba che ho trovato qui: ricette.giallozafferano.Colomba-di-Pasqua. Ho coperto il dolce con la glassa dopo 40 minuti di cottura e ho usato le mandorle sbucciate perchè non avevo le altre.

Il dolce è venuto discretamente, ma ho commesso degli errori:
ho usato il contenitore di carta per la cottura e l’ho appoggiato sopra un’altra teglia e “sotto” il dolce non era ben dorato;  i 50 minuti di cottura ci vogliono tutti, altrimenti all’interno può non essere ben cotta ( io l’ho tenuta in forno un po’ meno per paura che si potesse bruciare).
Le varianti non sono male, ma io non ho assaggiato il dolce fatto con la ricetta “vera”, quindi non so se ho sbagliato o meno…

Torta di mele con base allo yogurt

La base della ricetta è questa: torta dolce con lo yogurt.

Nell’impasto ho aggiunto la buccia grattugiata di mezza arancia e un goccetto di rum.

Ho tagliato a piccoli pezzi tre mele, le ho condite con il succo di limone, un pizzico abbondante di cannella in polvere, un cucchiaio di zucchero, la buccia grattugiata di mezza arancia e una spruzzata di rum.

Ho imburrato e spolverato con farina una teglia da forno, versato l’impasto e ricoperto con le mele “condite”, lamelle di mandorle e una spolverizzata di zucchero semolato (altre volte metto pinoli o gherigli di noci).
Cottura in forno ventilato a 170°-180° per circa trenta minuti.

Far raffreddare per un quarto d’ora e adagiare in una griglia per completare il raffreddamento.

torta di mele

L’idea di fare la torta di mele mi è venuta rileggendo il post di francescaV.
A proposito: Bentornata!!

Torta dolce con lo yogurt

Torta dolce con lo yogurt

In questa ricetta il dosatore è il vasetto dello yogurt!

Battere tre uova con due vasetti di yogurt bianco o alla frutta, un vasetto di zucchero, un vasetto di burro o olio (anche un pochino meno), tre vasetti di farina, un pizzico di sale; mescolare bene e aggiungere alla fine una bustina di lievito vanigliato.

Ungere una teglia da forno, cospargerla con due cucchiai di zucchero, disporre delle rondelle di ananas sciroppato, o fettine di mela e/o pera precedentemente bagnate con un po’ di succo di limone, versare il composto e cuocere a 170° per circa 20-25 minuti.

Quando è cotta rovesciare la torta su un piatto da portata: il sotto è il sopra della torta.

°°°°°°°°°°°°°

Questo metodo di mettere la frutta sotto si può adottare anche nelle classiche torte di mele: il profumo e il succo della frutta non si disperdono e lo zucchero fa una crosticina caramellata.

Torta salata con lo yogurt

Torta salata con lo yogurt

In questa ricetta il dosatore è il vasetto dello yogurt!

Battere tre uova con due vasetti di yogurt bianco, un vasetto di parmigiano grattugiato, un vasetto di burro o olio (anche un pochino meno), tre vasetti di farina, un pizzico di sale; mescolare bene e aggiungere alla fine una bustina di lievito non vanigliata.

Versare in una teglia da forno precedentemente imburrata e leggermente infarinata e cuocere a 170° per circa 20-25 minuti.
n.b.: si può aggiungere a piacere, nell’impasto: dadini di formaggio, dadini di speck e provola o prosciutto o pancetta o …

°°°°°°°°°°°°°

E’ ottima da sola o farcita con salumi o formaggi

foto del 31 marzo 2011

Pagina 1 di 11

XML Sitemap