Polpettone al prosciutto e aceto balsamico

Amalgamare bene 500 g di carne di bovino macinata finemente con quattro cucchiai di pane grattugiato, 80 g di parmigiano grattugiato, 80 g di prosciutto di Parma tritato, 2 uova battute, un pochino di latte, qualche fogliolina di prezzemolo tritato, sale e un pizzichino di pepe (facoltativo).
Comporre con le mani il polpettone e rotolarlo su carta forno spolverizzata di parmigiano grattugiato. Disporre sulla stessa carta delle fette di prosciutto perpendicolarmente alla lunghezza del polpettone e rotolare in modo da formare una copertura di prosciutto.
Chiudere con la carta da forno.
Oliare bene uno stampo piccolo da plumcake, adagiare il polpettone, coprire di acqua, versare un cucchiaino di dado vegetale (meglio se fatto in casa) e due cucchiai di aceto balsamico.
Infornare a 180° per mezz’ora.
Togliere dallo stampo il polpettone ed eliminare delicatamente la carta. Rimetterlo nello stampo contenente il liquido di cottura e di nuovo in forno caldo per cinque minuti.
Far riposare ed affettare bagnando con il sughetto.
Servire con insalatina fresca.

La tecnica di cottura l’ho imparata in un corso di cucina dell’anno passato per un’altra ricetta.

Plumcake salato con emmenthal e prosciutto

Plumcake salato con emmenthal e prosciutto
 
Ingredienti per 6 persone 

  • 200 g di farina bianca 00
  • 3  uova
  • 100 ml di olio extravergine 
  • 120 ml di latte
  • 100 g di emmenthal grattugiato
  • 100 g di prosciutto cotto in una sola fetta
  • 100 g di olive verdi snocciolate
  • 1 bustina di lievito istantaneo
  • semi di zucca
  • sale q.b.
Preparazione
Mettete in una ciotola capiente le uova, il latte, l’olio e due-tre pizzichi di sale e sbattete con una frusta elettrica.
Aggiungete la farina setacciata sempre aiutandovi con la frusta elettrica.
Unite l’emmenthal grattugiato e amalgamatelo al composto.
Aggiungete anche il prosciutto cotto tagliato a cubetti e le olive snocciolate.
Infine unite il lievito e mescolate bene l’impasto con una spatola o un cucchiaio di legno.
Ricoprite di carta forno bagnata e strizzata uno stampo da plumcake e versateci dentro l’impasto. Cospargete la superficie dell’impasto con i semi di zucca.
Infornate il plumcake in forno preriscaldato a 175° per circa 35 minuti.
Fate intiepidire il plumcake salato e toglietelo dallo stampo, tagliatelo a fette e gustatelo!!!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
mie varianti:

prosciutto crudo tritato molto finemente al posto del cotto
ho messo circa 250 g di farina
ho usato un buon olio di semi
l’emmenthal l’ho tagliato a cubetti e non grattugiato
non ho messo le olive verdi  nè i semi di zucca sopra

 °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questa ricetta l’ho copiata dal foglio di istruzioni attaccato allo stampo da plumcake
(Su ogni teglia troverai una gustosa ricetta firmata Prova del Cuoco per dare un tocco di fantasia alla tua cucina!)

pcake4
… per la cronaca … ho preso entrambi gli stampi!

Torta di carciofi con ricotta

Stasera torta salata con la pasta sfoglia, ricetta di Casa Buitoni presa dall’interno della confezione (Torta di carciofi fumé).

Carciofi, ricotta, provola affumicata, uova, prosciutto di Praga (ho usato il prosciutto crudo non avendo a disposizione tale ingrediente), vino bianco, aglio, prezzemolo, timo, sale e pepe.
Sta cuocendo…

Tagliare  a spicchi quattro carciofi dopo averli ben puliti; rosolarli in tre cucchiai di olio evo con uno spicchio di aglio e prezzemolo, cuocere per circa dieci minuti a fuoco moderato. Aggiungere il prosciutto (150 gr) tagliato a striscioline, salare e pepare. Bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco secco e lasciarlo evaporare completamente. Far raffreddare.
In una ciotola unire la ricotta (350 gr) con due uova battute e i cubetti di provola (100 gr). Aggiungere al composto i carciofi dopo aver tolto l’aglio, un cucchiaino di foglioline di timo ed eventualmente sale e pepe.
Mettere il composto sopra la pasta sfoglia, facendo un piccolo bordo rialzato.
Cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa mezz’ora.

Mi sono accorta adesso, rileggendo il blog,  che lo avevo già preparato abbastanza simile senza aver letto ricette… … leggi qui.

Torta di carciofi con ricotta

Menu del Giovedì Grasso

Le tradizioni devono essere rispettate… Giovedì sera, nonostante questa fiacca che mi sta regalando una mezza influenza che mi trascino da più di due settimane, abbiamo festeggiato il giovedì grasso così:

Menu del giovedì grasso

La tavola è un po’ arruffata, ma la nostra cena non era male.

TORTINO con carciofi e ricotta

POLPETTE di Carnevale con patatine al forno

CASTAGNOLE … non sono venute molto bene, ma buone

Un ottimo Corvo di Salaparuta rosso

TORTINO con carciofi e ricotta

Ho preparato la pasta brisé e cotto 4 carciofi piccoli a pezzetti nella pentola a pressione con poco olio, aglio e vino bianco. Nella farcia ho messo due ricottine piccole, un bel pugno di parmigiano grattugiato, i carciofi, scolati dal liquido di cottura e leggermente frullati, due fette di prosciutto crudo tritato, un uovo battuto, un pizzico di sale e uno di pepe

Le polpette le ho preparate con della carne cotta che già avevo (un pezzetto di filetto di maiale in crosta e ho aggiunto gli altri ingredienti tipici delle polpette) e poi le ho cotte, un po’ schiacciate, in forno.

Maria Teresa e Sergio, 11 febbraio 2010

Tortellini gratinati con prosciutto

Prima di tornare a scuola, lancio una ricetta veloce veloce…
Preparare una piccola porzione di besciamella un po’ liquida con una noce di burro, un cucchiaino scarso di farina e del latte.
Cuocere dei tortellini con ripieno di prosciutto crudo, scolarli poco e versarli sul pentolino della besciamella, aggiungere delle listerelle sottili di due fette di prosciutto crudo e un bel pugno di parmigiano reggiano grattugiato.

Mescolare delicatamente e versare in una pirofila.

Porre in forno ben caldo e far gratinare per pochi minuti: sopra si deve formare una crosticina dorata.
Servire subito.

Al massimo ci vuole mezz’ora di tempo per prepararli.

Cuori colorati con ripieno di prosciutto

Pasta colorata e ripieno di prosciuttoIngredienti e preparazione del ripieno:

2 patate medie lessate e schiacciate
100 gr di ricotta
abbondante parmigiano grattugiato
150-200 gr di prosciutto crudo saporito tritato bene
un pizzico di noce moscata
un pizzico di pepe e uno di sale

Amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Pasta colorata:
3 uova, 300 gr di farina 0, un cucchiaio di olio, un cucchiaio di vino bianco, un pizzico di sale
.

Impastare bene e poi dividere in tre parti.
In una parte aggiungere un cucchiaio di spinaci lessati, strizzati e tritati, nell’altra qualche cucchiaio di salsa di pomodoro o un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Rimpastare bene ciascun panetto colorato e, se dovessero essere troppo morbidi, aggiungere della farina.
Io impasto inizialmente con il robot da cucina e poi completo “a mano” sulla spianatoia.

Stendere la sfoglia con la macchina della pasta arrivando fino alla penultima tacca; pennellare con uovo battuto,  mettervi sopra i mucchietti di ripieno distanziati tra loro, ricoprire con un’altra sfoglia e pigiare con le mani “a coltello”  intorno al ripieno facendo in modo che non rimanga aria all’interno. Ritagliare con una formina da biscotti a forma di cuore e disporre i ravioli in un vassoio di cartone infarinato e lasciar asciugare un’oretta controllando che non si attacchino sul fondo.
Preparare un sughetto veloce di pomodoro con un pochino di burro, due cucchiai di olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio, un pezzetto di cipolla e sale.

Cuocere i “cuori” in acqua bollente salata e scolarli con un mestolo forato quando tornano a galla. Versarli in una pirofila calda dove si sarà messo un pezzetto di burro.

Cuori colorati

Cospargere di parmigiano grattugiato.

Cuori colorati

Aggiungere il sugo di pomodoro e mescolare delicatamente.

Cuori colorati

BUON Appetito!

La ricetta mi è stata data da una collega per fare delle “caramelle” colorate di pasta e con  la panna da cucina al posto della ricotta che invece ho usato io.

Ravioli colorati
Ho usato gli stessi ingredienti per fare anche i tradizionali ravioli quadrati e li ho conditi con la salsa di noci.

Sformato: melanzane, patate, scamorza, prosciutto

 

Lo scoprii qualche anno fa a casa di un’amica carissima; mi piacque molto e l’ho fatto alcune volte, ma non ultimamente.

Per la ricetta vado un po’ a memoria… sperando che non m’inganni…
melanzaneTagliare le melanzane a fette lunghe e tenerle sottosale almeno mezz’ora, asciugarle e quindi grigliarle o friggerle rapidamente in olio d’oliva.

Lessare delle patate e successivamente schiacciarle bene con la forchetta; condire con olio, sale, rosmarino tritato e volendo qualche pezzetto di aglio.

Rivestire il fondo e i bordi di una pirofila alta e leggermente unta con un po’ di olio con le fette di melanzana. Mettere all’interno uno strato di patate, uno di fette di prosciutto e poi fette di scamorza.

Continuare a strati ed infine ricoprire con fette di melanzane, prosciutto e scamorza.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 20-25 minuti; all’inizio si può anche coprire con carta stagnola per evitare che si bruci sopra.

Al posto del prosciutto si può usare anche lo speck e la scamorza affumicata.

A mio avviso è più buono tiepido.

Bruschetta con mozzarella di bufala e prosciutto

Bruschetta con mozzarella di bufala e prosciutto
Tostare leggermente delle fette di pane raffermo; coprire con fette di mozzarella di bufala e irrorare con un filo di olio extravergine di oliva.
Far sciogliere il formaggio sotto il grill del forno per pochi minuti.
Togliere dal forno e coprire con fette di prosciutto crudo.
Servire subito.

Un classico estivo

Un classico estivo

Prosciutto, melone, rucola e pomodori.

Pagina 1 di 11

XML Sitemap