Carpaccio di polpo

Un polpo di circa un chilogrammo già pulito.

Mezza cipolla, due foglie di alloro, un pezzo di carota, una costina di sedano, qualche chicco di pepe, un bicchiere di vino bianco, il succo di un limonesale.

Mettere il tutto in una pentola con acqua e far bollire. Aggiungere il polpo intero o tagliato a metà.

Lasciar cuocere per circa un’ora e mezzo.  Con uno stecchino provare la cottura nelle parti più carnose.

Togliere il polpo dall’acqua e continuare a farla bollire ancora per un po’ in modo da ridurla.

Mettere il polpo in una bustina media da freezer cercando di comprimerlo bene. Versare un po’ del liquido di cottura che diventerà, dopo il raffreddamento, gelatinoso. Mettere la busta in un contenitore stretto come una bottiglia di plastica da acqua alla quale è stata tagliata la parte alta oppure un contenitore del latte (di quelli alti).

Comprimere bene e  chiudere la busta con un laccetto. Appoggiare sopra dei pesi. Io ho usato il batticarne. Far raffreddare in frigo per almeno una quindicina di ore.

Mettere nel freezer per un’ ora circa prima di servirlo. Togliere la bustina di plastica, affettarlo molto sottilmente e usarlo in un antipasto condito semplicemente con ottimo olio d’oliva e, volendo, anche limone.

Antipasto freddo

Riferimento: Cena di San Silvestro

Polpo alle cipolle e vino rosso

Pulire il polpo e tagliarlo a pezzetti. Far scaldare dell’olio d’oliva in una casseruola, mettere il polipo e far saltare qualche minuto a fuoco vivo. Salare e pepare (pepe o peperoncino).

Aggiungere una grossa cipolla tagliata a fettine, un pizzico di timo, di finocchio, una foglia di alloro, un gambo di sedano tritato e uno spicchio d’aglio. Far cuocere qualche minuto a fuoco basso e aggiungere mezzo bicchiere di vino rosso. Dopo che il vino è evaporato aggiungere i pomodori a pezzetti.

Cuocere a fuoco basso, con il coperchio, finchè il polpo non sarà tenero, aggiungendo eventualmente un po’ di acqua calda.

Ci vorrà circa un’ora. Infine togliere il coperchio e, se il sughetto è troppo liquido, farlo ritirare.

°°°°°°°
Questa ricetta l’ho elaborata dopo un viaggio in Grecia dove mangiavamo spesso il polpo con cipolle lungo la costa del Peloponneso: la ricetta greca non la conosco, ma il sapore le assomiglia molto.
mtb

Pagina 1 di 11

XML Sitemap