Fuoco acceso e … cena

Fuoco acceso

Il camino acceso, la brace per cuocere salsiccette e fettine di grasso-magro [come lo chiamano a Gubbio], tigelline veloci e un’ insalatina di finocchi, arance e olive di Gaeta per finire.

Tigelline veloci: ho impastato nel Bimby farina, acqua, latte, una noce di burro, un pizzico di sale e lievito per torte salate. Ho steso l’impasto sulla spianatoia e ricavato con un coppapasta rotondo dei cerchi, ho lasciato riposare circa mezz’ora. Le ho cotte nel testo caldo tenendo sopra, per due-tre minuti, il coperchio e le ho girate più volte per non farle bruciare. Le ho servite insieme alla carne.

Insalatina di finocchi, arance e olive di Gaeta: finocchi tagliati sottili con la mandolina, arance a fette pelate al vivo, olive nere di Gaeta; il tutto condito con un’emulsione di olio evo, aceto balsamico, sale e succo d’arancia.

Questo si fa con quello che c’era in casa, visto che freddo e raffreddore non permettono di uscire.

Cena di Maria Teresa e Sergio, 9 dicembre 2012

Salade chèvre chaud aux noix

Insalata con crostini di formaggio di capra e noci

Da qualche giorno ho in mente di farla nel ricordo delle tante volte che l’ho mangiata in Francia.
Ci si deve accontentare un po’… non la baguette francese, ma una “frusta” eugubina e del formaggio di capra non stagionato ed un morbido caprino.

  • lavare l’ insalata: in questo caso ho usato una busta pronta con indivia riccia, indivia scarola e radicchio rosso
  • preparare una vinagraitte con olio evo, un pizzico di sale, succo di limone aggiungendo un cucchiaio di senape con grani ed emulsionando il tutto in una ciotolina con una piccola frusta
  • tritare qualche fogliolina di timo e origano, aggiungere un pizzico di pepe nero
  • tagliare il formaggio di capra a fettine e cospargerlo con il trito; il caprino morbido l’ho amalgamato con le erbe
  • tagliare il pane a fettine alte circa un centimetro, farlo tostare leggermente in una griglia da fornello, mettere sopra ad ogni fetta una nocciolina di burro e il formaggio, passare per 2 minuti sotto al grill del forno
  • nel frattempo condire l’insalata con la vinagraitte in un piatto largo (da pizza) aggiungendo i gherigli di noce
  • disporre sopra i crostini caldi e servire subito

…  et voilà!

 Il risultato ed il sapore non erano proprio male!

 

Insalata di riso

Prendendo spunto dall’ottima insalata di riso di P., ho condito il riso, precedentemente lessato e raffreddato, così con ciò che avevo in casa:

  • pomodori rossi a pezzetti precedentemente tenuti sotto sale per far fuoriuscire un po’ di siero
  • dadini di mozzarella
  • un uovo sodo con il rosso poco cotto che ho sbriciolato bene con la forchetta, mentre l’albume l’ho ridotto a dadini
  • alcune foglie basilico tritato
  • una vaschetta di tonno sott’olio (scolato) sbriciolato
  • un cucchiaio di capperi piccoli sott’aceto
  • tre cetriolini sott’aceto a fettine
  • olio evo
  • poco aceto
  • poco sale e un pizzico di pepe

Mettere al fresco almeno per un paio d’ore per farla ben insaporire.

Insalata frutta e verdura

Questa è un’insalata ottima e fresca che mangiamo in un ristorante di Gubbio.

Gli ingredienti più o meno sono questi:

abbondante rucola (o altra insalatina), dadini di formaggio tipo caciotta, dadini di frutta di stagione, pesche, melone, fragole, arancia, ananas, mela, pera … il tutto condito con sale, olio d’oliva e aceto balsamico.

I dadini di frutta e formaggio sono proprio …ini, cioè saranno meno di un cm di lato: qui sta secondo me la bontà; se fossero tagliati più grandi non si avrebbe il buon amalgama di sapori.

Cestini di verdure

Tagliare a fiammifero zucchine piccole e carote e a cubetti pomodori da insalata e peperoni gialli e rossi.

Mettere in una terrina le verdure e condirle con poco olio d’oliva, sale e poco pepe.

Amalgamarle con maionese oppure con maionese e yogurth (basta mescolare alla maionese dello yogurth bianco secondo le proporzioni desiderate) e un cucchiaino di curry in polvere.

Tenere in frigo per una mezz’ora. Riempire delle piccole foglie d’insalata con le verdure.

Vanno bene le insalate a foglie ricurve come radicchio di Chioggia, belga, cappuccio.

Si può mettere al posto del curry anche qualche goccia di tabasco e tomato ketchup.

Servire come contorno o per antipasto.

Imbrecciata fredda

imbrecciata fredda

 

Un barattolo di fagioli Spagna, uno di ceci e uno di mais dolce, già cotti.
Lavare i legumi sotto l’acqua corrente.
Metterli in una terrina; aggiungere  due o tre coste di sedano bianco, tagliato sottilmente, qualche fettina sottile di cipolla, dadini di un pomodoro maturo; condire con poco peperoncino, un pizzico di sale  e olio extravergine d’oliva. Mescolare delicatamente.

Lasciare insaporire almeno mezz’ora.

Insalata di pollo…

Insalata di pollo…

Prendere un petto di pollo, tagliarlo a dadini e scottarlo su un tegame,con un filo d’olio e salarlo, mantenere morbida la carne durante la cottura aggiungendo un poco di acqua, fare evaporare completamente.
A parte lessare due patate, una carota e un pugno di fagiolini. Quando saranno cotti e raffreddati, tagliarli a quadretti.
Metterli in una terrina, aggiungere il petto di pollo senza sugo di cottura. Ultimare la preparazione aggiungendo funghetti sott’olio, olive verdi farcite, qualche filetto di peperone sott’olio. Lessare due uova, tagliarle, aggiungerle, salare il tutto e condire con un cucchiaio o due di maionese.
E’ fresca e gustosa…ottima in estate…baci Ferny

Anch’io ho una versione dell’ insalata di pollo: cuocere il petto di pollo, lessandolo in acqua bollente salata, con un pezzetto di cipolla, sedano, carota, sale e una spruzzata di aceto. Lasciar raffreddare e tagliare a dadini, condire con poco olio d’oliva e ancora una spruzzata di aceto, aggiungere dei dadini di groviera, olive verdi e lasciare insaporire in frigo. Al momento di servire aggiungere insalata lattuga condita con sale e poco olio, mescolare e aggiungere due cucchiai di maionese.

Grazie Ferny per la collaborazione! mtb

Insalata di legumi

Insalata di legumi

Lenticchie, ceci, mais, lessati e conditi con olio, aglio, rosmarino, pepe macinato, oppure ripassati per pochi minuti in padella con gli stessi aromi e olio.

Da preparare in anticipo per far insaporire.

Pagina 1 di 11

XML Sitemap