Gnocchetti di patate e zucca

Gnocchetti di patate e zucca
al
gorgonzola, radicchio trevigiano e noci

Gnocchi di patate e zucca giallaDosi per 2/3 persone
Lessare tre patate medie con la buccia (anche in pentola a pressione), tagliare a cubetti una fetta di zucca gialla (circa 150-200 g) e cuocerla nel microonde (o in pentola) con sale e poca acqua.
Scolare la zucca e comprimerla un po’ per togliere l’acqua in eccesso, sbucciare le patate e passare il tutto nel passaverdure.
Nel frattempo mettere al fuoco la pentola con l’acqua per la cottura degli gnocchi.
Impastare con farina 0, un uovo e un pizzico di sale. Fare i cordoncini e tagliare gli gnocchi: in foto sembrano molto grandi, ma in realtà non lo sono).
Mentre patate e zucca cuociono, preparare il condimento: gorgonzola a cubetti con un po’ di latte nel piatto di servizio (può andare bene anche il taleggio) da sciogliere nel microonde o brevemente in un pentolino e poi versare il tutto in un piatto caldo; radicchio trevigiano a striscioline (2 foglie) e alcune noci tritate grossolanamente da passare un minuto in padella calda con pochissimo olio evo (un cucchiaino).
Versare gli gnocchi nell’acqua a bollore cuocere finché tornano a galla, scolarli bene e mettere nel piatto con il gorgonzola sciolto, mescolare delicatamente aggiungendo un po’ di parmigiano grattugiato e il mx di noci e radicchio; preparare i piatti e decorare con radicchio crudo a striscioline e gherigli di noci.

Penne fumées

penne fumées

Mentre cuoce la pasta ridurre a dadini circa 100 g di pancetta o pancetta affumicata, scaldare poco olio d’oliva in una padella larga, mettere la pancetta ed un piccolo  peperoncino (facoltativo).
Rosolare per pochi minuti e sfumare con della vodka o vino bianco. Aggiungere il gorgonzola tagliato a dadini e due-tre cucchiai di latte. Far sciogliere il formaggio a fuoco moderato o anche spento e per pochissimo tempo.
Versarvi la pasta al dente e amalgamare un minuto a fornello acceso o anche spento. È importante che il formaggio non “frigga”!
Cospargere di parmigiano grattugiato e servire subito.

Risotto al gorgonzola e pera

Scrivo ora la ricetta del menu dell’articolo precedente.

Sciogliere in una pentola a fondo pesante un tocchetto di burro e aggiungere una cipolla tritata sottile. Far stufare la cipolla e versare il riso. Girare per un paio di minuti e sfumare con dello spumante secco, in alternativa del vino bianco. Aggiungere acqua bollente salata o brodo e cuocere il riso.

Intanto, sciogliere abbondante gorgonzola con un po’ di latte nel microonde o in un pentolino a fuoco molto basso.

Sbucciare una pera e tagliarla a pezzetti sottili. Scaldare un pochino di burro, aggiungere poi i pezzetti di pera e tenere a fuoco basso per tre-quattro minuti evitando di … sbruciacchiare.

Versare nel riso il gorgonzola sciolto con il latte, un cucchiaio di panna e i pezzetti di pera. Amalgamare delicatamente con parmigiano grattugiato, un pizzico di pepe e di prezzemolo tritato.

A tavola!

XML Sitemap