Pappardelle con sugo di cinghiale

Pappardelle con sugo di cinghiale


Non c’è nulla di mio in questa ricetta!

Ci hanno regalato dell’ottimo sugo di cinghiale, di cui spero di avere la ricetta e le pappardelle…sono della “pasta fresca”.

Comunque ottime!!

Spezzatino di cinghiale

Tagliare a pezzetti piccoli della carne magra di cinghiale.
Mettere la carne a marinare, per almeno 12 ore, con cipolla, alloro, aglio, rosmarino, salvia, bacche di ginepro, succo di limone e vino rosso.

Scolare la carne e tenere da parte le verdure della marinata; mettere in una pentola di “coccio” dell’olio, un pochino di lardo, delle fettine di cipolla e aglio; far rosolare bene la carne, aggiungere il vino della marinata, le verdure e una cucchiaiata di capperi dissalati; salare e pepare.

Far evaporare il vino e continuare la cottura finchè la carne non risulti morbida, aggiungendo dell’acqua o del brodo caldo.
Verso la fine della cottura aggiungere i pomodori pelati tritati, senza farlo diventare troppo rosso.
Raccogliere le verdure dal sugo,  frullarle e rimettere tutto insieme.

Pagina 1 di 11

XML Sitemap