Pan d’arancio

 

Da foto e discussioni in FB e da qui http://ammodomio.blogspot.it/2018/03/pan-darancio-di-letiziatorta-dei.html, ieri sera è nato il mio Pan d’arancio.

Dolce da fare subito … basta avere in casa un’arancia e poco più. Seguite la ricetta del link e gusterete un dolce meraviglioso, delicato e profumato.

Con la dose indicata ne è venuto uno sullo stampo d’amor polenta 31×12 e una mini ciambella da 20 cm.

pan d'arancio

pan d'arancio

STRUFOLI di Città di Castello

da FB: Ho questa ricetta degli strufoli di Città di Castello che mi fu data tanti tanti anni fa quando insegnavo lì. Le amiche e gli amici di Castello sanno dirmi se va bene o ci vuole qualche correzione … tipo burro al posto dell’olio, riposo in forno a 50°? Queste cose le ho trovate in rete

Strufoli

EB: La ricetta “castellana” è questa ….la pasta va fatta lievitare per circa un’ora….per friggere andrebbe usato addirittura lo strutto…
MTB: grazie!
MTB: non c’è zucchero vero, ma solo miele esterno ed alchermes?
EB: no,niente zucchero… Mia nonna,in verità, un cucchiaio in tutto l’impasto ne metteva…poi colava miele quando erano ancora calde…

Il TORCOLO di SAN COSTANZO 2018

E anche quest’anno la tradizione perugina, importata a Gubbio, è rispettata!
Ed ecco anche la poesia di Sergio

L’OCCHIOLIN DE SAN GOSTANZO

‘Na ragazzetta sveja gì dal Santo

Per sentì si sposava drento l’anno

“Gostanzo, chiude ‘n occhio! Si me sente

Te fo ‘na festa che s’arcorderanno!”

“I’ l’ chiuderebbe nco”, rispose ‘l Santo

“Che me costa ta me? N’ ho fatte tante

Ma tu prega ch’i chiude tutti due

Quil che te pia, cussì ‘n vede ‘l davante”

TORCOLO San Costanzo

La ricetta è quella del libro di Guglielma Corsi, “Un secolo di cucina umbra” e che posso anche pubblicare, visto che è stata scopiazzata a destra e manca senza citare la fonte! Unica mia variante: ho preparato un lievitino con acqua e farina W330 e l’ho fatto lievitare per circa 4/5 ore. Poi ho impastato tutti gli ingredienti abbondando con i pinoli, uvetta e cedro candito e lasciato lievitare per più di tre ore.

Torcolo di San Costanzo

Ricetta dimezzata

SEMIFREDDO al TORRONE

SEMIFREDDO al TORRONE a modo mio
Preparare una crema Bimby con vaniglia (una dose e mezzo, cioè con tre uova)

  • 150 gr. di zucchero
  • vaniglia
  • 50 g di farina (invece di 60 della ricetta)
  • 750 ml di latte
  • 3 uova

Far raffreddare. Aggiungere delicatamente 500 ml di panna montata e circa 150 g di torrone con mandorla sbriciolato.

Versare il composto in uno stampo rettangolare da plumcake rivestito di pellicola o in stampini monoporzione, mettere in freezer per almeno una decina di ore. Togliere dal freezer almeno un’ora prima di servire e decorare a piacere.
Io ho decorato con cacao amaro, cioccolatini natalizi e gocce di cioccolato.

Torta al limone e menta

torta al limone e menta Grazie!!
Nella forma non è la classica torta… guardate il taglio.

La ricetta appena riuscirò ad averla in italiano!

Dovrebbe essere così (non si riesce a trovare il video in rumeno per mettere il link):
5 uova, 70 g di zucchero (battere i rossi con lo zucchero e montare le chiare a neve), aggiungere ai rossi e zucchero 50 g di farina, quindi succo e buccia grattugiata di mezzo limone, 70 g di olio di girasole ed infine incorporare le chiare montate
Cuocere su teglia grande da forno rettangolare coperta di carta da forno per circa 15 minuti a 180°. Far raffreddare e tagliare sette strisce;  bagnare con acqua e limone mescolati o limoncello.

Montare 500 ml di panna con 250 ml di yogurt al limone, una fialetta di essenza di limone, foglioline di menta (20 g circa anche per decorare)

Spalmare la crema sopra le strisce che verranno arrotolate in verticale a partire dal centro. Coprire con la crema e decorare con fettine di limone e menta.

 

Strufoli 2016

Strufoli del Martedì Grasso

strufoli

Sono rimasta soddisfatta questa volta! La ricetta è più o meno la stessa riportata a tre uova: ho aggiunto anche il succo di mezzo limone e un pizzichino di lievito istantaneo per dolci, impastato prima in una terrina con una forchetta e poi con le fruste a gancio; ho lasciato riposare circa quattro ore.

Sono venuti diciotto strufoli.

Biscotti simil-Mulino


Biscotti simil-Mulino Bianco

La ricetta, quella delle macine, si trova nel sito ufficiale della ditta produttrice.

Ingredienti: biscotti

500g di farina 00;
50g di fecola;
150g di zucchero a velo;
100g di burro;
100g di margarina;
1 uovo;
5 cucchiai di panna;
una bustina di zucchero vanigliato;
una bustina di lievito;
un pizzico di sale.

Lavorare insieme gli ingredienti, stendere una sfoglia alta 7 mm circa e con un bicchiere infarinato sull’orlo, tagliare i biscotti.
Cuocere in forno a 180° C per 10-15 minuti, su una teglia imburrata.

Ho usato solo burro riducendo un po’ (15o g) e impastato con il Bimby.
Con metà dell’impasto ho fatto le macine e per gli altri biscotti ho usato il resto dell’impasto, dividendolo in due parti. Su una di esse ho incorporato un cucchiaio di cacao amaro e poi sovrapposto le due sfogliette e arrotolato; nel rotolo ho fatto un solco longitudinalmente con un cilindretto per cannoli e poi tagliato con un coltello umido di acqua ricongiungendo le due parti.

Chiffon cake all’arancia

Per le dosi e il procedimento ho seguito Chiffon-cake-arancia-e-cioccolato con qualche piccola differenza (in corsivo) seguendo anche la ricetta di un’amica.

Ingredienti
Farina tipo 00 290 g (tipo 0)
Zucchero extrafine 300 g (150 g di zucchero al velo  battuto con le chiare a neve + 150 g di zucchero semolato battuto con i tuorli)
Uova 6 medie (circa 400 g)
Acqua 200 ml
Olio di semi 120 ml
Vaniglia 1 bacca (oppure estratto di vaniglia o una bustina di vanillina) (bourbon in polvere)
Lievito chimico in polvere per dolci 1 bustina
Cremor tartaro 8 g
Sale fino 2 g
Cioccolato gocce 100 g (non ho messo le gocce di cioccolato)
Arance la scorza grattugiata di 1 non trattata

Glassa all’arancia
Zucchero a velo 250 g (200 g)
Arance il succo di 1 (succo di mezza arancia + mezzo cucchiaio di rhum)

chiffon cake

Pagina 1 di 10123...510...Ultima »

XML Sitemap