FESTA dei CERI 2014

DSCN1726

Incontrare gente che non vedevi da tempo,
alunni che ti abbracciano e non lo farebbero mai a scuola,
ex-alunni che tornano e ti raccontano in un secondo cosa stanno facendo,
turisti che aiuti a comprendere la festa e dopo scambi di cellulare ed inviti!

La FESTA DEI CERI è anche questo!!!

Video ARRIVO dei CERI in BASILICA di Detto a Gubbio.

e incontri anche Vissani!
vissani

 

riflessi

Si vede che siamo di san Giorgio?

This post has already been read 5320 times!

» 1.791 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

5 thoughts on “FESTA dei CERI 2014

  1. Che bella foto, opera di Sergio?
    Curiosando nel tuo sito fra le tante golose ricette, ho apprezzato anche il tuo blog “matematico” e quello di “viaggiatrice”!
    grazie.
    P.S. Hai una tua ricetta “segreta” per una paella rivisitata in chiave mediterranea? Mi piacerebbe proporla alla prossima cena con sorelle e cognati.

  2. grazie MT e se ritrovi la ricetta magari la potresti postare qui?
    Ad una cena ho proposto i tuoi barattolini di pesce ed è stato 1 successo. E’ incredibile il silenzio improvviso ed attonito che si crea alla vista dell’insolita presentazione e dell’aroma che si sprigiona alla loro apertura… La mia futura (spero!) nuora ne è rimasta conquistata e riproporrà questa ricetta allo chef dell’agriturismo dei suoi genitori (nelle Marche). Poi ti farò sapere!
    Comunque si potrebbe organizzare nei weekend un mini-corso di cucina (in un agriturismo) per le neo-coppie o per tutta l’intera famiglia (genitori, nonni, figli..)! Una mia sorella e una mia amica che hanno altri agriturismi hanno riproposto questo piatto senza pesce, solo con legumi, guanciale e aromi, accompagnato da crostini di pane casereccio tostato. L’idea dei barattoli di vetro da aprire e versare in una ciotola in una nuvola di colori e sapori è una vera sorpresa per ogni commensale.

    • Il barattolino come lo chiamo io è stato “inventato” da Uliassi ALBANELLA di molluschi, crostacei ed arbe aromatiche, ma solo da poco so questo. Io l’avevo mangiato nella versione da me proposta in un ristorante a San Severino Marche e ho provato a riprodurlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap