Involtini di tacchino

Stendere sopra a delle fette di tacchino piccole e sottili (o ritagliando dei pezzi da una fetta grande), una fettina di prosciutto crudo  e una strisciolina di caciotta o altro formaggio morbido.
Arrotolare e chiudere con uno stecchino di legno.

Passare gli involtini in una panatura di pane grattugiato, olio, sale, pepe, prezzemolo tritato. Adagiarli in una teglia con carta alluminio o carta forno per chi la preferisce.
Cuocere in forno ben caldo (180°)  per circa 10-15 minuti, facendo formare una bella crosticina.
Gli involtini devono essere piccoli… poco più di un boccone.
Servire con piselli al prosciutto o purée di patate.

Commenti Facebook

This post has already been read 8073 times!

» 1.880 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

5 thoughts on “Involtini di tacchino

  1. Semplice e gustosa, anche da preparare prima! La cottura al forno la preferisco alla frittura e accontenta tutti i commensali. Si potrebbe anche congelare e cuocere al momento, specialmente se arrivano ospiti improvvisi. Grazie Teresa x qs ricette invitanti e di facile realizzazione! 🙂

    • Grazie a te! Se poi vuoi fare dei rotolini da tagliare a fette lasci la fetta di tacchino intera.
      Congelare va bene, ma l’impanatura va fatta al momento altrimenti si ammolla…

  2. Grazie del consiglio sull’evitare l’impanatura prima di congelare!
    Proprio Giovedì sera, all’ultimo momento, eravamo in 6 a cena, allora ho scongelato in microonde una fesa di tacchino e l’ho cucinata seguendo la tua prima ricetta, ma cuocendola in 1 padella antiaderente (per fare prima). Ottima! Per contorno zucchine a pezzi, trifolate cn scalogno, olio, sale, pepe rosso.

Rispondi a mtb Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.