Due torte

Oggi pomeriggio a PG due torte:

  • la torta al formaggio a forma di ciambella e con groviera a pezzetti al posto del pecorino romano
    (4 uova, 400 gr di farina, 100 gr di parmigiano grattugiato, 100 gr di pecorino romano grattugiato, 100 ml di olio, un bicchiere di latte, sale, due bustine di lievito per pizze salate.)Torta al formaggio

Chi ha apprezzato di più è stato mio suocero che, prima di cena, furtivamente e velocemente, se ne è tagliata una fettina di quella salata e, a fine cena,  mangiando quella dolce mi ha detto di tornare domani a rifarla …

… domenica 24 luglio … ho rifatto la torta di mele e il Pasticcio di patate.

nuova dose per la torta di mele:

250 gr di farina – 150 gr di zucchero (un pochino di più se piace più dolce)  – 3 uova – 50 gr di burro e tre cucchiai di olio di semi, succo di mezzo limone, 3/4 mele, cannella in polvere, 50 gr di pinoli, una bustina da 1/2 kg di lievito per dolci, zucchero al velo

Tagliare le mele a pezzetti piccoli, metterle in un piatto e irrorarle con il succo del limone, due cucchiai dello zucchero previsto, un po’ di pinoli e un bel pizzico di cannella in polvere.  Mescolare delicatamente.
In una ciotola battere a neve ferma le chiare con un pizzico di sale; a parte battere con la frusta i tuorli con il restante zucchero finchè il tutto risulti ben montato. Aggiungere il burro morbido a pezzetti e l’olio. Battere ancora un po’  e versare questo composto liquido nella farina disposta in una ciotola più grande, incorporare il tutto, aggiungere le mele macerate nel limone e zucchero, il lievito setacciato ed infine delicatamente le chiare a neve.
Versare in una tortiera di 24 cm di diametro ben imburrata e leggermente infarinata.
Cospargere sopra con i restanti pinoli.

Cuocere in forno preriscaldato a 170°-180° per circa 25 minuti (la temperatura e i tempi dipendono, al solito dal proprio forno).
Quando la torta si è un po’  raffreddata sformarla e disporla in una griglia da torte, decorare sopra con zucchero al velo.

In questo caso l’ho servita accompagnata da amarene di Cantiano in sciroppo.

This post has already been read 11939 times!

» 3.301 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

One thought on “Due torte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap