Champignons ripieni

Pulire degli champignons di media grandezza, staccare i gambi,  farli a pezzettini insieme a qualche funghetto più piccolo e  cuocerli in padella per qualche minuto  in poco olio, uno spicchio di aglio, un pochino di acqua e vino bianco.
Fare in modo che resti abbastanza brodoso in modo da non aggiungere poi altri liquidi. Aggiungere del prezzemolo tritato, qualche cucchiaiata di pane grattugiato e di parmigiano, un pizzico di sale e di pepe.
Farcire le cappelle dei funghi leggermente salate.
funghi ripieni

In una teglia da forno mettere olio, un pochino di acqua e vino bianco, dei pezzettini di aglio e disporvi i funghi.

Cuocere in forno ben caldo a 180°-200°, all’inizio coperti con carta stagnola e poi finire di gratinare senza la carta.
Se ci si accorge che rimane troppo fondo di cottura e i funghi sono cotti, toglierlo quando si elimina la carta da sopra.

Consiglio… non si butta nulla: se il fondo di cottura tolto è abbondante e se vi sono avanzati funghetti tritati cotti o parte del ripieno, mettete da parte in frigo. Vi serviranno per fare un ottimo risotto con l’aggiunta di un po’ di salsiccia sbriciolata e qualche dadino di mozzarella.
… come ho fatto io oggi con ciò che mi è rimasto degli ingredienti per i sofficini (mozzarella e salsiccia) e per gli champignons ripieni.

This post has already been read 4768 times!

» 4.278 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

5 thoughts on “Champignons ripieni

  1. Sì, Marusca, sono gli champignons del supermercato, quelli delle confezioni da 1/2 kg circa. In genere hanno un diametro di 4-5 cm, poi ce n’è sempre qualcuno un po’ più piccolo o più grande.
    Grazie per i tuoi complimenti… fanno sempre piacere. mt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap