La galantina… senza gallina

Durante la cottura con un’ architettura di pesi …

I pesi per cuocerla … dopo la cottura di più di due ore

Appena cotta …ed infine oggi in tavola! In tavola

 

La galantina è stata preparata con il “ripieno”, senza la gallina all’esterno, ma con strisce di petto di pollo, inserite per lungo nell’impasto.
E’ stata poi cotta in acqua avvolta e ben legata in un telo di stoffa con dei pesi sopra come si vede nella foto.

Un ottimo metodo è quello di utilizzare il “barattolo” secondo la ricetta della mamma di una cara amica.
Si prende un barattolo dell’olio di semi, si toglie una base del cilindro e si inserisce l’impasto all’interno. Si dispone il barattolo in una pentola con acqua e si fa cuocere, sempre inserendo un peso sopra alla carne stessa.

This post has already been read 6215 times!

» 2.988 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

One thought on “La galantina… senza gallina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap