Oggi …

San Crispolto

… qualche anno fa…  tra un’ora circa entravo in questa chiesa di San Crispolto per sposarmi con Sergio.
Nonostante gli anni rivivo la stessa ansia ed emozione.

Un’ombra di tristezza mi assale pensando a tutte le persone care che erano con noi a farci tanta festa ed ora non ci sono più.

foto: dal portale del Comune di Bettona
musica:
Dolce sentire

This post has already been read 5977 times!

» 2.790 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

16 thoughts on “Oggi …

  1. Ciao carisssima!

    eheh ho sentito il messaggino vocale 🙂

    Rispondendo alla domanda (“quanto lavori!?!”) che m’hai posto di là:

    Eh! poi è tutto un circolo vizioso, basta un giorno che mi intrattengo di più in ufficio che il seguente -ovviamente- mi sveglio un po’ più tardi.. così esco dal lavoro sempre più tardi e così via :PP

    Comunque si tratta di robina di un certo livello: il portale internet del gruppo Capitalia, poi vabè anche le loro intranet (Banca Di Roma e gruppo) ma essendo “intra-” e non “inter-” non le vedrete mai 😉

    byebye! e buona ricorrenza!

  2. Non so come hai fatto a capire che sto tentando di fare apparire la mia foto. Sto seguendo una indicazione di Katherine, perche’ la foto passerebbe dal suo blog; ma le spiegazioni di K. non le capisco. La tua offerta di aiuto mi da invece tanta speranza. Nel ringraziarti ti dico che sono pronto ad ascoltarti.

  3. Si, cara mt, ho ricevuto il tuo template. e mi stavo accingendo ad usarlo quando mi sono accorto che la foto rimane fissa al centro anche variando i post. Allora per il momento ho lasciato cosi’ riservandomi di usare il tuo template per spostare la foto sotto Eccomi, piu’ avanti.

    Sei oltremodo generosa e non so come contraccambiarti. Spero un giorno di venire a Gubbio e sentire la tua mano tra le mie. e ringraziarti cosi’ come un vero nonnino.

  4. Cari Maria Teresa e Sergio, vi porgo tanti auguri di continuare a vivere una felicità così intensa e grande come appare dall’intenso ricordo del giorno del matrimonio.

    Sento, M. Teresa, che rivivi intensamente quegli attimi e, come accade a tutti dopo qualche anno, alla gioia di un bel ricordo si unisce la malinconia per le persone care che non ci sono più, ma che continuano a vivere in noi.

    Mi ha colpito la data del matrimonio, perché è una cara ricorrenza per noi Pontremolesi.

    Un abbraccio,

    Maria Luisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap