Un anno fa …

… cominciava l’avventura di questo blog con Cappelletti fatti in casa!

Da quel giorno qui sono arrivati molti amici, alcuni solo di passaggio, altri più fedeli, ma tutti graditissimi; ne voglio segnalare alcuni insieme a qualche commento.

Ohccielo…ci vuole prendere proprio per la gola eh? Ogni giorno scopriamo nuovi lati del suo carattere…e penso che abbia ancora tanto da impararci. E’ bellissimo questo blog…è accogliente e ricorda tanto uno dei vicoli di Gubbio. Buon Anno!!
MaandLu
15:36, 31 dicembre, 2003

A me piace la sua voglia di fare tutto…AppassionataMente. Mi ha fatto ricordare che devo aggiungere anche questo blog tra i miei links!MaandLu
21:27, 06 gennaio, 2004

Che bello, che bello, che bello…nell’epoca del fast food, una consorella cuoca…anche io amo moltissimo cucinare, ho sempre la cucina piena di amici, almeno quando i miei ritmi lavorativi me lo consentono, e sono indicata come una delle migliori cuoche sul mercato…..ciao, Mac
macmouse
23:32, 06 gennaio, 2004

Anche la mia mamma mi ha trasmesso l’amore per la cucina….anzi, come tu ben sai, mi ha insegnato che l’ingrediente fondamentale di ogni…ricetta della vita è l’amore….di mio aggiungo un caratterino un bel po’ passionale, tipico del mio segno, i gemelli, mentre lei era una intelligentissima e precisissima prof. di matematica…….baci, mac
macmouse
22:21, 07 gennaio, 2004

eh ma il tuo blog è da paura!!!! forse diventerà il mio preferito!!hahahahaha!!bacione!
maestraEnonSolo
14:40, 09 gennaio, 2004

Mi sono stampata tutte le tue ricette! Grazie! ClaudiaR
utente anonimo
11:39, 10 gennaio, 2004

smacckette!!….. smak….
ghost28
09:33, 13 gennaio, 2004

Ciao mtb, yum yum, appetitoso il tuo blog…! La via più breve per spiegarti come inserire immagini ed emoticons nei commenti è indicarti il blog del bravo Heracleum che ha creato una utility dedicata allo scopo. La vedi appena entri nel suo blog: HTML Message Editor. Ooooppsss dimenticavo l’indirizzo: http://super.splinder.it Ciao e complimenti per il tuo blog by ExNovo 😉
utente anonimo
00:02, 14 gennaio, 2004

Non conoscevo il tuo blog, anche perchè io ho iniziato ora il mio “viaggio”. Grazie per il tuo commento molto lusinghiero……Io per condire praticamente tutto (carni e verdure varie) uso quello che noi chiamiamo “aglione” e si prepara con un aglio intero (gli spicchi li uso con la buccia) un chilo di sale grosso e rosmarino (poca salvia a piacere). Frullo tutto nel mixer e conservo in un vaso,non necessariamente in frigo….semplice ma efficace..Ferny
stefina
21:37, 19 gennaio, 2004

Grazie per le visite che hai detto che ogni tanto mi fai… complimenti per il tuo blog… pur dopo aver cenato fà venire comunque un cero languorino !!!
blueswan
22:50, 23 gennaio, 2004

Ciao, ho seguito la tua ricetta: BUONISSIME, non le avevo mai fatte (solo mangiate e solo quelle della mia mammmmmmma!) Ciao.Leila
grrensun
16:06, 30 gennaio, 2004

Ci ha appena rivelato il suo sogno e attendiamo che lei apra la scuola di cucina per iscriverci ai suoi corsi! Ci contiamo. NB: Se nel frattempo ci invitasse a pranzo per sperimentare le sue ricette non ci tireremo indietro!
utente anonimo
11:41, 30 gennaio, 2004

Ho risposto da me, c’è anche una piccola contro-richiesta culinaria
Heracleum
18:38, 02 febbraio, 2004

wowwwwwwwww un blog di cucina! lo sai che un anno fa circa qualche blogger si arrabbiò perchè non ce n’era nemmeno uno? CI VOLEVA INFATTI! appena posso,ti linko! abbraccio, Ipa
Ipanema
12:40, 03 febbraio, 2004

questo blog è veramente una forza!lei è una prof.molto originale c’è da farle veramente tanti complimenti,in più grazie mille perchè ci insegna a cucinare piatti semplici ma buonissimi …giulia
22:42, 04 febbraio, 2004

QUESTO Sì CHE E’ UN GRAN BEL BLOG! APPENA POSSO TI LINKO, E NEPPURE IMMAGINI QUANTE VOLTE VERRO’ A VISITARTI E A RUBARTI LE RICETTE…GNAMGNAM! CIAO – DANIELA
neverendingdream
21:25, 04 febbraio, 2004

wow, ma che blog goloso!! adoro pasticciare in cucina, e anche mangiarmi il tutto condito da amici che si leccano i baffi… penso che tornerò spesso a farti visita!
RavenRoxx
10:26, 05 febbraio, 2004

ti sono venuto a trovare subito, contenta? spero di poter “interagire” con te e non soltanto per scambiarci ricette, trucchi e segreti dell’arte culinaria… buona giornata e… torna pure quando vuoi (anche se da me non si parla di cucina…), sei la benvenuta!
abreast
13:37, 05 febbraio, 2004

il cibo è l’unica cosa bella che nutre veramente…non so chi l’abbia detto ma mi sembra adatta a qs blog!buonissimi i dolcetti al cocco….
utente anonimo
21:48, 10 febbraio, 2004

LE MIE FRAPPE: CHIACCHIERE (FRAPPE): 250G FARINA, 50G BURRO, 2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO, BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI, 1 TUORLO E UN UOVO, 2 CUCCHIAI DI RUM, 1 BUSTINA DI VANILLINA, LATTE, SALE, ZUCCHERO A VELO. Procedimento: sciogliere il burro a bagnomaria. Setacciare la farina col lievito e porla a fontana. Al centro mettere zucchero, uovo e tuorlo, un pizzico di sale, la vanillina, il rum e il burro fuso ormai freddo. Lavorare bene e formare una palla. Stendere l’impasto col matterello utilizzando un tagliere oppure una tovaglia di stoffa cosparsi di farina. Ricaverete una sfoglia piuttosto sottile. tagliere oppure una tovaglia di stoffa cosparsi di farina. Ricaverete una sfoglia piuttosto sottile. Tagliare delle strisce larghe 2 cm. Friggerle in abbondante olio di arachidi ben caldo. Una volta fritte, spolverizzare di zucchero a velo. Eccovi infine le crestine, tipici ravioli dolci di Carnevale, che vi propongo nella delicatissima versione al forno, senza frittura.
beatrice1973
16:49, 13 febbraio, 2004

..eccomi qua 🙂 interessantissimo blog.. e molto succulento. Io son quella L. a cui hai scritto.. piacere di incontrarti. Buona giornata, Alidada
alidada
13:12, 16 marzo, 2004

Ciao prof, permettimi di dedicarti le prossime 2 ore di digestione. Tra un po’ i miei succhi gastrici saranno al lavoro sulle pizzette di melanzane, e devo dirti che sono state un successo straordinario. Ti giungano da casa nostra i complimenti per la ricetta, la rifaremo il prossimo fine settimana per mio fratello e la ragazza che vengono a trovarci. Grazie per le idee e i consigli, prof.
stefano73
14:13, 07 agosto, 2004

Wow…un blog di cucina…che bello 🙂
cautionlemmy
21:29, 01 settembre, 2004

non occorrono motivi speciali per pensare alle cose belle…
MRosa
utente anonimo
21:38, 11 ottobre, 2004

grazie per essere passata dal mio blog..e soprattutto perche condividi con me questo mio triste momento..
mi piace molto qui…ti metterò tra i miei preferiti.:)
Pisquania
21:58, 18 ottobre, 2004

ah! che belli gli arcobaleni! Li ho visti spesso proprio da casa mia , guardando verso ovest, dopo i temporali…
KatherineM
23:27, 20 ottobre, 2004

Cara MTB, sono Jacopo,il ragazzo che vuole copiare il tuo blog che è molto bello.
TI FARO’ CONCORRENZA…..CON LE MIE RICETTTE MARCHIGIANE!!!!!!!!!!!
L’appetito sarà assicurato!
JACOPO
tetibye  
17:15, 22 novembre, 2004

Mi sono innamorato di Gubbio senza non esserci mai stato. Cio’ lo devo a MTB e al Don Matteo televisivo.
sebastiano35
08:12, 17 dicembre, 2004

..Carissima, mi sono rilassata leggendo le tue ricette..non vedo l’ora di provarle, in questi giorni dedicarsi ai piaceri della panza è d’obbligo:-))) poi, dieta ferrea;-))Bellissima l’immagine dell’albero di Gubbio! E dolcissimi i tuoi pensieri per i tuoi genitori…(io credo che le persone che ci hanno amato veglino su di noi, ne sono convinta davvero)…. tu penso li senta vicini, in un modo speciale,anche ora.Ti auguro giorni sereni, di dolcezza e relax, io mi sto riprendendo solo ora!!Un abbraccione.Myriam
Mairiam
01:45, 26 dicembre, 2004

Complimenti per il sito. Alcune ricette sono non solo originali e gustose ma anche “CHIC”.,Ne hò provate alcune ,buonissime!Buon Natale Caravaggio
utente anonimo
09:22, 28 dicembre, 2004

Anche se non mi sono mai fatto “sentire” passo spesso di qua…il tuo blog è davvero un aiuto per chi come me è un piccolo disastro in cucina…..Grazie ed auguri….
PiccolaGigante
09:50, 28 dicembre, 2004

This post has already been read 5213 times!

» 2.039 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

4 thoughts on “Un anno fa …

  1. Ciao MTB, dal momento che il tuo blog inizia con la pubblicazione della ricetta dei “cappelletti fatti in casa”, permettimi di regalarti la ricetta dei “cappelletti romagnoli”.
    Ovviamente ne esistono molte varianti, questa che propongo è la ricetta che veniva utilizzata nella mia famiglia e che qualche volta utilizzo ancora.
    Ingredienti
    100 g. di petto di pollo, 100 g. di magro di maiale (lombata), cotti separatamente nel burro e conditi con sale e pepe.
    90 g di ricotta e 90 g di stracchino molle
    1 uovo intero e un tuorlo.
    Odore di noce moscata e un po’ di scorza di limone grattugiata. Sale.
    Procedimento
    La carne, cotta e raffreddata, va tritata finemente con la mezzaluna (si può fare anche con il robot da cucina, ma è un’altra cosa). Mettere la carne tritata in una grande ciotola e amalgamarla alle uova, ai formaggi e agli odori. Assaggiare il composto ed, eventualmente, aggiustare di sale. Lasciare riposare.
    Nel frattempo preparare la pasta con 400 g di farina e 4 uova e tirarla sottilissima. Tagliare la sfoglia in piccoli quadrati con l’apposita rotella (quella che si usa anche per le pappardelle) e mettere al centro di ciascun quadrato un po’ di composto grande quanto una nocciola. Piegare il quadrato di sfoglia, formando un triangolo e chiudere il cappelletto.
    Tuffare i cappelletti nel brodo e, dal momento che riemergono in superficie, calcolare qualche altro minuto di cottura.
    La tradizione vuole che vengano serviti in brodo di cappone.
    Nella mia famiglia i cappelletti si chiudevano la notte della vigilia di Natale, aspettando la messa mezzanotte. All’operazione partecipavano tutti i bambini della casa: maschi e femmine indistintamente.

  2. Ma Carla, mi leggi nel pensiero? La volevo cercare perchè proprio ieri ne parlavo con una collega che ha la madre romagnola!
    Grazie,
    ora la posto, non può rimanere in un commento
    mt

  3. non so come sia stato possibile, ma questo post mi era sfuggito… ad ogni modo, mi fa enormemente piacere essere ancora qui, a commentare di tanto in tanto i tuoi post ed a leggerli sempre e comunque con interesse!
    bacio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap