Il blog deve andare avanti?

Sabato 17 Gennaio 2004 ore 19:56:36

A due mesi dall’attivazione di questo blog e dei blogs di classe, comincio a fare delle riflessioni: l’entusiasmo iniziale è stato sicuramente incoraggiante e mi ha portato a scrivere, ad approfondire argomenti e modalità di comunicazione, a trovare links interessanti e rapidamente fruibili.

Oggi mi chiedo se effettivamente tutti gli strumenti messi a disposizione, i links, le riflessioni, gli articoli, sono stati finora o lo saranno in futuro veramente utili.

Tenere aggiornato un blog, anzi quattro blogs, è un impegno perchè il blog didattico nasce dal desiderio di comunicare e trasmettere qualcosa di più oltre l’irrinunciabile lezione in classe.

Ma la comunicazione ha due soggetti: l’emittente e il ricevente.
Si può parlare senza sapere se chi ci ascolta ci vuole criticare, fare delle osservazioni, controbattere le nostre tesi?
Non vorrei che il blog, per come ho inteso io intraprendere questa avventura nella quale credo, sia solo un giocattolo nuovo così bello all’inizio e poi relegato in soffitta.
Amarezza? Delusione? Tempi non maturi per usare questi strumenti? Voglia di chiudere tutto? Non lo so, ma mi piacerebbe avere delle risposte su queste mie un po’ sconclusionate riflessioni.

Sempre con affetto mtb

P.S.: non mi arrendo mai tanto facilmente














This post has already been read 7931 times!

» 2.103 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

3 thoughts on “Il blog deve andare avanti?

  1. mtb x alice [Mercoledi 25 Febbraio 2004 ore 16:22:43]

    Grazie per la definizione di locus amoenus per questo blog.

    Il blog è sì un rifugio, ma è anche un’apertura al mondo, malmesso come dici tu, ma che vogliamo a tutti i costi migliorare portando le nostre piccole gocce in un mare dove c’è anche acqua limpida

    mt

    Alice [Lunedi 23 Febbraio 2004 ore 19:58:14]

    Andare avanti?? Ma certo che deve farlo!! Non può assolutamente indietreggiare e cancellare le sue tracce! Personalmente mi ha iniziata a un nuovo mondo!, e, vivendo in un mondo mal messo come il nostro, ciò che serve è proprio un locus amoenus dove rifugiarsi!

    marilena cavicchi http://cavicchi.splinder.com) [Lunedi 16 Febbraio 2004 ore 11:37:45]

    Ho navigato nel tuo blog e lo trovo veramente interessante ; come dici tu tuttavia è anche molto impegnativo. Credo ad ogni modo che non sia tempo “perso” perchè gli studenti, almeno i miei, utilizzano molto più di noi il computer per navigare e giocare e spesso gli mancano le indicazioni per navigare “bene” cioè tra siti utili dal punto di vista scolastico, mentre vengono attratti da immagini e siti a loro poco adatti. Penso che sia molto utile dare loro questi strumenti anche per abituarli a discernere e forse è anche questo il nostro compito.

    Ciao e complimenti ancora.

    la mucca di fruttolo [Venerdi 30 Gennaio 2004 ore 11:43:55]

    a parte il mio nome simpatico… volevo dirle che per me questo blog NON DEVE MORIRE!!! sicuramente la farà avvicinare molto di + a noi alunni, anche se all’inizio non e andato a gonfie vele direi che pian piano questo suo progetto sta entrando nella quotidianità dello studio dei ragazzi del liceo e non solo ( glielo posso assicurare). Deve andare avanti finchè crede nelle sue idee!!!

    volo. [Venerdi 30 Gennaio 2004 ore 11:21:45]

    finchè c’è la voglia…..il suo impegno sembra sia ripagato x il momento,credo sia gratificante x lei!!!

    ciabarotti [Venerdi 30 Gennaio 2004 ore 11:20:12]

    Già!!!!!!!!!!scherzerà prof!!!è un bel modo di interagire con gli alunni che deve solo prendere il via e poi rende meno traumatica la mate.Tenga duro e vedrà i risultati NON MOLLARE MAI!!!

    claudiaR [Giovedi 29 Gennaio 2004 ore 17:27:59]

    Teresa!

    Cosa dici mai?

    Secondo me è stata la stanchezza a farti scrivere questo articolo!

    Ho parlato a tanti miei colleghi del tuo blog e vorrei attingerci in futuro ……

    non mi fare scherzi!

    Un bacione grosso!!!

    PS: Ragazzi del 1, 2,3 e quarto datevi da fare……

    Un saluto a tutti!

    Claudia Resta

    mgg [Mercoledi 28 Gennaio 2004 ore 17:02:48]

    Certo che deve continuare! Credo che agli studenti piaccia molto potersi esprimere sul web, magari stanno un pò a guardare poi si buttano. Complimenti mt! una collega di matematica e fisica che sta per iniziare un esperimento analogo!

    ale [Lunedi 26 Gennaio 2004 ore 17:06:38]

    certo che deve continuare!!!è l’unica cosa interessante riguardo la matematica che ho trovato da tre anni a questa parte…. non mi tolga anche questo….. ale

    Giada [Sabato 24 Gennaio 2004 ore 09:40:58]

    Sta dubitando forse dell’utilità di questo fantastico strumento di approfondimento per gli studenti?

    Questo è forse il modo migliore con cui un insegnante è riuscito ad integrare perfettamente la scuola teorica delle formule e dei calcoli con il mondo di Internet. Oggi come oggi è difficile mettere d’accordo la carta stampata dei libri con le pagine interattive e appassionanti del web. E poi leggendo i commenti inviati,avrà sicuramente capito che noi studenti ne siamo enormemente soddisfatti.

    Abbia solo pazienza e attenda la fine del quadrimestre e vedrà che certamente riceverà una valanga di commenti! Forza e coraggio e continui a scrivere! un solo suggerimento! Si ricordi delle sue allieve gualdesi che,seppur lontane,la pensano e se la sognano anche di notte!!! Affettuosi saluti!!! Giada

  2. chiara [Sabato 24 Gennaio 2004 ore 09:38:56]

    personalmente professoressa non mi sembra giusto rinunciare alle proprie idee solo perche all’inizio non è andato tutto come avrebbe voluto..anche perche credo che la vera felicita si provi solamente quando si raggiungono i propri obiettivi stringendo i denti.. mai arrendersi..

    Manu & Bruno [Sabato 24 Gennaio 2004 ore 09:05:25]

    Ci rendiamo conto che mantenere un blog, soprattutto 4, è molto impegnativo e porta via un sacco di tempo. Appena è possibie, ed avremo un pò di tempo libero, le invieremo dei commenti.

    silvia e lucia 4ALC [Sabato 24 Gennaio 2004 ore 08:50:05]

    no non deve assolutamente…mai abbandonare ciò in cui si crede!NOI LE PROMETTIAMO DI ESSERE PIU’ PARTECIPI E ATTENTE AI SUOI MESSAGGI…o almeno ci proveremo!!!con affetto

    giulia [Sabato 24 Gennaio 2004 ore 08:35:11]

    certo che il blog deve andare avanti,è un sistema divertente e allo stesso tempo formativo per studiare la matematica e conoscerne aspetti diversi…

    Fo [Sabato 24 Gennaio 2004 ore 08:34:08]

    certo che si!

    mtb (http://matebi.blog.tiscali.it) [Venerdi 23 Gennaio 2004 ore 19:33:26]

    grazie ai “commentatori!

    Ogni tanto ci vuole una iniezione di fiducia

    mt

    gio [Venerdi 23 Gennaio 2004 ore 18:02:58]

    Certo che deve!!credo che oltre ad essere utile per lo studio sia anche un modo nuovo e stimolante per apprendere qualcosa che va oltre le semplici formule e definizioni…può essere difficile trovare la forza e la voglia per continuare se la risposta è scarsa,ma secondo me ancora ci sono molti pregiudizi su questa nuova forma di comunicazione-interazione e che sia altrettanto difficile farle sapere quanto qualcuno apprezzi il suo lavoro.Lei continui con la stessa passione con la quale ha intrapreso questo progetto,e vedrà che il tempo e la tenacia daranno i suoi buoni frutti!in bocca al lupo

    Lù [Mercoledi 21 Gennaio 2004 ore 15:09:28]

    Da quel poco di lei che ho iniziato a conoscere ho capito che non molla così su due piedi quello in cui crede…anche se magari si aspettava una reazione diversa, con il passare del tempo, da parte dei destinatari. Personalmente ritengo che il blog debba andare avanti. Penso che, in silenzio, molti ‘destinatari sfoglino’ il suo blog trovando informazioni utili.

    Evito di ripeterle di non mollare, tanto so già che non lo farà ;).

    leila http://maestraleila.splinder.com) [Domenica 18 Gennaio 2004 ore 23:39:28]

    Certamente!

    La crisi serve ad introdurre un cambiamento,è normale che sia così.

    Dobbiamo noi insegnanti “appassionati” non considerarlo un giocattolo. Il blog è un valore aggiunto alla didattica e alla comunicazione scuola/famiglia. Siamo noiinsegnanti che dobbiamo, sempre di più, diventare “tutor”, essere professionisti nell’implementare percorsi didattici e far si che lo studente, per ritrovare energia, passione nel conoscere, sia costruttore del proprio sapere. Dobbiamo riimparare ad insegnare! Coraggio, sei bravissima, in fondo è la fatica ..del pioniere.

    sibilla (http://sibilla.blog.tiscali.it) [Sabato 17 Gennaio 2004 ore 20:34:50]

    E perchè smettere?

    Solo ed esclusivamente se non ne hai più il tempo.

    Altrimenti guai!

    Anche se scrivi un articolo al mese, uno all’anno.

    Ma ci sei, anche tu.

    E’ questo che conta.

    Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap