Scaloppine prosciutto e formaggio

Prendere delle fettine di tacchino, infarinarle e saltarle nel burro fuso.

Condirle con aglione e spruzzarle col succo di un limone.

Terminare la cottura con acqua o brodo.

Alla fine della cottura, disporle sul piatto di portata e guarnirle con una fettina di prosciutto cotto e una fettina di fontina oppure una sottiletta.

Per renderle più sfiziose, si possono mettere sulle fettine di formaggio o funghetti trifolati o punte di asparagi lessati. Così risultano più colorate e si cambia anche sapore…( io in genere ne lascio alcune solo con prosciutto cotto e formaggio, alcune le guarnisco anche con funghetti e altre con le punte di asparagi, in modo che il piatto risulti vario come sapore e come colore): Baci, Ferny

grazie Ferny! mtb

This post has already been read 6381 times!

» 2.863 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

7 thoughts on “Scaloppine prosciutto e formaggio

  1. buona questa ricetta 🙂 …la preparo di certo.. Ma dimmi una cosa maria Teresa, come mai ogni tanto ci perdiamo di vista? Pensavo di averti detto qualcosa di sbagliato ultimamente.. Un abbraccio e buonanotte, Alidada

  2. ma dimmi una cosa… come mai ogni tanto ci perdiamo di vista? detto, ovviamente, in senso completamente diverso da chi mi ha preceduto, ma il concetto è lo stesso! ad ogni modo, se vuoi posso suggerirti anche io un modo per fare le fettine di tacchino (o altro), fammi sapere! CIAO!

  3. Agli amici del blog “mtb”: purtroppo gestisco troppi blog e a volte, anzi spesso, mi capita che pur facendo un giretto su tutti, non ho molto tempo per lasciare commenti… ma siete sempre nei miei pensieri.

    Grazie a tutti voi…….. ma come potevo stare prima senza il blog? Speriamo che la legge Urbani venga rivista, altrimenti sono guai!

    Sempre con lo stesso immutato affetto mt

  4. ahahah, mt! lascia che ti dica una cosa, allora: tra i tanti che hai, questo è il primo che ho incontrato e, lo confesso, l’unico che seguo, sul quale scrivo e che ho linkato tra i miei preferiti! questo, oltre al tema che in generale viene portato avanti da queste parti, è proprio per evitare di impiegare troppo tempo a rincorrerti qua e là da una parte e dall’altra!

    credo ormai tu abbia capito che mi fa piacere essere qui, mi fa piacere leggerti e non ho alcun problema a continuare la collaborazione cui ti riferisci. purtroppo, però, da queste parti si parla quasi sempre di ricette, il che forse “preclude” altri diversi sviluppi… se ti interessa, possiamo discuterne.

    ecco qui la mia proposta, per il momento:

    fettine di tacchino al formaggio

    l’ideale sono le fettine di tacchino perchè non si tratta di una carne molto saporita (trattandosi di carne bianca), ma si possono usare anche le tradizionali fettine di carne rossa. dopo aver infarinato le fettine per renderle più morbide (quelle di tacchino, per le altre non è necessario ma solo “consigliato”), cuocerle in olio con una “generosa” spruzzata di vino bianco. verso la fine della cottura, aggiungere un formaggio a scelta (tipo fontina, provola, anche mozzarella nonostante al solito tiri fuori parecchio liquido. il preferito? udite udite: lo STRACCHINO! crescenza, invernizzina, qualcosa del genere, insomma, provare per credere!) e abbondanti foglie di salvia (se non l’avete va bene anche il timo) su ogni fettina e continuare la cottura finchè il formaggio non si scioglie un po’. servire le fettine calde avendo magari l’accortezza di “versarvi” sopra un po’ di olio bollente di cottura per agevolare lo scioglimento del formaggio.

    niente di difficile, come hai potuto vedere, ma di rapida preparazione e di ottimo gusto… per lo meno per le mie papille gustative! CIAO!

  5. per abreast: grazie di questi commenti… purtroppo questo blog è nato come blog di cucina, ma piano piano forse si trasformerà…in fondo le conversazioni del sottotitolo non precludono nulla.

    Gli altri blog sono legati al mio lavoro, ma non per questo li amo di meno.

    mt

  6. lo so benissimo, mt… ti ho detto che non li commento e non li seguo, ma questo non vuol dire che, tempo permettendo, ogni tanto io non venga a curiosare anche lì! ad ogni modo, ti ricordo che hai a disposizione anche un altro spazio in cui dire ciò che pensi: il mio blog! sempre se la mia compagnia è altrettanto gradita a te quanto lo è la tua per me, questo non dovrebbe essere nemmeno necessario specificarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap