- MaTeBi - http://www.matebi.it -

Odori sotto sale

Odori sotto sale

un Kg di sale grosso – un kg di cipolla

500 gr di sedano – 500 gr di carote

250 gr di basilico – 250 gr di prezzemolo

Lavare accuratamente le verdure e farle asciugare bene sopra un canovaccio.

Tritarli con un robot da cucina senza farli diventare una “crema”, aggiungendo un po’ del sale previsto nella dose.

Mano a mano che si tritano mettere in un contenitore aggiungendo il sale rimasto e mescolando.

Mettere in vasetti di vetro e conservare in luogo fresco, meglio se in frigo.

Questa ricetta mi è stata data in autobus durante un viaggio-vacanza e non ne conosco la provenienza!

Commenti Facebook

This post has already been read 8325 times!

7 Comments (Open | Close)

7 Comments To "Odori sotto sale"

#1 Comment By macmouse On 18 Gennaio 2004 @ 19:19

Carissima, ma questa era una ricetta della mia mamma…..ricordo ancora il secchio azzurro in cui la mamma metteva le verdure tritate e il sale. Comunque sono buonissime…..io adesso vado a fare la carne alla griglia con il mio fratellone steve…un bacio

#2 Comment By macmouse On 18 Gennaio 2004 @ 22:37

Negli aromi per gli arrosti la mia mamminettina metteva anche aglio e buccia di limone grattuggiata…….stai bene, carissima? io non sono in uno dei momenti di migliore forma, e non sempre riesco a rispondere o contattarti…..ma da domani ho il collegamento adsl in ufficio e posso collegarmi anche durante il giorno senza problemi…..comunque mi farebbe piacere avere qualche notizia in più su di te, se vuoi puoi scrivermi su [1]……aspetto tue notizie, un bacione, mac

#3 Comment By stefina On 19 Gennaio 2004 @ 21:37

Non conoscevo il tuo blog, anche perchè io ho iniziato ora il mio “viaggio”. Grazie per il tuo commento molto lusinghiero……Io per condire praticamente tutto (carni e verdure varie) uso quello che noi chiamiamo “aglione” e si prepara con un aglio intero (gli spicchi li uso con la buccia) un chilo di sale grosso e rosmarino (poca salvia a piacere). Frullo tutto nel mixer e conservo in un vaso,non necessariamente in frigo….semplice ma efficace..Ferny

#4 Comment By stefina On 19 Gennaio 2004 @ 22:48

Stefina è mia figlia ed è stata lei che mi ha introdotto al blog..Io cerco sempre di firmarmi per evitare confusioni…ma devo dire che sono una gran casinista…rimaniamo in contatto .Ciao Ferny

#5 Pingback By Il menu e le ricette : MaTeBi On 20 Novembre 2012 @ 17:51

[…] scritta qui senza l’aggiunta di pomodoro. Ho cotto i piselli con poco olio e un cucchiaino di odori sottosale , li ho messi inun piatto da portata e adagiato sopra i calamari con il loro sughetto. Polpo alle […]

#6 Pingback By Aromi per l’inverno : MaTeBi On 11 Dicembre 2012 @ 10:20

[…] ora di preparare gli  odori sotto sale , gli  aromi per gli arrosti e l’aglione di Ferny […]

#7 Pingback By Il passato di legumi : MaTeBi On 11 Dicembre 2012 @ 15:26

[…] un po’ sotto l’acqua corrente e le ho messe a cuocere con mezzo cucchiaino di odori sotto sale e una foglia di salvia, in acqua […]