Le salsicce fatte in casa

Esperimento:
oggi ho fatto le salsicce in casa!

In Umbria, in questo periodo dell’anno, si usa “spezzare il maiale”, cioè preparare gli insaccati: salsicce, salami, prosciutti, lombetti, capocolli!

Gli insaccati umbri sono abbastanza famosi e buoni: la torta al testo farcita con il prosciutto o con la verdura di campo e le salsicce grigliate è una delle nostre semplici “specialità” da gustare.

Da qualche anno ho una macchina impastatrice con l’accessorio del tritacarne e … l’insaccatore.

Perchè non provare a fare le salsicce? Mi sono fatta consigliare dal macellaio del supermercato e:

  • un kg di carne di maiale (capocollo, pancetta, spalla … più o meno grassa secondo il gusto e…il fegato!)

  • 27 gr di sale fino

  • un bel pizzico di pepe

  • uno spicchio di aglio

  • budello per insaccati

Lavare il budello e lasciarlo a bagno con un po’ di acqua e di vino bianco e uno spicchio di aglio per un’oretta.

Tritare la carne un po’ grossa o farsela tritare al momento dell’ acquisto.

Utilizzare l’apposito insaccatore e con un po’ di pazienza ecco pronte delle ottime e freschissime salsicce da grigliare o da far seccare in luogo fresco ed areato per qualche giorno.

Le assaggerò a cena: spero che siano buone!

This post has already been read 8309 times!

» 7.113 views   Stampa questo articolo Stampa questo articolo

One thought on “Le salsicce fatte in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagina 1 di 11

XML Sitemap